Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 14a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Monza22Carrarese
Albinoleffe10Pontedera
Arezzo21Olbia
Juventus U2302Pistoiese
Lecco02Renate
Pianese20Pergolettese
Novara21Como
Pro Patria00Alessandria
Pro Vercelli11Giana Erminio
Siena11Gozzano
MONDO AMARANTO
Serena, Laura, Mara e Bianca in tribuna
NEWS

Il 3-2 dell'andata è uno stimolo in più. La ricetta di Sottili: ''Forza di volontà e ritmi alti''

''Chi si è già dimenticato la partita di Cremona, non ha capito proprio niente''. L'allenatore amaranto in conferenza stampa ha parlato con tono deciso ma sereno: ''Incontriamo avversari forti e temibili sulle palle alte, ma hanno anche punti deboli''. Formazione ancora da fare, ma sarà di nuovo 4-4-2. Da domani torna in distribuzione allo stadio ''Il Boato'', testata storica del calcio aretino



Stefano Sottili, formazione ancora da decidere''Chi si è già dimenticato quella partita, non ha capito proprio niente''. Stefano Sottili, quando in conferenza gli è stato chiesto se la rocambolesca sconfitta dell'andata può essere uno stimolo in più per la gara di domani sera, ha risposto con piglio deciso.

Quel 3-2 in rimonta brucia ancora e quattro mesi dopo la ferita è rimarginata fino a un certo punto. L'Arezzo ci lasciò le penne dopo aver assaporato il sapore dolce della vittoria, facendo un'abbuffata di delusione.

 

Oggi la situazione è ben diversa. Lo scontro d'alta classifica si giocherà sul filo dell'equilibrio: da una parte c'è la voglia di rivalsa di un Arezzo che ha interrotto la striscia utile e dall'altra le nuove speranze di una Cremonese che, battendo l'Alessandria nel confronto diretto, ha riaperto la lotta per il primo posto.

I grigiorossi sono solidi e fisicati, gli amaranto sono veloci e sbarazzini. E se Tesser ha già dichiarato che confermerà l'undici della scorsa settimana (con l'eccezione di Bastrini o Lucchini al posto di Marconi squalificato), Sottili deve ancora sciogliere qualche dubbio, legato soprattutto alle condizioni di Barison e al mediano da affiancare a Foglia (Cenetti o De Feudis).

 

 

In campo sarà una bella sfida tra moduli: l'Arezzo andrà spedito sul 4-4-2 che ultimamente ha regalato soddisfazioni in serie e che la prestazione sgonfia di Piacenza non ha pregiudicato. Probabile la presenza di Yamga dal primo minuto, un giocatore che avrà il compito di neutralizzare il compassato possesso palla della Cremonese, schierata con il 4-3-1-2 e la mediana a rombo.

''Loro sono forti, temibili sulle palle alte, ma hanno qualche punto debole - ha detto Sottili alla stampa - e toccherà a noi tenere i ritmi alti per creare azioni offensive''. Rubare palla e ripartire è sempre una buona soluzione, specie quando gli amaranto dovranno ripiegare nella propria metà campo per difendersi.

 

Sottili, in ogni caso, si è dimostrato tranquillo e sereno. ''Non ho rimpianti di nessun tipo - ha aggiunto - se non il dispiacere di aver toppato l'ultima partita. Potevamo aver guadagnato punti sull'Alessandria? E' vero, ma io so che c'eravamo costruiti quell'occasione con cinque vittorie di fila che non sono venute per caso. La squadra è cresciuta, domani mi aspetto una prova di carattere''.

 

TORNA IL BOATO - Da domani, prima delle partite casalinghe dell'Arezzo, verrà distribuito allo stadio ''Il Boato'', giornalino di quattro pagine che farà compagnia agli spettatori in attesa del calcio d'inizio. Diretto da Luca Caneschi, riporta in vita una testata storica del calcio aretino, fondata e diretta da Mario D'Ascoli negli anni '70 e '80.

 

L'elenco dei 22 convocati amaranto

PORTIERI - 22 Borra, 26 Farelli
DIFENSORI - 2 Muscat, 3 Sabatino, 4 Solini, 5 Masciangelo, 6 Barison, 16 A. Luciani, 23 L. Luciani
CENTROCAMPISTI - 8 Foglia, 13 De Feudis, 14 Demba, 15 D'Ursi, 17 Yamga, 20 Cenetti, 21 Bearzotti, 24 Rosseti, 25 Arcidiacono
ATTACCANTI - 9 Moscardelli, 10 Erpen, 11 Grossi, 18 Polidori
INDISPONIBILI - 31 Ferrario SQUALIFICATI - 7 Corradi 

 

scritto da: Andrea Avato, 25/02/2017





Arezzo-Cremonese, il prepartita di mister Sottili

Conferenza Sottili e presentazione ''Il Boato''
comments powered by Disqus