Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Panno, Dicio, Peo e Lara in sardegna
NEWS

Sottili vuole un Arezzo al top: ''l'Olbia deve vincere, noi pure''. Tegola Barison: infortunato

L'allenatore alla vigilia dell'ultima di campionato: ''Il terzo posto non è ancora sfuggito del tutto. E se dobbiamo essere quarti, vogliamo arrivare davanti al Padova''. Il difensore si ferma durante la rifinitura: domani 4-4-2 con Ferrario e uno tra Muscat e Solini in difesa. Indisponibile anche Cenetti. Il tecnico sull'annata che sta volgendo al termine: ''Il momento più difficile dopo le sconfitte contro Pontedera e Cremonese. L'apice invece spero di raggiungerlo nei play-off''



mister Sottili vuole chiudere con una vittoria''Il terzo posto non è ancora sfuggito del tutto. E se dobbiamo essere quarti, vogliamo arrivare davanti al Padova. Quindi l'obiettivo è vincere''. Non usa tanti giri di parole Stefano Sottili, alla vigilia dell'ultimo appuntamento di campionato.

L'Arezzo ci arriva con un contrattempo inatteso, legato all'infortunio di Barison durante la rifinitura: ''Ha avvertito un dolore al flessore, verrà sottoposto agli esami clinici. Speriamo non si tratti di nulla di grave, ma domani contro l'Olbia non ci sarà. E quindi sì, sarò costretto a far giocare uno dei due diffidati: insieme a Ferrario ci sarà Muscat o Solini''.

 

La formazione amaranto ruoterà intorno al 4-4-2 di partenza, anche se la soluzione della difesa a tre non è da escludere a priori. In attacco si ricompone la coppia Polidori-Moscardelli, mentre sugli esterni dovrebbe toccare a Luciani e Bearzotti a destra, Sabatino e Yamga a sinistra. Con Cenetti ancora assente per i postumi dell'infortunio al ginocchio (ma da lunedì torna in gruppo), in mediana spazio a Foglia e uno tra De Feudis e Corradi.

''Fino al gol del 2-1 del Prato - ha detto Sottili - l'Arezzo mi stava piacendo. Eravamo in un buon periodo e c'erano segnali di crescita. Da lì in poi ci siamo seduti, a Viterbo non abbiamo avuto la forza di proporre soluzioni incisive in attacco e domani ho chiesto un atteggiamento diverso. L'Olbia vuole vincere, noi pure''.

 

Anche perché la partita con i sardi è l'anteprima dei play-off. ''Tutte le squadre di vertice, nei tre gironi, sembrano in stand-by. Credo ci sia una componente psicologica dietro questo trend così allargato, ma adesso la musica cambierà. Dalla prossima settimana comincia un altro campionato. E noi vogliamo giocarlo alla grande''.

Riguardo un primo, provvisorio bilancio dell'annata, Sottili ha rivelato: ''Il momento di maggior difficoltà l'abbiamo passato dopo la sconfitta di Pontedera e dopo quella in casa con la Cremonese. Ma devo dare atto ai ragazzi di aver sempre ragito con carattere. Il top invece è stato raggiunto con la vittoria sull'Alessandria. Io però spero che l'apice del rendimento lo toccheremo nelle prossime settimane''.

 

I 22 convocati amaranto

PORTIERI - 22 Borra, 26 Farelli
DIFENSORI - 2 Muscat, 3 Sabatino, 4 Solini, 5 Masciangelo, 16 A. Luciani, 19 Ba, 31 Ferrario
CENTROCAMPISTI - 7 Corradi, 8 Foglia, 13 De Feudis, 14 Demba, 15 D'Ursi, 17 Yamga, 21 Bearzotti, 24 Rosseti, 25 Arcidiacono
ATTACCANTI - 9 Moscardelli, 10 Erpen, 11 Grossi, 18 Polidori
INDISPONIBILI - 6 Barison, 12 Garbinesi, 20 Cenetti, 23 L. Luciani
DIFFIDATI - Cenetti, Muscat, Solini

 

scritto da: Andrea Avato, 05/05/2017





Vigilia di Arezzo-Olbia, intervista con mr Sottili

comments powered by Disqus