Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Silvia sulla Marmolada
NEWS

Riccioli a BN: ''Le Caselle, via ai lavori. Mosca, sì all'opzione. Nuccilli? Non ero d'accordo''

Il direttore generale, ospite di Teletruria, ha parlato dei punti in agenda per i prossimi mesi: ''C'è disponibilità da parte nostra e di Moscardelli ad allungare il rapporto, è un matrimonio che si deve fare. Io e Gemmi abbiamo già incontrato anche Sottili, a giugno decideremo insieme. La vicenda del 51 per cento è stata una batosta, per fortuna oggi possiamo parlare d'altro''. Giovedì sopralluogo al centro sportivo: un campo sarà rifatto con un mix di erba naturale e artificiale. A fine aprile udienza in tribunale per l'antistadio: i proprietari chiedono un risarcimento danni di 70mila euro. L'Unione Ciclistica Aretina intanto ha iniziato le operazioni di trasloco: in quei locali verrà allestito il Museo Amaranto



il dg Riccioli ospite di Block Notes su TeletruriaC'è un campionato da chiudere nel miglior modo possibile e c'è anche la prossima stagione da programmare. Aprile è un mese importante per l'Arezzo: la squadra è in corsa per le prime posizioni di classifica, la società deve mettere le basi tecniche e organizzative per l'annata che verrà. Di questo ha parlato il dg Andrea Riccioli, ospite ieri sera di Block Notes negli studi di Teletruria.

 

SOTTILI E MOSCARDELLI - Sia l'allenatore che il capitano hanno il contratto in scadenza a giugno e un'opzione di rinnovo per il 2017/18. Resteranno? Riccioli ha detto: ''Con il mister abbiamo già parlato i primi di febbraio. Tra me, lui e Gemmi c'è rispetto e intesa, a fine stagione ci metteremo a sedere e discuteremo del futuro. Stessa cosa per Moscardelli: un paio di mesi fa abbiamo affrontato la questione e da entrambe le parti c'è disponibilità ad allungare il rapporto. Questo matrimonio si deve fare, penso proprio che eserciteremo l'opzione''.

 

IL CASO NUCCILLI - ''E' stata una bella batosta'' ha ammesso il direttore generale, che alla domanda di un telespettatore ha risposto: ''Non ero d'accordo con quell'operazione. Per fortuna il caso è chiuso, le quote sono rientrate a Programma Mutuo e possiamo parlare d'altro''.

 

CDA E NUOVI SOCI - Confermata l'indiscrezione sul ritorno nel Consiglio d'amministrazione dell'Us Arezzo di un rappresentante di Orgoglio Amaranto. ''La prossima settimana il Cda verrà sciolto e io ho caldeggiato il rientro di Roberto Cucciniello, presidente del comitato. Servirà per dare più fiducia anche alla piazza. Imprenditori interessati? Sì, ci sono pure adesso. Ma la discriminante è la solita: sposare il progetto di sviluppo tecnico e organizzativo che abbiamo messo a punto in questi mesi''.

 

LE CASELLE, VIA AI LAVORI - Giovedì mattina è previsto un sopralluogo alle strutture di via Darwin. I tecnici dell'Arezzo e del Comune dovranno stilare una prima scaletta d'interventi, che riguardano sia i terreni di gioco che gli altri ambienti. Nei piani amaranto c'è il rifacimento del campo principale con un materiale di nuova generazione, un misto di erba naturale e sintetica, mentre il campo più piccolo resterà in erba artificiale. ''Contiamo di rimettere in sesto spogliatoi e un terreno di gioco prima dell'estate, mentre il resto dovrebbe essere pronto a settembre. Il centro sportivo ospiterà il femminile, le giovanili e qualche volta anche la prima squadra''.

 

ANTISTADIO E MUSEO - A fine aprile l'Arezzo dovrà presentarsi davanti al tribunale per la richiesta di risarcimento danni (70mila euro) da parte dei proprietari dei campi dell'antistadio. ''Non cercheremo nessun accordo preliminare'' ha detto perentorio Riccioli. ''Nei mesi scorsi abbiamo offerto 12mila euro annui d'affitto per un solo terreno, poi 24mila per tutti e due i terreni, con pagamento anticipato e manutenzione ordinaria e straordinaria a carico nostro. Ci hanno detto no e adesso si chiedono all'Arezzo tutti quei soldi per un contratto capestro scaduto da mesi. E' una storia paradossale''

In via di soluzione invece la vicenda legata all'Unione Ciclistica Aretina, che ha iniziato le operazioni di trasloco in altra sede. In quei locali l'Arezzo allestirà il Museo Amaranto.

 

scritto da: Andrea Avato, 04/04/2017





Arezzo, aprile mese decisivo in campo e fuori

comments powered by Disqus