Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Gabriele in visita a Petra - Giordania
NEWS

Arezzo, 1-1 con il Grifo Perugia e tanti applausi. Proteste per un gol annullato nel finale

Buona prestazione amaranto nell'ultimo turno casalingo del campionato di serie B: in vantaggio con un gol di Mattiacci, le ragazze sono state raggiunte nella ripresa. Invalidata per fuorigioco, a pochi istanti dal termine, la rete di Verdi che poteva fruttare la vittoria. Settimana prossima epilogo del torneo in casa del Marcon



Derby sfortunato per l’Arezzo calcio femminile, in vantaggio dopo appena sei minuti di gioco con Mattiacci. A metà ripresa Ceccarelli del Perugia riesce a trovare la rete del pareggio ma, nel finale di gara, la rete annullata a Verdi lascia recriminare la squadra amaranto.

 

Sorpresa. L’ultimo turno casalingo per l’Acf Arezzo era segnato nel calendario con il cerchietto rosso: il derby contro il Grifo Perugia era la partita che molti tifosi aspettavano con intrepida tensione. Tabellini alla mano spicca la prima sorpresa di questa gara: in panchina per l’Arezzo c'è Francesco Goretti che, in settimana, ha preso il posto di Nazzarena Grilli.

L’altro grande colpo d’occhio lo si ha in tribuna: gran pienone al “Lorentini” di Pescaiola per l’occasione, con le tifoserie di entrambe le squadre unite pacificamente per godersi il match. Arrivando alle formazioni, il neo allenatore dell’Arezzo conferma Paganini dietro a Mattiacci con Nocchi e Di Fiore sugli esterni. In mezzo al campo ritroviamo la coppia Baracchi – Verdi mentre il quartetto di difesa è consolidato con Mencucci e Arzedi terzini e Zeghini – Teci centrali.

L’allenatrice del Perugia, Valentina Belia, schiera dall’inizio l’ex di turno Serluca e si affida a Fiorucci (7 reti stagionali) in avanti.

 

La gara. I ritmi sono molto alti fin dai primi minuti, l’Arezzo prova con lanci verticali e il Perugiacerca di studiare l’avversario per colpire. Ma a passare per primo in vantaggio è l’Arezzo al sesto minuto: Paganini vede il movimento di Mattiacci sul filo del fuorigioco, la numero 8 amaranto si trova con un guizzo davanti al portiere perugino e non sbaglia l’1-0! Nocchi ha poco dopo la possibilità di raddoppiare con una delle giocate che hanno caratterizzato la sua stagione: partenza dalla sinistra, dribbling e conclusione. Ma, questa volta, il suo tiro esce di un soffio.

Il Perugia, dopo aver sofferto molto nei primi minuti, riesce a far quadrare il suo gioco e prende in mano il pallino con azioni veloci e continui scambi rasoterra a cercare Fioretti. Proprio da una sponda del centroavanti perugino arriva la traversa colpita da Bianconi ad Antonelli battuta. La frazione di gioco si chiude con il rosso diretto estratto dal direttore di gara a Torrioli direttamente dalla panchina, dopo che la numero 18 amaranto aveva protestato su un fallo non concesso all’Arezzo.

 

Nella ripresa il copione cambia vistosamente: il Grifo Perugia alza i ritmi di gioco e inizia a pressare la retroguardia amaranto, costringendo all’errore in fase di impostazione l’Arezzo. Il nuovo gioco degli ospiti mette in difficoltà la squadra di casa che deve ringraziare Antonelli per due grandi parate su Fiorucci e Narcisi. Ma nulla può il numero 1 amaranto sul sinistro a giro di Ceccarelli al minuto 25 della ripresa che sancisce il pareggio ospite: da poco entrata, la giocatrice del Perugia si accentra dalla destra e lascia partire un tiro a giro che finisce sotto l’incrocio dei pali.

 

Girandola di cambi da parte di Goretti che inserisce Frosecchi, Tellini e Mazzini passando ad un 3-4-1-2 con Verdi trequartista. Il nuovo modulo rimette in gioco l’Arezzo che inizia a macinare occasioni. La più grande arriva quasi allo scadere della partita con Verdi che di testa svetta sulla difesa avversaria dopo un lancio dalla trequarti e segna ma il guardalinee, dalla parte delle due panchine, alza la bandierina e sancisce il fuorigioco. Molti i dubbi a riguardo e decisione che vede le proteste della squadra di casa. A recriminare poco dopo è anche il Perugia per un presunto fallo di mano di un difensore amaranto dentro l’area di rigore sulla conclusione provata da Nerucci. Ma, con grande calma, il direttore di gara lascia continuare a giocare e poco dopo fischia la fine della partita.

 

Al termine grandi applausi dalla tribuna per le ragazze amaranto, un omaggio offerto dai tanti tifosi presenti per coronare l’ottima stagionale dell’Arezzo Calcio Femminile. Il punto conquistato nell’ultima gara interna porta la squadra amaranto a quota 29 in classifica mentre il Perugia perde il sesto posto a favore della Federazione Sammarinese. Settimana prossima, nell’ ultimo appuntamento della serie B, l’Acf Arezzo sarà impegnata in casa del Marcon.

 

Acf AREZZO: Antonelli, Arzedi, Baracchi, Teci, Zeghini, Paganini, Nocchi, Mencucci, Verdi, Di Fiore, Mattiacci

A disposizione: Celi, Prosperi, Tellini, Mazzini, Torrioli, Frosecchi

Allenatore: Francesco Goretti

 

scritto da: Riccardo Buffetti, 09/05/2017





comments powered by Disqus