Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 19a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo02Cesena
Fano11Gubbio
Fermana21Legnago
Imolese20Matelica
Mantova00Triestina
Perugia32Feralpi Salò
Samb01Padova
Sud Tirol10Vis Pesaro
Carpi42Ravenna
Modena01V. Verona
MONDO AMARANTO
Pistoia, 14 giugno 1998 - foto ricordo per la promozione in C1
NEWS

Comunale tabù: sesta sconfitta di fila. A fine gara battibecco tra Ferretti e un tifoso in tribuna

Si allunga la striscia negativa in casa, dove l'Arezzo ha perso le ultime tre gare dell'anno scorso contro Prato, Olbia e Lucchese, e le prime tre di quest'anno contro Triestina, Arzachena e Pistoiese. La vittoria manca ormai dal 27 marzo: un digiuno che ieri ha scatenato i fischi dei tifosi, al termine di una serata che era cominciata con la foto ricordo tra Moscardelli e i giostratori del Saracino. Tensione dopo il gol di Ferrari al 92': ''se non hai i soldi, vendi la società'' hanno urlato al presidente, che ha risposto per le rime. Il 16 scadono i termini per il pagamento degli stipendi di giugno



gli amaranto abbandonano il campo a testa bassaLa serata era cominciata bene, con i giostratori del Saracino a bordo campo nel prepartita, in posa ricordo insieme a Moscardelli e poi seduti in tribuna centrale, sotto gli stemmi dei rispettivi quartieri. Un bel quadretto che ha unito i colori più amati della città, dall'amaranto al biancoverde, dal gialloblù al rossoverde e al giallocremisi.

 

L'epilogo invece è stato al veleno. La sconfitta ha spazientito i tifosi, che hanno fischiato la squadra e poi hanno sfollato delusi, a metà tra la rabbia e la rassegnazione. Quella di ieri sera è stata la terza sconfitta interna consecutiva in questa stagione: 0-1 con la Triestina in Tim Cup, 2-3 alla prima giornata di campionato con l'Arzachena, 1-2 con la Pistoiese. 

La lista nera si allunga clamorosamente: l'Arezzo aveva perso al Comunale l'ultima gara dell'anno scorso, facendosi rimontare dalla Lucchese nei play-off (1-2), ed erano finite malissimo anche le partite contro Olbia (0-1) e Prato (1-2). Siamo quindi a sei ko consecutivi, cui vanno aggiunti i pareggi contro Giana Erminio (3-3) e Pontedera (1-1). L'ultimo successo resta quello del 27 marzo: 1-0 alla Pistoiese con rete di Moscardelli.

 

La batosta all'ultimo minuto ha acceso gli animi in tribuna, dove qualcuno se l'è presa con un dirigente della Pistoiese che aveva esultato dopo la rete di Ferrari al 92', mentre dopo il fischio finale è andato in scena un colorito battibecco tra un tifoso amaranto e Ferretti. ''Se non hai i soldi, vendi la società'' ha urlato il tifoso. ''Metticeli te i soldi allora'' avrebbe risposto il presidente in un moto di rabbia. Anche perché la scadenza del 16 settembre si avvicina (vanno saldati gli stipendi di giugno) e tutti sanno che quello è un crocevia importante, visto che l'Arezzo dovrà già scontare la penalizzazione di un punto per il ritardo nel bonifico degli emolumenti passati.

In sala stampa mister Bellucci, commentando la gara, si è detto dispiaciuto per i giocatori e anche per la tifoseria, a cui avrebbe voluto dedicare la vittoria.

 

i giostratori del Saracino in posa ricordo con Moscardelli

 

scritto da: La Redazione, 09/09/2017





Arezzo-Pistoiese 1-2, intervista a Claudio Bellucci

Arezzo-Pistoiese 1-2
comments powered by Disqus