Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 14a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Legnago01Cesena
Matelica13Gubbio
Modena10Fermana
Arezzodom15Sud Tirol
Ravennadom15Padova
Triestinadom15Samb
Feralpi Salòdom17.30Mantova
Perugiadom17.30Imolese
V. Veronadom17.30Carpi
Vis Pesarodom17.30Fano
MONDO AMARANTO
Alessio, Leonardo, Emanuele sulle montagne russe di Mirabilandia
NEWS

Sottili con quattro dubbi per domani: ''Partita della svolta no, partita importante sì''

L'allenatore senza Demba, Grossi, Luciani e con alcuni giocatori in forse. Si va verso la conferma del modulo delle ultime uscite: ''Con la difesa a tre concediamo meno profondità, anche se gli esterni sono più sacrificati. Ma Bearzotti sta facendo bene lo stesso. La Giana Erminio, se i play-off cominciassero domani, sarebbe la squadra da battere insieme al Parma. A noi servirà una grande partita per conquistare i tre punti''



per gli amaranto una partita insidiosa contro la Giana ErminioPartita chiave no, partita importante sì. Stefano Sottili si presenta in sala stampa e rimanda indietro la prima definizione, perché in un campionato così incerto ogni match ha la stessa rilevanza: ''Mi domandate sempre se quella del giorno dopo sia la gara della svolta. Sapete come la penso: in palio ci sono tre punti domani come ce ne saranno giovedì prossimo a Tivoli e come ce n'erano a Piacenza. E' chiaro che il valore, la classifica e lo stato di forma dell'avversario contano, ma noi dobbiamo fare bene sempre. Adesso c'è la Giana Erminio e pensiamo a loro''.

 

Confermate le assenze di Demba, Luciani e Grossi, che potrebbero tornare a disposizione dopo Pasqua. In più Sottili ha quattro giocatori in dubbio (''ma non ve li dico perché non voglio dare vantaggi a nessuno'') e quindi sia la formazione che il modulo sono ancora da decidere.

''In questo momento giochiamo a tre in difesa perché Luciani non c'è. In quel ruolo dovrei adattare qualcuno, ma tenere un terzino bloccato non mi serve a niente. Inoltre Ferrario, visto che sta recuperando dopo quattro mesi di stop, con questo schieramento è più protetto e concediamo meno profondità. E' vero che gli esterni sono sacrificati, ma Bearzotti sta facendo bene comunque. Yamga deve ritrovare brillantezza e in allenamento i segnali di progresso ci sono''.

 

La Giana Erminio è in forma smagliante (''se i play-off cominciassero domani, sarebbe la squadra da battere insieme al Parma'' ha detto Sottili) e si presenta al Comunale con un'imbattibilità esterna che dura da ottobre.

''Sanno fraseggiare, difendersi bene e colpire al momento giusto. I numeri non mentono, noi dovremo fare una grande partita per vincere. Rispetto all'andata, sono cresciuti sotto tutti gli aspetti: Pinardi e Bruno hanno dato esperienza e sicurezza. E' un gruppo che gioca senza pensieri, per questo arrivano i risultati''.

 

L'allenatore dell'Arezzo ha rincuorato Polidori (''io gli chiedo la prestazione, non il gol; stia tranquillo e tornerà a segnare''), ha fatto i complimenti a Moscardelli (''di lui mi ha colpito fin da subito l'entusiasmo che ci mette in allenamento e in partita, tant'è che all'inizio non riusciva a fare gol ed era veramente un mistero'') e imprecato ancora per il gol subìto contro il Pontedera (''ci siamo fatti male da soli, più riguardo l'azione e più mi arrabbio per tutta una serie di errori banali con l'uomo in più, anche se sono sicuro che quest'episodio ci darà la carica giusta per la Giana'').

 

scritto da: Andrea Avato, 07/04/2017





Sottili: ''Giana e Parma le squadre più in forma''

comments powered by Disqus