Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 36a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Ravennasab17.30Perugia
Gubbiodom15Mantova
Legnagodom15Arezzo
Matelicadom15Fano
V. Veronadom15Samb
Feralpi Salòdom17.30Carpi
Modenadom17.30Padova
Cesenadom20.30Imolese
Vis Pesarodom20.30Fermana
Triestinalun21Sud Tirol
MONDO AMARANTO
Gabriele in visita a Petra - Giordania
NEWS

Arezzo, ti ricordi come si fa? Sei mesi senza vittorie in casa e troppe rimonte al passivo

27 marzo: è la data dell'ultimo successo interno, ottenuto grazie a un gol di Moscardelli contro la Pistoiese. Di lì in avanti soltanto delusioni, prestazioni sottotono e risultati rovesciati dagli avversari. Tra la scorsa stagione e quella in corso, siamo a sei sconfitte di fila contro Prato, Olbia, Lucchese, Triestina, Arzachena e Pistoiese



Moscardelli a testa bassa dopo l'eliminazione play-off del 13 maggio27 marzo. E' la data dell'ultima vittoria interna dell'Arezzo, che da quella notte in avanti ha inanellato una lunga serie di prestazioni sottotono e di risultati negativi. Sei mesi fa un gol di Moscardelli dopo pochi minuti piegò la resistenza della Pistoiese: fu la prima rete segnata dal capitano nella porta che si trova davanti alla curva Minghelli, un pallonetto bellissimo che scavalcò il portiere e regalò tre punti agli amaranto di Sottili.

 

Di lì in avanti soltanto delusioni. Il 4 aprile il Pontedera pareggiò 1-1 con un gol di Kabashi allo scadere, inaugurando la serie di rimonte al passivo dell'Arezzo.

Idem l'8 aprile contro la Giana Erminio: amaranto avanti 3-1 fino a un quarto d'ora dalla fine, poi Bruno e Pinardi fissarono il risultato sul definitivo 3-3.

Il 22 aprile, addirittura, il Prato andò sotto (gol di Arcidiacono) ma trovò la forza per rovesciare il punteggio: decisivo il colpo di testa di Moncini per il 2-1 conclusivo.

Il 6 maggio, ultima di campionato, l'Olbia si prese i tre punti della matematica salvezza con un rigore di Kouko in chiusura di primo tempo.

Non andò meglio ai play-off con la Lucchese, il 13 maggio: gol di Moscardelli ed ennesima rimonta avversaria (la quarta) con Bruccini e Cecchini

 

La stagione attuale si è aperta sotto lo stesso cliché. In Tim Cup, il 29 luglio, la Triestina ha fatto il colpo: 1-0 con gol di Mensah e Arezzo eliminato al primo turno.

Per mister Bellucci le cose non sono migliorate in campionato: 2-3 all'esordio con l'Arzachena il 27 agosto (amaranto sempre a inseguire) e 1-2 contro la Pistoiese l'8 settembre (solito gol di Moscardelli e solito ribaltone ospite con la doppietta di Ferrari).

In totale, da aprile a oggi, fanno otto partite con zero vittorie, due pareggi, sei sconfitte e cinque rimonte al passivo. Un trend imperdonabile per una squadra come l'Arezzo, una delle zavorre più pesanti che mister Pavanel dovrà rimuovere il più in fretta possibile.

 

scritto da: La Redazione, 24/09/2017





comments powered by Disqus