Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo23Feralpi Salò
Imolese11Padova
Modena20Gubbio
Legnago21Vis Pesaro
Fano00Perugia
Mantova10Fermana
Matelica32Triestina
Samb51Carpi
Sud Tirol21Ravenna
Cesena13V. Verona
MONDO AMARANTO
Alessio e Andrea sul Katun a Mirabilandia
NEWS

L'Arezzo e quel tris di vittorie sempre sfuggito

La prima coppiola di successi è arrivata dopo dieci giornate. Ma in quella e in altre quattro circostanze gli amaranto hanno fallito l'appuntamento con la terza partita, fermandosi sul pari oppure perdendo come contro Pontedera e Pianese. La capolista invece ha saputo allungare le sue strisce positive, facendo leva sulla miglior difesa del torneo (gli amaranto hanno l'attacco più prolifico)



Mencarelli combatte sulla fascia con MorucciCi sono volute dieci giornate di campionato prima che l'Arezzo centrasse una coppiola di successi. E' accaduto per la prima volta nella settimana dal 6 al 13 novembre, quando gli amaranto hanno rifilato 3 gol al Trestina al Comunale (Speranza su punizione, Carletti, Cissé) e poi sono andati a segnarne altri 3 sul sintetico di Zagarolo (Martinez, Rubechini, Idromela). Sette giorni più tardi, però, arrivò il 2-2 casalingo con lo Sporting Terni a spezzare la serie.

In altre quattro occasioni l'Arezzo si è fermato a due vittorie consecutive: ha battuto Castel Rigone (3-0) e Orvietana (2-0 in trasferta) e poi ha perso 4-2 col Pontedera. Ha messo sotto Sansepolcro (3-1 fuori) e Castello (4-0 in casa) a cavallo della sosta di fine anno e poi si è fermato sull'1-1 a Civitacastellana. Ha sconfitto Deruta (2-0) e Sansovino (4-1 esterno) e poi ha rimediato di brutto sull'erba artificiale della Pianese. Infine, ha lasciato a secco sia Viterbese (1-0) che Spoleto (4-0) per poi rallentare col 2-2 sul campo della Pontevecchio. Tutte molto diverse fra di loro le partite che hanno costretto l'Arezzo a rinviare il salto di qualità, accomunate soltanto dal rammarico per i punti lasciati per strada. 

 

Dall'altra parte della barricata, il Pontedera ha stentato all'inizio (una vittoria e 4 pareggi nei primi 5 turni), poi ha cambiato marcia e ha inanellato prima 2, poi 4, poi 3 e poi ancora 4 successi filati, inframezzati da quattro pareggi e una sola sconfitta, quella del 18 dicembre con la Pontevecchio. Curioso constatare come anche i numeri dicano che si tratta di un testa a testa a tutti gli efftti: gli amaranto hanno il miglior attacco in assoluto (55 gol contro 44), i granata la miglior difesa (19 gol contro 24).

 

scritto da: Andrea Avato, 05/03/2012





Pontevecchio-Arezzo 2-2, immagini della partita

Pontevecchio-Arezzo 2-2
COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: Andruca, il 05/03/2012 alle 18:33

Foto Commenti

Secondo me Andrea dire che è un testa a testa è un forzato visto che hanno un vantaggio enorme, compreso l'aver vinto a casa nostra ed essere obiettivamente più solidi e regolari...se la situazione fosse opposta avremmo già detto che il campionato era già finito... Ovviamente spero di sbagliarmi nettamente...

Commento 2 - Inviato da: il ferro, il 05/03/2012 alle 18:36

Foto Commenti

onestamente non sono numeri da squadra che vince una serie D. Pontedera-fenomeno o meno. poi se pole stare a dire che siamo il barcellona della serie d fino a natale. abbiamo sempre un real madrid avanti. se messi non bastava a vincere si poteva provare a comprare ibraimovich.....non calaiò.....

Commento 3 - Inviato da: il ferro, il 05/03/2012 alle 18:37

Foto Commenti

se s'aveva le rote....se vendevano e se pigliava i pattini...

Commento 4 - Inviato da: classe69, il 05/03/2012 alle 19:33

Foto Commenti

I NUMERI non mentono mai il MERDUGIA lo scorso anno vinse il campionato con 74 punti 22v 8n e 4p.....l'antagonista (SI FA PER DIRE) castel rigone finì secondo con 19v 8n e 10 SCONFITTE....tanto per dire che poi tanto male non abbiamo fatto quest'anno e possiamo pure parlare di una squadra il merdedera che sta tenendo una media MIRACOLOSA!!!!

Commento 5 - Inviato da: Andrea Avato, il 05/03/2012 alle 19:53

Foto Commenti

PER ANDRUCA (1)

Beh, è un testa a testa da diverse settimane ormai, la terza - a -8 dall'Arezzo e - 15 dal Pontedera. Loro hanno un bel vantaggio, che non è enorme ma gli consente di gestire le prossime nove gare. Io spero lo dicano che il campionato è finito... Ma non succederà!!!!

PER CLASSE69 (4)

Un anno fa dopo la 25esima il Perugia aveva 57 punti, il Todi 54 e il Castel Rigone 49. Noi sul campo ne abbiamo fatti 50, alla media di 2 esatti a partita. Se non la alziamo, non si vince.

 

Commento 6 - Inviato da: classe69, il 05/03/2012 alle 20:11

Foto Commenti

per ANDREA ...peccato che il TODI fece 4 punti in 9 giornate e gli spianò la strada!!!!!

Commento 7 - Inviato da: Andrea Avato, il 05/03/2012 alle 20:35

Foto Commenti

Eh già... 

Commento 8 - Inviato da: il ferro, il 05/03/2012 alle 20:36

Foto Commenti

ALLORA VEDIAMO A QUANTI PUNTI S'ARRIVA E QUANTE SQUADRE SONO ANDATE DI SOPRA NELLA STORIA CON QUEI PUNTI......ancora sta gnogna dell'ottimo campionato.....

Commento 9 - Inviato da: Andruca, il 05/03/2012 alle 21:13

Foto Commenti

Ma come possiamo andare a casa della pontevecchio reduce da 5 sconfitte di fila, con la difesa inventata ed addirittura in 9 e senza il portiere per 10 minuti...e non vincere? Ci meritiamo di stare in d altro che pontedera...

Commento 10 - Inviato da: Hic Sunt Leones 75, il 06/03/2012 alle 08:35

Foto Commenti

guardando  le classifiche  di serie D.., i  numeri  ci  dicono che in qualsiasi  girone  noi saremo  tra il secondo e il terzo posto..,  le prime in classifica viaggiano  dai 61  punti dell Aoasta , ai 51  Dele Salerno..,  solo nel  girone I  con 49  punti  èravamo la capolista   con 7  punti di vantaggio dalle seconda.

Osservazione  ovvia.., ma  x vincere il campionato  ora bisogna  vincerle  tutte..  ma tutte , x che il Pontedera ogni tanto  li perde i  punti x strada

Commento 11 - Inviato da: Andrea Avato, il 06/03/2012 alle 09:20

Foto Commenti

PER HIC (11)

E' vero, volevo farlo questo confronto, anche se poi ogni girone fa storia a sé. Comunque con 2 punti di media a partita si chiude a 68, che probabilmente (quasi certamente) non bastano.