Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 36a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Ravennasab17.30Perugia
Gubbiodom15Mantova
Legnagodom15Arezzo
Matelicadom15Fano
V. Veronadom15Samb
Feralpi Salòdom17.30Carpi
Modenadom17.30Padova
Cesenadom20.30Imolese
Vis Pesarodom20.30Fermana
Triestinalun21Sud Tirol
MONDO AMARANTO
Filippo, Raffaello e Stefano in Islanda
NEWS

Rimpasto in giunta. Tanti alle politiche sanitarie, Nisini eredita le deleghe allo sport

Cambia l'interlocutore dell'Us Arezzo a palazzo Cavallo. Nata a San Gimignano, esponente della Lega Nord, il nuovo assessore dovrà gestire l'iter del centro sportivo a Le Caselle (a oggi agibile soltanto parzialmente) oltre che risolvere il nodo dei locali destinati al Museo Amaranto ma occupati dall'Unione Ciclistica Aretina. Il problema insoluto dei campini e la svolta storica della concessione dello stadio: bilancio di due anni di amministrazione Ghinelli



l'assessore Tiziana Nisini eredita le deleghe allo sportStamani il sindaco Alessandro Ghinelli, in apertura dei lavori del consiglio comunale, ha dato notizia della nuova ripartizione delle deleghe in Giunta che coinvolge lo stesso primo cittadino.

Ghinelli, infatti, lascia urbanistica e politiche sanitarie che passano rispettivamente a Marco Sacchetti e a Lucia Tanti. Quest'ultima cede sport e politiche giovanili a Tiziana Nisini, che aveva già pari opportunità, provveditorato e patrimonio, politiche della casa.

Nata a San Gimignano (Siena) il 18 ottobre 1975, Tiziana Nisini lavora in ambito bancario ed è esponente della Lega Nord, con cui si è candidata alle Europee 2014 ed alle Regionali 2015.

Sarà lei adesso, per quanto riguarda le vicende legate all'Us Arezzo, a seguire l'iter de Le Caselle, il cui vincolo di pertinenza allo stadio è stato già approvato dal consiglio comunale nei mesi scorsi.

 

Lucia Tanti, per due anni interlocutore amministrativo dell'Us ArezzoRestano però da definire i tempi per l'effettivo e completo utilizzo delle strutture, a oggi agibili solo parzialmente a causa degli abusi edilizi riscontrati e che devono essere sanati.

Sul tavolo del neo assessore allo sport c'è anche la patata bollente legata all'Unione Ciclistica Aretina, che nonostante i solleciti delle passate settimane, non ha ancora sgomberato i locali che serviranno per ospitare le sale del Museo Amaranto.

Cambia quindi l'interlocutore amministrativo della società amaranto dopo due anni di dialogo e confronto con Lucia Tanti, per una staffetta al femminile: sulla bilancia del consuntivo dell'ormai ex assessore allo sport, pesa l'annoso problema dei campini, tuttora irrisolto, mentre sull'altro piatto ci sono la concessione pluriennale dello stadio e del centro sportivo, che hanno consentito all'Arezzo di aumentare le possibilità di introiti e di sbloccare situazioni ferme da anni.

 

scritto da: La Redazione, 25/09/2017





comments powered by Disqus