Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Luisa in immersione nelle acque del Madagascar
NEWS

L'Arezzo frana a Piacenza. Rossoneri a ritmi altissimi, inutile il gol di Moscardelli (3-1)

Gli amaranto interrompono la striscia di sei risultati utili consecutivi. Prestazione insufficiente e grande sofferenza per tutti i novanta minuti. Borra migliore in campo para anche un rigore. Doppietta di Pesenti e rete di Musetti per i padroni di casa



il momentaneo pareggio firmato da MoscardelliParte senza timori la formazione di Fulvio Pea. Barba dopo poco più di cinque minuti va via sulla sinistra e crea il primo pericolo e impegna Borra che blocca in due tempi. Il cronometro segna l'ottavo minuto quando i rossoneri siglano il vantaggio: cross dalla destra e Pesenti mette dentro di testa il gol numero 11 in stagione. E' il primo gol incassato da Borra in campionato, il primo dell'Arezzo in questo 2017 che stoppa l'imbattibilità amaranto a 412 minuti.

E' un avvio shock per l'Arezzo che non riesce a prendere le misure a Barba: il numero 7 entra in area e conquista il penalty per un fallo da tergo di Foglia. Sul dischetto va Pesenti ma Borra gli dice di no: è il quarto penalty parato dal portiere tra campionato e Coppa.

Gli amaranto provano a scuotersi con un tiro dal limite di Polidori preda di Fumagalli. Serve un episodio per far rinvigorire l'Arezzo. Al 26' De Feudis dal limite colpisce la traversa, Moscardelli nell'area piccola prende la respinta e mette in porta il gol che vale il pari. Posizione regolare la sua, tenuto in gioco da Bianco. Gli amaranto ballano però sugli attacchi in velocità dei padroni di casa e al 33' Musetti ne appofitta mettendo il pallone in porta per il 2-1, dopo che Borra aveva respinto un tiro dal limite di Pugliese.

 

Sottili ad inizio ripresa richiama Arcidiacono e Bearzotti, dentro Corradi e Yamga. Poi tocca anche a Grossi per De Feudis ma la scossa non arriva. La risposta degli amaranto è confusionaria in zona gol, anche se Polidori reclama il penalty per una trattenuta di belotti ai suoi danni al momento del tiro. La Pro Piacenza aspetta e risponde in velocità, poi all'83 scorrono i titoli di coda. Solini rinvia un pallone addosso a Pesenti e ne viene fuori un gollonzo per il 3-1 che chiude il match.

 

Piacenza. Stadio ''Leonardo Garilli'', ore 16.30.

PRO PIACENZA (4-4-2): 1 Fumagalli; 2 Calandra, 4 Bini, 33 Belotti, 6 Bianco; 7 Barba (28' st 16 Rossini), 8 Aspas (34' st 13 Girasole), 15 Pugliese, 23 Bazzoffia; 9 Pesenti, 27 Musetti (1' st 10 Martinez).

A disposizione: 12 Bertozzi, 3 Sane, 5 Sall, 11 Cardin, 14 Gomis, 16 Rossini, 19 Manganelli, 20 Cassani, 31 Perrotti.

Allenatore: Fulvio Pea.

AREZZO (4-4-2): 22 Borra; 16 A. Luciani, 6 Barison, 4 Solini, 3 Sabatino; 21 Bearzotti (1' st 17 Yamga), 8 Foglia, 13 De Feudis (21' st 11 Grossi), 25 Arcidiacono (1' st 7 Corradi); 18 Polidori, 9 Moscardelli.

A disposizione: 26 Farelli, 2 Muscat, 5 Masciangelo, 10 Erpen, 14 Demba, 15 D'Ursi, 20 Cenetti, 23 L. Luciani, 24 Rosseti.

Allenatore: Stefano Sottili.

Diffidati: 7 Corradi, 13 De Feudis, 16 A. Luciani.

RETI: pt 8' Pesenti, 26' Moscardelli, 33' Musetti; st 37' Pesenti. 

ARBITRO: Daniel Amabile di Vicenza (Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore - Nicola Spiniello di Avellino).

NOTE: spettatori presenti 525 (323 paganti più 202 abbonati), incasso di 3.640 euro. Al 14' pt Borra para un rigore a Pesenti. Ammoniti: st 4' Belotti, 19' Corradi. Angoli: 4-2. Recupero: 0' + 4'. 

 

scritto da: La Redazione, 19/02/2017





Pro Piacenza-Arezzo 3-1, intervista a Fulvio Pea

Pro Piacenza-Arezzo 3-1
comments powered by Disqus