Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 21a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Pro Patria23Albinoleffe
Alessandria22Carrarese
Giana Erminio22Olbia
Arezzo00Pianese
Como32Gozzano
Novara03Monza
Pistoiese00Pergolettese
Pontedera21Renate
Pro Vercelli11Lecco
Siena11Juventus U23
MONDO AMARANTO
la 4B di Ragioneria di Sansepolcro a Newcastle
NEWS

Le Caselle, Green Grass al lavoro sul campo. Pronto il nuovo impianto d'irrigazione

L'azienda aretina ha eliminato la pendenza del terreno di gioco e avviato gli interventi sul manto erboso, che arriverà al massimo splendore dopo circa un anno solare. In programma per l'autunno i cicli di trasemina



Ieri Ferretti in conferenza stampa ha mostrato anche il fascicolo per la richiesta di accesso al credito sportivo. Il finanziamento servirebbe per completare i lavori di ristrutturazione a La Caselle, dove l'Arezzo conta di lavorare all'inizio della prossima stagione. Come noto, la priorità è stata data al rifacimento del campo in erba e agli spogliatoi.

L'obiettivo iniziale era quello di mettere tutto a disposizione per i primi di settembre, ma con un po' di fortuna si potrebbe anticipare di un mesetto, in tempo per accogliere l'Arezzo al rientro dal ritiro di Chianciano. Difficile, ma non impossibile.

 

Green Grass nel frattempo ha provveduto alla realizzazione di nuove quote del campo. Prima infatti il terreno aveva una monta di 70 cm ed era quindi in leggera pendenza. E' stato poi ammodernato l'impianto d'irrigazione con 24 irrigatori

A breve sarà insediata una gramigna adatta al gioco del calcio. Nel periodo autunnale, senza mai interrompere le attività sportive, saranno effettuati cicli di trasemina, con essenze invernali che garantiranno la salute del manto erboso per tutto l'anno. Sempre nel periodo autunnale saranno effettuati i micro drenaggi per avere un terreno asciutto d'inverno.

Secondo Green Grass, che si è affidata a una tecnica utilizzata anche all'Olimpico di Roma, al Ferraris di Genova e al San Paolo di Napoli, il prato troverà il suo massimo splendore e resistenza al calpestio dopo un anno solare.

 

scritto da: La Redazione, 24/06/2017





comments powered by Disqus