Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Roberto sulle scogliere di Donegal - Irlanda
NEWS

Momento difficile per Moscardelli. Lesioni non ci sono, dolore sì. Venerdì la decisione finale

Gli esami hanno escluso danni anatomici per il capitano, che però continua ad avere fastidio alla schiena e a fare fatica nei movimenti. Il programma di recupero prosegue con riposo assoluto abbinato a farmaci e fisioterapie: dopodomani staff tecnico, staff medico e giocatore faranno il punto della situazione. Contrattempo anche per Luciani: ginocchio gonfio ma gli accertamenti hanno dato esito negativo. Due striscioni allo stadio per caricare la squadra in vista dei play-off



giorni di apprensione per Davide MoscardelliIn stagione soltanto piccoli acciacchi e qualche lieve contrattempo. Poi, nella settimana che precede l'esordio nei play-off, l'infortunio più serio. Il calcio è strano e il destino imprevedibile: Davide Moscardelli ne ha avuto una sgradita riprova proprio in questi giorni, a testimonianza che la vita del bomber è dura veramente e non solo a uso e consumo dei social...

L'antefatto ormai è noto: un banalissimo stacco di testa in allenamento, la ricaduta a terra sulla gamba d'appoggio mal posizionata, la fitta alla schiena, le brutte sensazioni e tutto il resto. Questo è accaduto lunedì, cioè 48 ore fa, un lasso di tempo che consente una diagnosi più precisa ma che ancora non fornisce garanzie assolute per la partita di sabato, né in un senso né nell'altro.

 

Moscardelli è stato sottoposto a tutti gli esami necessari, compresa la risonanza magnetica: sono scongiurate lesioni ossee e danni anatomici, il che consente di tirare un primo sospiro di sollievo. In caso diverso, il capitano avrebbe saltato non solo la Lucchese ma tutti i play-off. Invece così c'è la fondata speranza che il giocatore possa recuperare la miglior condizione.

Quanto tempo ci vorrà, è da verificare. Ieri e oggi il giocatore è rimasto a riposo assoluto e domani il programma non cambierà, anche perché Moscardelli fa ancora una fatica del diavolo a muoversi in scioltezza. Terapie farmacologiche e fisioterapie però sono due alleati preziosi. A oggi nessuno si sbilancia e il giorno del giudizio, per capire se il centravanti potrà essere a disposizione di Sottili, magari anche per uno spezzone, sarà venerdì.

 

Di sicuro contro la Lucchese mancherà Barison, che si è infortunato alla vigilia della partita contro l'Olbia e che deve smaltire una lesione al flessore. Sotto osservazione anche Alessio Luciani: il terzino, dopo un falso movimento, ha accusato gonfiore al ginocchio, ma gli accertamenti hanno dato esito negativo. Da domani dovrebbe tornare a lavorare con il gruppo.

Intanto oggi allo stadio la squadra ha trovato due striscioni ad attenderli: nel primo, esposto dalla sud già sabato scorso, c'era scritto ''grande Arezzo portaci a Firenze''. Nel secondo invece si leggeva ''homo faber fortunae suae, o vi sedete sugli allori o date tutto per questi colori''. Una citazione del letterato romano Appio Claudio Cieco, privato della vista dagli dei per le sue idee innovative. Un modo raffinato per caricare i calciatori in vista degli spareggi.

 

 

scritto da: La Redazione, 10/05/2017





Enrico Bearzotti, intervista a Block Notes

Striscioni allo stadio in vista dei play-off
comments powered by Disqus