Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Davide a Naama Bay - Egitto
NEWS

Si rigioca subito, ma il turn over sarà limitato. Sottili: ''Con il Pontedera dovremo soffrire''

Conferenza stampa dell'allenatore a ventiquattr'ore dalla partita contro i granata: ''Squadra insidiosa, abilissima a non far giocare gli avversari. Chi pensa che sarà una gara in discesa, non ha capito niente di questo campionato''. Ancora assenti Demba, De Feudis, Grossi e Luciani, probabile turno di riposo per Ferrario e Moscardelli. Dentro Barison e Polidori



Neanche il tempo di gustarsi il sapore dolce del colpo in trasferta e già si torna in campo. Domani sera arriva il Pontedera e la cosa che Sottili vuole evitare come la peste è pensare che sia una partita abbordabile. Tutt'altro. L'allenatore dell'Arezzo ha definito quella granata ''una squadra insidiosa, abilissima a non far giocare gli avversari, a suo agio quando deve difendere e ripartire, capace di pareggiare sia a Livorno che a Cremona''.

Con un'aggiunta ulteriore: ''Chi pensa che domani troveremo la strada in discesa, non ha capito niente di questo campionato. Ci sarà da soffrire e, forse, anche da difendere nella nostra metà campo. Ma vogliamo vincere perché stiamo bene. La gara di Piacenza ci ha dato autostima, serenità e tre punti importanti in classifica''.

 

Indiani, in effetti, è un allenatore che sa sempre trovare l'espediente giusto, anche se ha perso per squalifica Della Latta, Gemignani e Risaliti. L'Arezzo però ha ripreso fiducia e condizione. ''Atleticamente stiamo tornando ai nostri livelli, ma tra la Pistoiese e il Piacenza non c'è stata tutta questa differenza - ha spiegato Sottili. L'impressione che diamo riguardo la facilità di corsa dipende anche da come si sviluppano i novanta minuti''.

A questo proposito, domani potrebbe stare fuori Ferrario. Ha giocato 180 minuti in cinque giorni dopo quattro mesi di stop e, con il rientro di Barison, non è da escludere che Sottili gli conceda un turno di riposo. Idem dicasi per Moscardelli, che oltretutto è in diffida come Cenetti, Foglia e Solini. Il capitano dovrebbe cominciare dalla panchina e, se non ci sarà bisogno di lui, saltare un giro.

 

Ancora indisponibili Demba, Luciani, Grossi e De Feudis. Per i primi tre il rientro è previsto a Tivoli con la Lupa Roma o, più probabile, dopo Pasqua. De Feudis invece sta meglio e sabato nello scontro diretto con la Giana Erminio sarà tra i convocati, salvo ricadute in questi giorni.

Sottili ha già annunciato che non ci sarà troppo turn over. Oggi la squadra ha svolto la rifinitura al Comunale a porte chiuse e domattina farà un breve risveglio muscolare. Contro il Pontedera potrebbe essere ancora 3-4-2-1, con Polidori terminale offensivo e due trequartisti da pescare nel mazzo (Corradi, Arcidiacono, Erpen). A meno che non si torna alla linea a quattro. Certo è che con tre punti domani la classifica potrebbe farsi molto interessante.

 

scritto da: Andrea Avato, 03/04/2017





Vigilia di Arezzo-Pontedera, intervista a Sottili

comments powered by Disqus