Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Marco, Niko e Giulio a Andalo - Trentino
NEWS

Rocca, Rolando, Ponce, Serinelli: i gioiellini Samp nel mirino. Acquistato il '97 Talarico

Dopo l'ufficialità dell'ingaggio di mister Bellucci, l'Arezzo vuole mettere a frutto la collaborazione con il club genovese. Attenzione rivolta agli under blucerchiati che hanno già assaggiato i campionati professionistici: tre erano a Latina in serie B, altri hanno giocato in Lega Pro. Intanto manca solo l'annuncio per il terzino prelevato dal Varese



Michele Rocca, centrocampista classe '96, ex LatinaArchiviata positivamente la presentazione della fidejussione, scelto Claudio Bellucci come allenatore (oggi alle 15 conferenza stampa), in attesa dell'iscrizione definitiva, l’attenzione si concentra sul mercato. Particolare interesse in questa estate sarà riservata agli under (giocatori nati dopo il primo gennaio 1995), perché la Lega Pro ha deciso di abbassare il tetto massimo degli over da 16 a 14. Oltre al mister, nell'ambito di una collaborazione tecnica annunciata dal direttore Gemmi, dalla Sampdoria potrebbero arrivare alcuni giovani. Ecco una carrellata dei calciatori blucerchiati più interessanti che hanno già assaggiato i campionati prof. Prossimamente ci occuperemo anche dei Primavera.

 

Iniziamo da due ragazzi, comunque difficili da raggiungere, che lo scorso anno vestivano la maglia del Latina in prestito: Michele Rocca e Gabriele Rolando. Il primo, classe ’96, è un centrocampista cresciuto nell’Inter e nel Novara prima di arrivare a Genova nel 2015. Nelle ultime due stagioni ha raccolto ben 43 presenze in serie B con il Lanciano e poi con i laziali. Classica mezz’ala, bravo negli inserimenti (per rendere l'idea è paragonabile a Marchisio), può agire anche come esterno offensivo. Non è un obiettivo semplice perché ha tante richieste (c'è anche il Pescara), ma la bravura del ragazzo merita un tentativo.

Rolando, 22 anni compiuti ad aprile, è un esterno destro abile a giocare in qualunque posizione della fascia: può agire indifferentemente da terzino, da esterno tattico o da ala pura. Prima di vestire il nerazzurro a Latina aveva disputato due buone stagioni a Como e Matera (quando era stato vicino anche all’Arezzo di Capuano). Rapido, dotato di buon fondo, sarebbe un top in categoria come under.

 

Andres Ponce, venezuelano, attaccante di 21 anniPer la seconda parte della stagione è stato loro compagno di squadra Atila Varga, difensore centrale slovacco, nato nel 1996 a Trebisov, che dopo aver iniziato la stagione in Primavera è stato mandato a farsi le ossa in cadetteria. Arrivato in Italia grazie alla Juve, passato alla Samp nel gennaio 2015, è strutturato fisicamente, forte nel gioco aereo e roccioso in marcatura.

Un colpo da novanta sarebbe l’attaccante venezuelano Andrés Ponce, punta centrale o seconda punta del ’96, capace due stagioni fa di realizzare ben 24 reti in Primavera, che gli valsero l’esordio in A contro la Juventus all’ultima giornata. Rapidità di esecuzione, pericoloso negli ultimi sedici metri, è reduce dall’esperienza non troppo felice al Lugano in Svizzera, segnata da un infortunio, che ha fatto si che non rendesse al meglio. Un maglia da titolare potrebbe invogliare il ragazzo a scendere di categoria.

 

Oltre a questi ragazzi ci sono molti profili interessanti che lo scorso anno militavano in Lega Pro. A Pontedera hanno trascorso la stagione il terzino sinistro Riccardo Massa (’97), che purtroppo per lui, ha trovato spazio in una sola occasione. Suo compagno di avventura è stato il coetaneo Giacomo Calò, che invece ha inanellato ben 30 presenze. Triestino di nascita, figlio d'arte, regista o mezz'ala e un etichetta conquistata sul campo, con la compagine Primavera, di "Pirlo blucerchiato"

 

Devis Talarico arriva in amaranto dal VareseAl Tuttocuoio invece erano impegnati Leonardo Serinelli e Olger Merkaj, entrambi nati nel '97. Serinelli, originario di Sampierdarena, ha fatto tutta la trafila nelle giovanili blucerchiate, ex capitano della primavera e tifoso doriano doc. Centrocampista centrale, buon ritmo e discreto ruba palloni, in Valdera ha totalizzato 12 presenze.

Merkaj, nativo di Vlore in Albania, è una seconda punta con una discreta mobilità, che dopo due stagioni in Primavera con un brutto infortunio al ginocchio, è riuscito a totalizzare 10 presenze e a realizzare 2 reti contro Como e Cremonese. Ha caratteristiche giuste per interpretare il 4-3-3 che Bellucci dovrebbe attuare.

 

Chiudiamo questa carrellata, con un giovane terzino che l’Arezzo presenterà nei prossimi giorni, ovvero Devis Talarico. Anche lui classe ’97 originario di Ponte San Pietro, dopo la trafila nel settore giovanile del Como era passato nel gennaio 2016 all’Iveruno, dove i lariani mandavano molti loro ragazzi. La scorsa estate il passaggio al Varese in serie D con cui ha disputato 32 partite da titolare. Buona corsa sia in fase difensiva che di spinta, lo scorso anno è stato vicino alla Casertana. 

 

scritto da: Mauro Guerri, 07/07/2017





comments powered by Disqus