Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Giacomo detto Lallo a Gallipoli
NEWS

Giornata storta per l'Arezzo. Un rigore sbagliato e due gol al passivo: il Padova fa il colpaccio

Una delle peggiori prestazioni stagionali per le amaranto, che in casa devono ancora una volta cedere i tre punti. Teci fallisce un penalty in avvio, stampando il tiro sulla traversa, poi le venete segnano due volte con Basso e conquistano la vittoria



Il peggior Arezzo della stagione cade in casa sotto i colpi del Virtus Padova nel match valido per la 23a giornata del campionato nazionale di serie B. Teci sbaglia un rigore al quarto d’ora del primo tempo e apre la strada alla doppietta di Basso. Inutile il forcing finale delle ragazze amaranto che non riescono a rimontare le due reti subite.

 

Motivazioni. Le due squadre si ritrovano contro dopo il 2-1 dell’Arezzo del girone d’andata. Nel frattempo la classifica e le ambizioni si sono sviluppate differentemente: da un parte una squadra già salva, l’Arezzo, ma con l’obbiettivo di superare in classifica le rivali del Grifo Perugia, e dall’altra una squadra in piena lotta per la salvezza, la Virtus Padova, dopo il risveglio nel girone di ritorno della Saponeria Pescara che, con le sue vittorie, ha coinvolto nella lotta anche la squadra veneta.

Sulla carta una gara a piena portata per l’Arezzo che si affida al classico 4-2-3-1 con Baracchi spostata nella fascia destra e fiducia a Prosperi in mezzo al campo. Si rivede in panchina Aterini mentre rimarrà fuori per il resto della stagione Casula. Di Stasio, allenatore della squadra ospite, opta per un modulo a specchio rispetto a quello amaranto e si affida a Basso per sorreggere tutto il reparto offensivo mentre, in fase di ripiegamento, il centrocampo è chiamato a difendere gli attacchi dell’Arezzo rimanendo accanto alla difesa.

 

Partita. L’incontro vede, nei primi minuti di gioco, un Arezzo sottotono che lascia il possesso della palla alla squadra ospite, attendendo l’errore per poi ripartire in contropiede. Mossa che effettivamente potrebbe portare i suoi frutti al 15’: Di Fiore cade in area e l’arbitro fischia il calcio di rigore per l’Arezzo. Dal dischetto si porta Teci che conclude di potenza colpendo in pieno la traversa. Il rigore sbagliato spegne l’Arezzo che da quel momento si affida a continue verticalizzazioni alte dalla difesa per cercare le proprie attaccanti ma il buon posizionamento della retroguardia padovana blocca tutti gli spazi liberi. Al minuto 30 la svolta dell’incontro: contropiede della Virtus con palla che arriva a Basso, la numero 9 del Padova vince prima un contrasto con Teci e successivamente un rimpallo con Zeghini, poi con gran freddezza timbra il gol.

L’Arezzo subisce la rete e Grilli, nel finale di primo tempo, si fa sentire con la squadra per cercare di trovare il cambio di rotta. Nella ripresa le ragazze riescono a scendere in campo con un’altra mentalità e a creare fior di occasioni con Nocchi e Di Fiore, ma è straordinario il portiere del Padova a tenere inviolata la propria porta. Nel finale di gara la squadra di casa si riversa in attacco, l’allenatrice dell’Arezzo inserisce anche Paganini, Mazzini e Frosecchi nel tentativo di ribaltare il risultato, ma nel momento di maggior spinta cala il sipario: Basso si beve Antonelli in uscita e dal limite sinistro dell’area di rigore, sigla il 2-0 e la doppietta personale.

Doccia fredda per i tifosi della squadra amaranto e per le giocatrici di Nazzarena Grilli che, nel proprio terreno di gioco, non riescono a riprendere punti. La vittoria al “Lorentini” manca da oltre un mese, che coincide con il 2-1 contro la Saponeria Pescara. Con questo successo la Virtus Padova vede allontanarsi lo spettro della retrocessione, mentre l’Acf Arezzo rimane al nono posto con 25 punti a tre giornate dal termine del campionato.

 

Acf AREZZO: Antonelli, Arzedi, Baracchi, Teci, Zeghini, Nocchi, Mencucci, Verdi, Di Fiore, Prosperi, Mattiacci

A disposizione: Aterini, Paganini, Tellini, Mazzini, Torrioli, Frosecchi

Allenatore: Nazzarena Grilli

 

scritto da: Riccardo Buffetti, 25/04/2017





comments powered by Disqus