Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina
PLAY OFF
Monopoli01Ternana
Juventus U2320Padova
Carpi22Alessandria
Renate12Novara
Potenza10Triestina
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
aretini in trasferta a Pasquetta
NEWS

Primo gol in amaranto, guizzi e vivacità. D'Ursi quest'anno è partito con il piede giusto

La prima perla amaranto dell'annata va al 22enne attaccante che l'Arezzo ha prelevato due estati fa dall'Aversa Normanna. Poco utilizzato la scorsa stagione, ha giocato un brillante precampionato e ha lasciato il segno nello scampolo di gara che gli ha concesso Bellucci contro l'Arzachena. Secondo posto per il tiro al volo di Moscardelli (bravo Ruzittu a dirgli di no), terza posizione per il riflesso di Borra sulla conclusione di Curcio dal limite dell'area



Eugenio D'Ursi, 22 anni, seconda stagione ad ArezzoPrimo appuntamento stagionale con la ''perla amaranto'', che non comincia sotto una buona stella. La sconfitta contro l'Arzachena, figlia di una prestazione al di sotto delle previsioni, ha ristretto il ventaglio delle scelte per la redazione di Amaranto Magazine. Dentro i novanta minuti di domenica, giocati con un caldo africano, qualche cosa interessante è comunque venuta a galla.

 

La maggior parte dei voti alla fine ha trovato convergenza nello scampolo di gara di Eugenio D'Ursi. Classe '95, napoletano, brevilineo, rapido, ha segnato il gol del 2-3 con una deviazione sottomisura ed è andato alla conclusione altre due volte, creando gli unici pericoli per la porta dei sardi. L'Arezzo lo ha prelevato l'estate scorsa dall'Aversa Normanna, con cui aveva messo insieme 35 presenze e 5 gol. Poco utilizzato la scorsa stagione (6 apparizioni), quest'anno è partito forte, ha disputato un precampionato vivace e ha scalato qualche posizione nelle gerarchie interne. In previsione di un cambio modulo (4-3-3 o 4-4-2), D'Ursi potrebbe essere un papabile titolare. Per adesso si gode il primo gol in amaranto.

 

Seconda posizione per Davide Moscardelli. Nonostante una prova così così, ha concluso spesso verso la porta di Ruzittu. In un paio di circostanze ha peccato di precisione e non ha inquadrato lo specchio, altre due volte è stato bravo il portiere a dirgli di no. In particolare, la redazione ha segnalato il tiro di destro nel primo tempo: coordinazione perfetta, traiettoria precisa e potente. La palla sarebbe finita in rete se Ruzittu non avesse sfoderato un intervento da otto in pagella. Rinviato l'appuntamento con la prima rete stagionale del capitano.

 

Al terzo posto la parata di Daniele Borra a metà ripresa. Il tiro di Curcio dai venti metri, forte e teso, è stato deviato dalla schiena di Varga e ha cambiato beffardamente traiettoria. L'estremo difensore amaranto però ha avuto un gran bel riflesso e con la mano destra è riuscito a togliere il pallone dalla porta, deviandolo verso la riga di fondo. Un gesto tecnico che ha meritato la menzione.

 

scritto da: Andrea Avato, 29/08/2017





Arezzo-Arzachena 2-3, immagini dagli spalti

Perla amaranto Arezzo-Arzachena 2-3
comments powered by Disqus