Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Marco e Niccolò a Campo Tures - Bolzano
NEWS

Mercoledì l'assemblea di Orgoglio Amaranto. Il presidente Cucciniello è dimissionario

Prima riunione pubblica del comitato dopo il campanello d'allarme suonato sabato tramite comunicato stampa. All'ordine del giorno la nomina del nuovo presidente e le iniziative per sostenere l'iscrizione dell'Us Arezzo al prossimo campionato



Roberto Cucciniello dimissionario dalla presidenza di OAI soci del comitato Orgoglio Amaranto sono convocati in assemblea, presso la sede dell’Arbitro Club allo stadio, mercoledì 5 luglio alle ore 21.30. E' la prima riunione pubblica di OA dopo il comunicato stampa di sabato con cui è stato suonato il campanello d'allarme in relazione all'iscrizione dell'Us Arezzo al prossimo campionato.

Tra i temi da trattare, ci sono le dimissioni del presidente Roberto Cucciniello, il quale ha deciso di abbandonare anche le cariche di consigliere d'amministrazione e Slo che ricopriva all'interno dell'Us Arezzo. 

 

''Il nostro non vuol essere un atto di accusa verso nessuno - aveva scritto il comitato - e non finiremo mai di ringraziare il presidente per quanto ha fatto fino ad ora per l’Arezzo, ma è doveroso che in tempi brevi vi siano risposte certe su alcuni adempimenti fondamentali per il futuro dell’Us Arezzo prima che sia troppo tardi per eventuali operazioni di salvataggio''.

 

Questo l'ordine del giorno dell'assemblea.

1) Relazione Consiglio Direttivo sugli ultimi fatti riguardanti l’U.S. AREZZO;
2) Dimissioni Presidente;
3) Nomina Nuovo Presidente;
4) Iniziative per sostenere la regolare iscrizione al prossimo campionato e prospettive future.

 

scritto da: La Redazione, 03/07/2017





comments powered by Disqus