Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Stefano e Roberta, matrimonio amaranto
NEWS

Finalmente Arezzo! Supergol del Mosca, Varga fa il bis. Pontedera battuto (2-1)

Gli amaranto sfatano il tabù del Comunale e tornano a vincere in casa a distanza di sei mesi dall'ultima volta. Decisivo come sempre il capitano, che mette a segno una rete splendida in chiusura di primo tempo. Nella ripresa raddoppia il giovane difensore. Brividi solo alla fine dopo l'acuto di Pesenti. La mano di Pavanel sta portando giovamento



la gioia di Moscardelli dopo il gol dell'1-0Pavanel ha quattro assenze da fronteggiare (Ferrario, Luciani, Muscat, Cutolo) ma conferma il 3-5-2 con cui ha sbancato Vercelli. Sabatino scala nei tre di difesa e Corradi va a fare il quinto a sinistra. Modulo a specchio per Maraia, che confida anche nella cabala: il Pontedera non perde al Comunale da quasi vent'anni e, soprattutto, l'Arezzo non vince in casa da sei mesi.

 

Il tempo di assestarsi e gli amaranto accelerano. Per la prima volta in stagione, la squadra dà ritmo e gioca in modo arrembante. Foglia dai venti metri costringe Contini a deviarla in corner. Sugli sviluppi dell'angolo, ancora Foglia protagonista: cross forte e teso per Cenetti che arriva da dietro e di testa colpisce la traversa a portiere battuto. Il Pontedera arranca e, sull'ennesimo tiro dalla bandierina, Moscardelli la gira di testa e colpisce di nuovo il legno. Sulla respinta poi Di Nardo non riesce a inquadrare la porta.

Il gol però è maturo e arriva al minuto 37. Moscardelli fa tutto da solo: dribbling fuori dall'area, contro dribbling, spallata a un avversario e destro incrociato che tocca il palo e si adagia in rete proprio davanti alla sud che esplode e riserva al capitano un applauso da brividi. Il primo tempo si chiude con l'Arezzo in vantaggio. Ed è un punteggio strameritato.

 

Gli amaranto non tolgono il piede dal gas a inizio ripresa. Di Nardo, dopo una bella torsione in area, conclude di sinistro a pochi centimetri dal palo. Poi un tiro di Moscardelli da fuori, sporcato da un avversario, lambisce il legno di Contini. E sull'angolo, Varga stacca in mezzo al mischione più in alto di tutti: zuccata vincente e pallone in rete. E' il raddoppio che mette in discesa il match.

Il primo cambio di Pavanel arriva al 23': fuori l'acciaccato Cenetti (comunque positivo) e dentro De Feudis, che va a fare il play con Yebli spostato più a sinistra. A dieci dalla fine arriva la standing ovation per Moscardelli, rimpiazzato da D'Ursi che sfiora il tris di testa su cross di Talarico da destra. L'Arezzo non rischia mai e tiene in pugno la partita fino alla fine, nonostante i crampi di Yebli e Di Nardo. I brividi solo in zona Cesarini: Pesenti la riapre con un tocco sotto misura in mischia, poi Corradi in contropiede si divora la terza rete dopo aver saltato anche Contini in uscita.

 

Dopo 4 minuti di recupero, Mei fischia la fine. E' la seconda vittoria di fila per gli amaranto, la prima in casa in questa stagione, che in un colpo solo spezza il tabù Pontedera e il tabù Comunale. La mano di Pavanel sta riportando su l'Arezzo.

 

Stadio ''Città di Arezzo'', ore 20.30.

AREZZO (3-5-2): 22 Borra; 5 Varga, 3 Rinaldi, 4 Sabatino; 2 Talarico, 8 Foglia, 6 Yebli (41' st 21 Benucci), 20 Cenetti (23' st 18 De Feudis), 7 Corradi; 9 Moscardelli (35' st 17 D'Ursi), 19 Di Nardo (41' st 26 Franchetti).

A disposizione: 1 Ferrari, 12 Ubirti, 11 Cellini, 23 Criscuolo, 24 Gerardini, 25 Quero, 27 Disanto.

Allenatore: Massimo Pavanel.

Indisponibili: 10 Cutolo, 13 Muscat. Squalificati: 14 Ferrario (1), 16 Luciani (1).

PONTEDERA (3-5-2): 1 Contini; 6 Borri (33' st 11 Pinzauti), 5 Vettori, 20 Frare; 17 Gargiulo (13' st 23 Posocco), 19 Calcagni, 7 Spinozzi, 8 Caponi, 16 Corsinelli; 9 Pesenti, 31 Cassani.

A disposizione: 12 Biggeri, 22 Marinca, 4 Risaliti, 13 Mastrilli, 14 Pandolfi, 18 Ferrari, 26 Malih, 27 Benericetti, 28 Cavalli.

Allenatore: Ivan Maraia.

ARBITRO: Andrea Mei di Pesaro (Lorenzo Biasini di Cesena - Luca Bianchini di Cesena).

NOTE: spettatori presenti 1.500 circa. Ammoniti: pt 12' Corsinelli; st 20' Sabatino. Angoli: 6-3. Recupero tempi: 2' e 4'

RETI: pt 37' Moscardelli; st 8' Varga, 44' Pesenti

 

scritto da: Andrea Avato, 04/10/2017





Stadio in visibilio dopo il gol di Moscardelli

Arezzo-Pontedera 2-1
comments powered by Disqus