Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
saggezza popolare
NEWS

Moscardelli, un altro gol da favola. Ma il Pontedera pareggia in dieci: Kabashi gela tutti al 91'

Sottili rimescola le carte per il turno infrasettimanale, cambiando quattro undicesimi di formazione rispetto a sabato. La partita è ostica da subito: traversa di Santini, gli amaranto attaccano ma senza troppa incisività. A inizio ripresa Zanonato caccia Videtta per un fallo in area su Erpen e concede il penalty: Lori però para il sinistro dell'argentino. Il capitano, subentrato al quarto d'ora, la sblocca con una punizione gioiello. E quando sembra finita, i granata agguantano l'1-1



Turno infrasettimanale di campionato. Sottili conferma il 3-4-2-1 di Piacenza, ma a guidare la difesa c'è Muscat, con Barison e Sabatino braccetti. Yamga gioca largo sulla fascia mancina, in avanti c'è Polidori. Panchina per Ferrario, Solini, Arcidiacono e Moscardelli. Indiani dispone i suoi con il 3-4-3: Videtta e Polvani s'incollano a Erpen e Polidori, mentre Caponi e Calò non perdono d'occhio Corradi.

Il Pontedera si dimostra subito insidioso come temeva Sottili: all'8' Santini si gira in area e centra la traversa di Borra con un destro potente. La risposta amaranto al 13': bella giocata di Bearzotti che crossa radente, Polidori la gira a lato. Corradi si muove molto, come d'abitudine: al 22' Foglia gli recapita un assist in verticale, ma il diagonale del numero 7 è sul fondo.

Il primo tempo si chiude senza gol. L'Arezzo fatica a proporre gioco con continuità, il Pontedera si conferma abile a chiudersi e ripartire in contropiede.

 

Due minuti di gioco nella ripresa e Corradi si ritrova solo in area: palla in mezzo per Erpen che viene contrastato da Videtta in scivolata. Il difensore tocca anche con la mano, poi la palla rotola sul fondo. L'assistente Badoer richiama Zanonato: ne segue un lunghissimo conciliabolo e alla fine l'arbitro mostra il rosso diretto a Videtta per aver impedito una chiara occasione da gol e concede il penalty. Sul dischetto si presenta Erpen che apre il piattone, ma Lori intuisce e devia in angolo.

Sottili sostituisce proprio l'argentino e Corradi, facendo entrare Moscardelli e Arcidiacono. Bearzotti si abbassa a fare il terzino destro per un 4-2-4 molto offensivo. Brivido al 15', quando Cenetti stende Santini nei pressi del limite: i granata vorrebbero il penalty, Zanonato concede solo una punizione che non dà esito.

Con il Pontedera in dieci, l'Arezzo attacca senza interruzioni. Manca lucidità nell'ultimo passaggio però e Lori deve smorzare in angolo un tiro dalla distanza di Bearzotti. Dall'altra parte Santini è tarantolato e fa reparto da solo contro tutti: al 28' sfiora il clamoroso gol dello 0-1 con un tocco di punta in diagonale che esce di poco. Per sbloccarla ci vuole la giocata del solito fuoriclasse: al 32' Moscardelli toglie la ragnatela dall'incrocio con una punizione da favola. Il Comunale esplode, il capitano arriva a quota 15 in campionato.

L'abitro concede tre minuti di recupero e sembra davvero fatta. Ma al 91esimo, su rimessa laterale di Polvani, la respinta in area è corta: Kabashi si avventa sul pallone e di sinistro fulmina Borra. E' il gol del pari che premia un Pontedera stoico e punisce l'Arezzo che non ha saputo mettere a frutto la superiorità numerica.

 

Stadio ''Città di Arezzo'', ore 20.30.

AREZZO (3-4-2-1): 22 Borra; 2 Muscat, 6 Barison, 3 Sabatino; 21 Bearzotti, 20 Cenetti, 8 Foglia, 17 Yamga (42' st 23 L. Luciani); 10 Erpen (14' st 9 Moscardelli), 7 Corradi (14' st 25 Arcidiacono); 19 Polidori.

A disposizione: 12 Garbinesi, 26 Farelli, 4 Solini, 5 Masciangelo, 13 De Feudis, 15 D'Ursi, 17 Yamga, 19 Ba, 24 Rosseti, 31 Ferrario.

Allenatore: Stefano Sottili.

Indisponibili: 11 Grossi, 14 Demba, 16 A. Luciani. Diffidati: Cenetti, De Feudis, Foglia, Moscardelli, Solini.

PONTEDERA (3-4-3): 29 Lori; 6 Polvani, 5 Vettori, 21 Videtta; 19 Calcagni, 25 Caponi (35' st 15 Bonaventura), 18 Calò, 16 Corsinelli; 10 Disanto (18' st 2 Borri), 7 Santini, 30 Kabashi.

A disposizione: 1 Citti, 12 Anedda, 17 Chella, 23 Di Giovanni, 26 Barca.

Allenatore: Paolo Indiani.

ARBITRO: Andrea Zanonato di Vicenza (Fabio Tribelli di Castelfranco Veneto - Nicola Badoer di Castelfranco Veneto).

NOTE: spettatori presenti 2.156 (783 paganti più 1.373 abbonati), incasso non comunicato. Espulso Videtta al 5' st per aver impedito una chiara occasione da gol. Ammoniti: pt 27' Videtta; st 8' Corradi, 21' Muscat, 31' Kabashi. Angoli: 5-3. Recupero tempi: 1' e 3'

RETI: st 32' Moscardelli, 46' Kabashi

 

scritto da: Andrea Avato, 04/04/2017





Arezzo-Pontedera 1-1, intervista con Paolo Indiani

Arezzo-Pontedera 1-1
comments powered by Disqus