Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
i geometri di Arezzo campioni d'Italia
NEWS

L'Arezzo stoppa la serie utile del Piacenza. Colpaccio al ''Garilli'', amaranto terzi da soli

Si interrompe la striscia di sette vittorie consecutive dei biancorossi. Dopo un primo tempo equilibrato e senza occasioni, Corradi sblocca il punteggio ribadendo in rete un tiro di Moscardelli respinto dalla traversa. Il capitano poi offre con un po' di fortuna a Bearzotti la palla del raddoppio, prima che l'autogol di Borra riapra la gara. Ma gli assalti dei padroni di casa sono sterili e Sottili torna al successo esterno dopo due mesi



Sabatino si coordina su cornerLa partita fatica ad ingranare, entrambe le formazioni cercano di prendere le misure agli avversari senza concedere centimetri dietro e i ritmi si mantengono alquanto blandi. Non a caso al 18' la prima vera conclusione arriva su calcio d'angolo, ma la volèè di Sabatino è completamente fuori misura. Al 23' danno segni di vita anche i padroni di casa: Romero cerca Nobile in mezzo all'area ma il provvidenziale intervento di Muscat, che soffia la palla all'attaccante emiliano, evita pericolosi sviluppi. Al 29' intervento di piede di Borra su Nobile, l'attaccante era comunque in fuorigioco e l'arbitro comanda una punizione per gli amaranto.

Non mostra la minima crepa il fortino difensivo del Piacenza e così Bearzotti al 35' prova la soluzione personale calciando dal vertice destro dell'area: palla insidiosa che termina di poco sul fondo. Intorno al 40' piacentini pericolosi prima con una confusa mischia dentro i sedici metri, poi con la portentosa sgassata di Saber che sullo scatto brucia Sabatino, il terzino è però bravo a rimontare il numero 11 dentro l'area e chiuderlo di forza. Nell'occasione protestano i biancorossi per il contatto, l'arbitro però non ravvisa scorrettezze e lascia correre.

 

Nella ripresa pronti-via e l'Arezzo passa: Arcidiacono cerca Moscardelli, il capitano aggira Sciacca e di sinistro coglie in pieno la traversa, Corradi di prima la scaglia in rete sempre di mancino.
Al 9' ancora l'asse Moscardelli-Corradi manda in crisi la retroguardia biancorossa, Miori stavolta riesce a serrare lo specchio al numero 7 chiudendo in angolo. Al 12' ghiottissima occasione per Nobile che disorienta Solini nell'uno contro uno rientrando sul destro, il piazzato è però fuori misura e si spegne alla sinistra di Borra. Poco prima altro penalty reclamato dai padroni di casa per l'atterramento di Taugourdeau, il direttore di gara però non ravvisa irregolarità.
Al 28' l'Arezzo sembra chiuderla: Arcidiacono recupera palla di testa, Moscardelli calcia sbilenco da lontano ma favorisce Bearzotti, in posizione regolare, che di destro stoppa e fulmina Miori. Sembra, appunto, perchè nemmeno 120'' dopo Saber penetra in area e trova lo spazio per il traversone basso che Borra malauguratamente devia dentro la propria porta. E Franzini tenta il tutto per tutto, inserendo Razzitti per Castellana.

Sono però gli amaranto a sfiorare il tris con una bordata su punizione di Moscardelli che Miori preferisce alzare oltre la traversa, mentre l'assetto a trazione anteriore dei biancorossi frutta giusto qualche spavento al pacchetto arretrato di Sottili. Dopo 4 minuti di recupero, gli amaranto conquistano il successo esterno che mancava da due mesi e salgono al terzo posto solitario in classifica.

 

Piacenza. Stadio ''Leonardo Garilli'', ore 16.30.

PIACENZA (3-5-2): 1 Miori; 3 Sciacca, 6 Silva, 4 Pergreffi; 21 Castellana, 11 Saber, 5 Taugourdeau, 8 Cazzamalli (25' st 20 Bertoli), 14 Masullo (13' st 23 Franchi); 28 Romero (32' st 9 Razzitti), 29 Nobile.

A disposizione: 22 Lanzano, 13 Criscione, 7 Matteassi, 18 Segre, 19 La Vigna, 24 Debeljuk, 30 Tulissi, 31 Dossena.

Allenatore: Arnaldo Franzini.

AREZZO (3-4-2-1): 22 Borra; 2 Muscat, 31 Ferrario, 4 Solini; 21 Bearzotti, 20 Cenetti, 8 Foglia, 3 Sabatino; 7 Corradi (26' st 24 Rosseti), 25 Arcidiacono (40' st 17 Yamga); 9 Moscardelli.

A disposizione: 12 Garbinesi, 26 Farelli, 5 Masciangelo, 6 Barison, 10 Erpen, 15 D'Ursi, 18 Polidori, 19 Ba, 23 L. Luciani.

Allenatore: Stefano Sottili.

Indisponibili: 11 Grossi, 13 De Feudis, 14 Demba, 16 A. Luciani. Diffidati: Cenetti, De Feudis, Foglia, Moscardelli.

ARBITRO: Matteo Marchetti di Ostia Lido (Andrea Zingrillo di Seregno - Cosimo Cataldo di Bergamo).

NOTE: spettatori presenti 2mila circa. Ammoniti pt 34' Nobile; st 15' Silva, 35' Solini, 40' Sciacca, 43' Razzitti. Angoli 4-4. Recupero tempi: 0' + 4'.

RETI: st 2' Corradi, 28' Bearzotti, 30' aut. Borra

 

scritto da: Daniele Marignani, 01/04/2017





Piacenza-Arezzo 1-2, intervista con Arnaldo Franzini

Piacenza-Arezzo 1-2
comments powered by Disqus