Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Filippo degli Arezzo Ovunque
NEWS

I play-off non cambieranno, tutti dentro fino alla decima. Gravina: ''Torneo più interessante''

Il presidente della Lega Pro, in un'intervista a TuttoMercatoWeb.com, ha lasciato intendere che la formula degli spareggi per salire di categoria subirà (forse) solo dei piccoli ritocchi: ''Stiamo pensando di inserire le teste di serie, per il resto siamo soddisfatti. La regular season è stata viva fino agli ultimi minuti dell'ultima giornata. 28 squadre per una promozione sola? Non sono troppe''



Ci sarà qualche ritocco (forse), ma la formula dei play-off resterà così anche l'anno prossimo. E' quanto si evince da un'intervista che il presidente della Lega Pro, Gabriele Gravina, ha rilasciato stamani a TuttoMercatoWeb.com.

"All'ultima giornata di campionato solo una gara non aveva alcun interesse di classifica. Ben 29 gare invece dovevano emettere dei verdetti: oserei dire che la competizione sportiva è stata interessante sino agli ultimi due minuti della regular season".

 

Con semifinali e finali dietro l'angolo, Gravina ha detto la sua riguardo i play-off: "Io sono molto soddisfatto, anche se faccio sempre autocritica. C'è qualcosa da rivedere: nel tabellone finale non dobbiamo sottovalutare la rilevanza della posizione di classifica e quindi si può pensare anche a qualche testa di serie. Siamo persone di buon senso, che amano osservare e fare tesoro delle esperienze.

28 squadre per un posto in B non sono troppe. Chi lo dice deve fare un raffronto con la serie B. Le nostre finaliste giocheranno sei gare in più rispetto alle altre, quelle dei playoff di B ne giocano cinque. Considerato che nella stagione regolare le squadre di C giocano 38 gare e quelle di B 42, mi sembra che in cadetteria si giochi di più.

Alessandria e Lecce non dovevano affrontarsi nei quarti? Stiamo parlando di due squadre importantissime, però purtroppo nella competizione sportiva si vince o si perde. Sono in tanti a meritare: penso anche al Livorno, una grande squadra che in campo ha dimostrato tutto il suo valore, ma poi la competizione sportiva ha portato un'altra società a passare il turno. È il bello e il brutto del calcio".

 

scritto da: La Redazione, 06/06/2017





comments powered by Disqus