Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Fabio in trasferta a Gallipoli
NEWS

Gigi Falasconi in Mongolia a insegnare calcio. Al lavoro per tre mesi dall'altra parte del mondo

L'ex ds dell'Arezzo, artefice con i suoi colpi di mercato della promozione in C2 del 1996, è volato a Ulan Bator per dirigere la squadra della capitale e risistemare il settore giovanile. Negli anni scorsi aveva allenato anche in Uzbekistan e Thailiandia. Appassionato di viaggi e fotografia, oltre che di pallone, ha scritto: ''Spero di fare una buona esperienza e tornare con un po' di scatti per far conoscere la bellezza di un paese dove la natura è splendida''



Gigi Falasconi all'arrivo in MongoliaGigi Falasconi insegnerà calcio in Mongolia. Per tre mesi sposterà la sua vita a Ulan Bator, ma il soggiorno in Asia potrebbe anche allungarsi. La buone intenzioni di sicuro non mancano e le cose da fare nemmeno: c'è da guidare la prima squadra e dare una sistemata al settore giovanile, portando qualche sana esperienza italiana che, specialmente in quest'ambito, è garanzia di qualità.

 

Falasconi, 69 anni compiuti da poco, è un ex giocatore di talento che poi ha coltivato la passione per lo scouting. Originario di Sansepolcro, ad Arezzo fu l'uomo della provvidenza in serie D. Dopo due anni di pene infinite, il presidente Graziani si affidò a lui nell'estate del 1995 per costruire una squadra vincente. E Falasconi, che la categoria la conosceva a menadito, consigliò Cosmi per la panchina più tutta una serie di calciatori che si amalgamarono alla perfezione. L'Arezzo, grazie ai suoi colpi di mercato, il campionato finalmente lo vinse.

 

L'ex ds amaranto in questi ultimi anni ha coltivato la passione per i viaggi (soprattutto verso i paesi dell'Est) e le fotografie, oltre ovviamente a quella per il pallone. Tra il 2015 e il 2016 era stato un mese a Samarcanda, in Uzbekistan, e per due anni di seguito aveva trascorso due trimestri in Thailandia, a Mae Sot, al confine con la Birmania.

 

L'estate scorsa, durante un tour in Mongolia, ha conosciuto delle persone appassionate di calcio che, di lì a poco tempo, lo hanno contattato offrendogli una fascinosa opportunità di vita.

Prima di atterrare all'aeroporto intitolato a Gengis Khan, Falasconi ha scritto: ''Spero di fare una buona esperienza e di ritornare con un bel po' di scatti che possano far conoscere la bellezza di questo paese, dove i colori della natura sono splendidi e l'azzurro del cielo è unico''.

 

l'ex ds amaranto alla festa per i 90 anni dell'Arezzo

 

scritto da: La Redazione, 28/04/2017





comments powered by Disqus