Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Alessio e Andrea sul Katun a Mirabilandia
NEWS

Una perla davanti alla sud per un nuovo traguardo. Moscardelli insegue i 200 gol in carriera

Applausi a scena aperta per il capitano, il più votato dalla redazione: dribbling funambolico, doppio passo, sfondamento, diagonale preciso al millimetro. Difficile trovare tra i bomber amaranto del passato qualcuno che somigli al Mosca: adesso, con 185 reti all'attivo, fare cifra tonda non è così impossibile. Secondo posto per Corradi e la sua prestazione XXL. In terza posizione mister Pavanel, bravo a cambiare gioco e testa alla squadra



il Mosca in dribbling poco prima di firmare la rete del vantaggioChi se non lui? Davide Moscardelli strappa altri applausi a scena aperta, segna l'ennesimo gol da stropicciarsi gli occhi e fa il pieno di voti in redazione. Non poteva che essere sua la perla amaranto di questa settima giornata, dopo un'azione solitaria che è un mix incredibile di tecnica, classe, esuberanza atletica e forza di volontà. C'è tutta la generosità del Mosca in quella percussione cominciata con un dribbling da funambolo, proseguita con il doppio passo e infine con uno sfondamento in stile rugby. Sembrava quasi che il capitano avesse deciso che ok, basta storie, adesso vado a spaccare la partita. E così è stato: di nuovo in rete sotto la sud a distanza di sei mesi dall'ultima volta, contro la Giana Erminio, e a distanza di sei mesi e un po' dall'ultimo gol decisivo per una vittoria, contro la Pistoiese. E' così unico Moscardelli che viene difficile accostarlo a qualche attaccante del passato. Ad Arezzo ne sono passati tanti di bomber, con caratteristiche diverse, eppure non ce n'è uno che ne ricalchi appieno le peculiarità: il Mosca è un po' Spinesi e un po' Frick, un po' Bazzani e un po' Floro Flores, un po' Abbruscato e un po' Martinetti (giusto per citare quelli dell'ultimo periodo). Da ieri sera comunque è partita la rincorsa ai 200 gol in carriera: tra dilettanti e professionisti, tra campionati e coppe, il barba è a quota 185. Il traguardo non è lontano né impossibile da raggiungere.

 

Alle spalle di Moscardelli, la redazione ha votato Mattia Corradi. Per la prestazione XXL, per l'adattamento a un ruolo non suo, per il dribbling nei pressi della bandierina nel corso del primo tempo, per il contributo di qualità e quantità offerto dal primo al novantesimo minuto. E pazienza per il gol fallito in pieno recupero: lì doveva metterla dentro, ma la fatica gioca brutti scherzi. E comunque non inficia una prova maiuscola in una delle partite più delicate di quest'avvio di stagione.

 

Per il terzo posto c'è stata battaglia. Hanno preso voti Varga, Sabatino, Di Nardo e la corsa sotto la sud che mancava da troppo tempo. Alla fine però l'ha spuntata Massimo Pavanel, che sta raccogliendo i primi frutti di un lavoro di spessore. L'Arezzo è diverso da un punto di vista tattico, più incisivo tecnicamente e libero di testa. Risultati che sembravano insperati soltanto quindici giorni fa.

 

scritto da: Andrea Avato, 05/10/2017





Arezzo-Pontedera 2-1, che gol Moscardelli!

Perla amaranto Arezzo-Pontedera 2-1
comments powered by Disqus