Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi10Pianese
Arezzo02Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Martina e Davide al teatro di Epidauro - Grecia
NEWS

L'Alessandria adesso è braccata. Suicidio con il Prato, la Cremonese è solo un punto dietro

La capolista sbaglia un rigore con Gonzalez e si fa raggiungere oltre il novantesimo, chiudendo la gara sul 2-2. La squadra di Tesser si sbarazza della Lupa Roma e riduce ancora il distacco in classifica. Il Livorno non va oltre lo 0-0 a Pontedera e resta appaiato all'Arezzo. In zona play-off vincono Piacenza (3-0 nel derby), Renate (1-0 a Siena) e Como (2-0 al Tuttocuoio). Olbia in crisi, esonerato Tiribocchi



l'Alessandria esce dal campo a testa bassa dopo il 2-2 con il PratoQuando l'esperienza non insegna. La partita con la Giana Erminio doveva essere, ancora una volta, il banco di prova per capire le ambizioni e le speranze della squadra di Sottili ai play-off, e fino al 3-1 di Arcidiacono le cose sembravano andare a gonfie vele. Purtroppo, per una sorta di atavico autolesionismo, dobbiamo raccontare di un nuovo suicidio casalingo, con i ragazzi di Albè che prima accorciano con Bruno poi piazzano il pari definitivo con Pinardi.

Altri due punti buttati che a quattro giornate dal termine, con il secondo posto adesso ad 8 lunghezze (alla Cremonese basta il decimo centro di Scappini per piegare in casa la Lupa Roma), proiettano la mente già al maxi tabellone preliminare degli spareggi.

 

Se non altro il Livorno, tornando con lo 0-0 da Pontedera, non ne vuol sapere di insediarsi al terzo posto in solitaria. Devono far ragionamenti analoghi, ma molto più radicali, in quel di Alessandria. Al ''Moccagatta'' i grigi, avanti di due reti (Bocalon e Gonzalez, che poi fallisce un rigore), si fanno recuperare dal Prato (in rete Moncini dal dischetto e Tomi su punizione da 35 metri in pieno recupero) bruciando definitivamente un capitale di vantaggio, ridotto adesso ad un solo punto e con una condizione psicologica tutt'altro che idilliaca. 

 

In coda dopo sei partite torna al successo il Racing Roma, che batte in casa per 2-1 l'ormai collassato Olbia grazie a Ricciardi e al rigore di Sousa (per gli isolani momentaneo pari di Kouko, sempre dagli undici metri). I sardi hanno esonerato l'allenatore Tiribocchi.

Riesce a metter la testa fuori dal pantano la Carrarese, grazie al punticino casalingo raccolto con la Viterbese (1-1, Miracoli risponde a Neglia), anche in virtù della battuta di arresto del Tuttocuoio al ''Sinigaglia'' di Como (2-0, Pessina e Chinellato).

 

Torna a vincere il Piacenza dopo due sconfitte consecutive e lo fa in maniera roboante: al ''Garilli'' il derby con la Pro finisce 4-0 in virtù delle reti di Matteassi, Taugourdeau e della doppietta di Romero.

Si dividono la posta in gioco Pistoiese e Lucchese (1-1, Cecchini porta avanti i rossoneri, Rovini sigla il pari), mentre il Siena, contro il Renate, cade per la nona volta in stagione di fronte al proprio pubblico (1-0, Scaccabarozzi).

 

scritto da: Daniele Marignani, 10/04/2017





Cremonese-Lupa Roma 1-0, le immagini della partita

comments powered by Disqus