Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Elisabetta e Silvia in visita al Camp Nou di Barcellona
NEWS

Comincia la volata, Sottili vuole riprendere a vincere. ''Tre punti e poi guardiamo il posticipo''

''Ho bisogno di gente al cento per cento'' ha detto stamani l'allenatore in conferenza stampa. Cenetti, Corradi e Luciani in settimana si sono allenati spesso a parte e qualche cambiamento in formazione è probabile. De Feudis, Arcidiacono, Yamga in rampa di lancio, qualche chance anche per Grossi. Ma occhio alla Pro Piacenza: ''In casa fanno i risultati, dovremo giocare al massimo delle nostre possibilità''. Lunedì sera c'è Cremonese-Alessandria



mister Sottili stamani in conferenza stampa''Comincia la volata finale e ho bisogno di gente al cento per cento''. Stefano Sottili va dritto alla sostanza e mette a fuoco l'obiettivo di domani, che poi è lo stesso delle partite precedenti (e future): vincere. L'Arezzo è in ballo per il secondo posto, fors'anche per il primo, e di sicuro vuole arrivare ai play-off per giocarsi tutte le carte disponibili.

Il pareggio contro la Lucchese, che ha interrotto la striscia di cinque vittorie consecutive, non ha lasciato strascichi nel morale e nell'autostima. Qualche scoria invece c'è stata dal punto di vista fisico: Luciani, Cenetti e Corradi in settimana hanno lavorato spesso a parte per smaltire gli acciacchi. ''Qualche ragazzo ha dovuto ricorrere agli anti dolorifici'' ha spiegato stamani l'allenatore in conferenza stampa, lasciando intendere che domani qualche novità nell'undici di partenza ci sarà eccome.

 

De Feudis potrebbe essere riproposto a centrocampo, per esempio, mentre Arcidiacono e Yamga sono tra i papabili per coprire una delle corsie laterali. Anche Grossi potrebbe essere riproposto dal primo minuto, ma in quel caso starebbe fuori una delle due punte.  

''L'importante è giocare al massimo delle nostre possibilità, poi gli interpreti possono anche variare'' ha sottolineato Sottili, convinto che il gruppo abbia al suo interno le risorse per sopperire alle assenze. ''In questo periodo, chi è subentrato ha dimostrato di avere lo spirito giusto. E chi viene da infortuni, sta recuperando la condizione migliore. Erpen? Nell'anno nuovo non è stato ancora utilizzato, è vero, ma nel mese di dicembre aveva avuto i suoi spazi. Tutto dipende da come si sviluppano le partite''.

 

Contro la Pro Piacenza bisognerà tenere le antenne dritte, perché i rossoneri in casa fanno punti e dopo il mercato invernale si sono rinforzati. ''Adesso sono più solidi di prima - l'avvertenza di Sottili. Hanno due punte fastidiose e sui piazzati portano in area saltatori temibili. Per fortuna hanno anche punti deboli e noi dovremo mettere in evidenza proprio quelli...''.

A differenza della scorsa settimana, stavolta l'Arezzo giocherà dopo il Livorno ma prima del big match fra Cremonese e Alessandria, in programma lunedì. Alla domanda su quale risultato auspicasse, Sottili ha risposto: ''non me ne frega niente. Vinciamo noi a Piacenza e poi, comunque, vada, recupereremo punti su qualcuno''.

 

I 23 convocati di mister Sottili
Ferrario indisponibile. Luciani, De Feudis e Corradi in diffida

PORTIERI - 22 Borra, 26 Farelli
DIFENSORI - 2 Muscat, 3 Sabatino, 4 Solini, 5 Masciangelo, 6 Barison, 16 A. Luciani, 23 L. Luciani
CENTROCAMPISTI - 7 Corradi, 8 Foglia, 13 De Feudis, 14 Demba, 15 D'Ursi, 17 Yamga, 20 Cenetti, 21 Bearzotti, 24 Rosseti, 25 Arcidiacono
ATTACCANTI - 9 Moscardelli, 10 Erpen, 11 Grossi, 18 Polidori

 

scritto da: Andrea Avato, 18/02/2017





Domani Pro Piacenza-Arezzo, intervista a Sottili

comments powered by Disqus