Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 14a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Monza22Carrarese
Albinoleffe10Pontedera
Arezzo21Olbia
Juventus U2302Pistoiese
Lecco02Renate
Pianese20Pergolettese
Novara21Como
Pro Patria00Alessandria
Pro Vercelli11Giana Erminio
Siena11Gozzano
MONDO AMARANTO
Battifolle amaranto all'Oktober Fest - Monaco di Baviera
NEWS

Stipendi da pagare, le dimissioni di Cucciniello, il referendum inutile, in bocca al lupo a noi

Le perplessità sollevate da Orgoglio Amaranto riguardano gli emolumenti ai tesserati. La scadenza del 26 giugno non è stata rispettata e c'è tempo fino al 14 luglio per i bonifici: senza aver ottemperato a quest'obbligo, l'Arezzo non verrebbe iscritto al campionato. Intanto OA si ritrova senza presidente, che ha lasciato anche la carica nel Cda della società. Ma il quesito Ferretti sì, Ferretti no non ha senso. E tutto questo clima di sfiducia nella piazza non c'è. Anzi. Ci meriteremmo molto di più (in generale, non solo nel calcio)



Sinteticamente. Le perplessità sollevate stamani da Orgoglio Amaranto riguardano il pagamento degli emolumenti ai tesserati per i mesi di aprile e maggio. L'Arezzo avrebbe dovuto bonificare il 26 giugno, ma non lo ha fatto. La società per questo verrà deferita e a ottobre prenderà il -1 in classifica.

 

Il bonifico (200mila euro circa) non è arrivato nemmeno dopo, anche se Ferretti in conferenza stampa aveva lasciato intendere che nel giro di un paio di giorni sarebbe stato tutto a posto. 

 

Il termine ultimo per mettersi in regola è il 14 luglio (ore 19). Dopodiché l'iscrizione al torneo salta e addio baracca.

 

Orgoglio Amaranto, nella nota di stamattina, poteva fare riferimento a questa fattispecie, invece di restare nel vago, e ci avremmo tutti guadagnato in chiarezza.

 

Va da sé che se il direttivo di OA, composto da gente che tifa Arezzo come noi e non da quattro raccattati che non sanno nemmeno dove sia lo stadio, ha avvertito la necessità di suonare il campanello d'allarme, avrà avuto dei motivi seri. Altrimenti sarebbero tutti da internare, ma la logica ci dice che non è questo il caso.

 

Orgoglio Amaranto, in passato, ha in qualche circostanza peccato di inerzia per non sollevare polemiche, anche quando sarebbe stato meglio prendere carta e penna e battere un colpo. Il che avvalora ancor di più la tesi che stavolta ci sia qualche preoccupazione concreta.

 

il presidente di OA, Roberto CuccinielloIl presidente di OA, Roberto Cucciniello, con un post su Facebook ha appena annunciato le sue dimissioni dalle cariche sia all'interno del comitato che del Cda dell'Us Arezzo. Mi dispiace e lo invito a fare un passo indietro. Certe decisioni si prendono a freddo e non a botta calda.

 

Sempre a proposito di chiarezza. Se l'Us Arezzo fa uscire un comunicato datato 30 giugno in cui sostiene che l'iscrizione è avvenuta e invece il saldo degli stipendi, requisito indispensabile per la Licenza Nazionale, non c'è ancora, si dipinge la realtà in modo diverso dal vero. Magari si tranquillizza la piazza per un po' ma poi il nodo viene al pettine ed è un disastro.

 

Stare a discutere oggi, tra di noi come se fossimo al bar, se Ferretti deve restare o no, è una gigantesca e masochistica pippa mentale che non serve a niente e ci porta fuori strada.

 

La decisione se mantenere la presidenza o meno spetta solo ed esclusivamente a Ferretti, sulla base di valutazioni professionali, economiche, ambientali, personali, sportive e programmatiche.

 

Per quanto mi riguarda, sia rispondere di sì che rispondere di no è completamente privo di senso. Mi preme ricordare, perché qualcuno a volte commenta a casaccio, che su Am la tesi "Ferretti vattene" non è mai stata perorata. "Ferretti cambia qualcosa" invece sì.

 

Di fronte a una presa di posizione del socio di minoranza, che non è solito lanciare sassi nello stagno tanto per, il presidente poteva tranquillizzare tutti e replicare in modo più sereno. La nota non l'ha firmata un nemico, l'ha firmata il tuo vicino di tavolo. Perché deviare per la tangente?

 

Signori, dov'è la sfiducia nei confronti di Ferretti? Dov'è il clima impossibile? Dov'è la contestazione montante? Dov'è l'ambiente che non collabora? Io vedo qualche brusio qua e là, qualche borbottio atavico, qualche ringhio che fa parte del dna e null'altro. Forse sbaglio, ma forse no.

 

Ferretti in conferenza con Riccioli e GemmiCaso Nuccilli. Reazione della gente: polemicucce via web, striscione ''verità'' ai campini e testa solo ai play-off. Finale di stagione in picchiata, con due sconfitte di fila in casa: polemicucce via web, applausi di sostegno, 4mila allo stadio. Eliminazione con la Lucchese: polemiche più toste, duro confronto dei tifosi con la squadra, striscione ''parola d'ordine, ricreare entusiasmo''. Mercato bloccato per la cessione della società: polemicucce via web, attesa composta, ottimismo a prescindere. Conferenza stampa con annuncio del -1 e dell'obiettivo serie B: polemicucce via web per l'ossimoro del presidente, apprensioni limitate, striscione ''massimo sostegno''. In quest'atmosfera non si può lavorare?

 

Ferretti negli ultimi mesi si è liberato di zavorre pesantissime, ha dato alla società una progettualità e un organigramma ben più presentabili, tutti l'abbiamo apprezzato per questo e adesso mette la sua permanenza a referendum? E perché mai?

 

Ho scritto, e ribadisco, che con il gruppo comprendente pure Clouditalia, Ferretti non poteva non trattare. A costo di congelare acquisti e cessioni per qualche giorno. Scrivo anche che motivare il mancato pagamento degli stipendi con l'affare in corso nei giorni passati, non è stato convincente. 

 

Adesso abbiamo capito che aver scollinato giugno per scegliere l'allenatore da prendere, non era affatto una casualità.

 

In bocca al lupo a Riccioli e Gemmi. In bocca al lupo a Orgoglio Amaranto. In bocca al lupo a Ferretti, con il consiglio semplice semplice di essere meno enigmatico. E in bocca al lupo a noi, soprattutto. La cosa che mi fa incazzare di più è quando ci dipingiamo da soli come gente che non si merita nulla. Io invece penso che ci meriteremmo molto di più (in generale, non solo nel calcio e non in riferimento a Ferretti direttamente).

 

scritto da: Andrea Avato, 01/07/2017





comments powered by Disqus