Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Emanuele sposo in Sud Africa
NEWS

Il toto allenatori degli altri: Mignani a Siena, Moriero alla Samb. Indiani e Braglia in stand by

L'Arezzo, dopo la separazione con Sottili, ha puntato su Calabro, fresco ex della Virtus Francavilla. Il Pisa vorrebbe Auteri, che però il Matera è intenzionato a trattenere: il club nerazzurro allora tratta con Grassadonia e Fontana. Iuliano ha firmato a Como, Stroppa confermato a Foggia, il Pontedera ha promosso Maraia. Appeso all'esito dei play-off il destino di Pillon ad Alessandria e Foscarini a Livorno. Intanto De Zerbi sta per emigrare al Las Palmas nella Liga



Piero Braglia per il momento è senza squadraNon c'è solo l'Arezzo alle prese con il toto allenatore. Molti club di serie C hanno deciso di cambiare panchina, congedando i tecnici della passata stagione e mettendosi alla ricerca di un nuovo profilo, adatto alle esigenze della piazza.

In casa amaranto, come noto, la separazione con Stefano Sottili è stata morbida e senza attriti, fatta eccezione per qualche divergenza fisiologica al momento del bilancio finale sul campionato. Idem dicasi per Antonio Calabro, principale candidato a rimpiazzare Sottili, con la Virtus Francavilla. Su di lui ci sono anche Catania e Cosenza.

 

Il Pisa, retrocesso in terza serie dopo appena un anno di serie B, ha lasciato partire Rino Gattuso che allenerà la Primavera del Milan. La dirigenza ha subito puntato su Gaetano Auteri, reduce da una stagione con luci e ombre a Matera, ma portarlo via dalla Lucania non è semplice. Nonostante tutto, a Matera vorrebbero trattenerlo, e così il Pisa, per bocca del ds Ferrara, ha fatto sapere che in ballo ci sono anche Gianluca Grassadonia (reduce da due annate a Pagani) e Gaetano Fontana (alla Juve Stabia prima dell'esonero e dell'arrivo di Guido Carboni).

Alessandria e Livorno attendono l'esito dei play-off prima di decidere il futuro di Bepi Pillon e Claudio Foscarini. Idem per le altre squadre ancora impegnate negli spareggi: tra i tecnici interessanti c'è Bruno Tedino, terzo nel girone B con il Pordenone, e Stefano De Angelis, subentrato a metà stagione a Roselli e capace di portare il Cosenza fino ai quarti.

 

Michele Mignani vicino alla firma con il SienaIl Foggia, neopromosso in B, ha deciso di proseguire con Giovanni Stroppa, mentre mancano ancora le conferme ufficiali di Pippo Inzaghi a Venezia e di Attilio Tesser alla Cremonese.

Il Siena, che aveva fatto un pensierino a Calabro, ha virato su Michele Mignani, quest'anno a Olbia (bene fino a Natale, malissimo dopo) ed ex calciatore bianconero. 

La Sambenedettese, dopo l'addio di Sanderra, ha scelto Francesco Moriero, reduce da un anno di inattività dopo l'esperienza di Catania.

Tra i club che devono individuare il nuovo allenatore c'è il Padova (ha fatto le valigie Oscar Brevi), mentre il Pontedera ha già ufficializzato il sostituto di Paolo Indiani, ai saluti dopo cinque stagioni. Al suo posto è stato promosso Ivan Maraia, vice del vecchio mister e vice di Leonardo Semplici (confermato alla Spal in serie A) ai tempi amaranto.

 

Indiani al momento è senza squadra così come Piero Braglia, il cui nome è stato accostato anche all'Arezzo. Il Como della nuova società ha già presentato Mark Iuliano, il Piacenza è in attesa di capire se ripartire con Arnaldo Franzini oppure no ed è da valutare anche la posizione di Lillo Puccica alla Viterbese. Senza tecnico, per adesso, Renate e Pistoiese.

Una curiosità riguarda Roberto De Zerbi, un anno fa ricercatissimo dopo la finale play-off raggiunta con il Foggia (e persa contro il Pisa) e poi approdato in A al Palermo, anche se per poche settimane: l'ex fantasista amaranto è vicinissimo al Las Palmas, club delle Canarie che milita nella Liga.

 

scritto da: Andrea Avato, 31/05/2017





comments powered by Disqus