Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
Nicoletta e Giacomo a Rimini
NEWS

Pavanel indica la strada. E a Block Notes mette in guardia: ''Gavorrano ci dirà come stiamo''

Gli amaranto riprendono domani la preparazione: domenica c'è il turno di riposo, l'8 novembre la trasferta infrasettimanale contro il fanalino di coda della classifica. Una partita che secondo l'allenatore, ospite ieri sera di Teletruria, sarà fondamentale per valutare la crescita della squadra. Sulla spada di Damocle del 16 dicembre, ha commentato così: ''Quel giorno compio cinquant'anni, magari sarà un bel sabato''



Massimo Pavanel, 11 punti conquistati in 7 partiteDue giorni di break e da domani si riparte. L'Arezzo per almeno un altro mese e mezzo dovrà divincolarsi tra le esigenze del campo, che richiedono prestazioni e risultati, e un contorno problematico, che obbliga squadra e staff a un surplus di concentrazione. La speranza è che la crisi societaria possa risolversi in tempi brevi e consentire così a tutti di recuperare il minimo sindacale di serenità.

Per ora le cose non sono andate male e Pavanel è sempre stato molto chiaro e diretto nell'esporre gli intenti suoi e dei giocatori. ''Dobbiamo fare da traino alla città'' disse prima della trasferta di Monza, concetto che ha ribadito ieri sera negli studi di Teletruria, ospite di Block Notes.

 

L'allenatore ha ripercorso le tappe del suo arrivo ad Arezzo, commentando anche un paio di passaggi della lettera di commiato di Bellucci, il quale aveva augurato ai giocatori di credere di più in quello che facevano e al suo successore un in bocca al lupo motivato dal fatto che ne avrebbe avuto bisogno. Toni bassi e parole al posto giusto, Pavanel ha confermato la sua totale fiducia nella squadra.

''Alla fine della mia prima partita, quella persa contro la Lucchese, tutti i ragazzi si sono radunati a centrocampo e sono andati a prendersi la contestazione della curva. Un gesto che non era stato preparato ma che è nato spontaneamente. Lì ho capito che questo gruppo aveva gli attributi''.

 

Adesso comincia un periodo molto particolare per la squadra. A novembre arriverà la prima penalizzazione, ci sarà il doppio turno casalingo contro Pro Piacenza e Cuneo che andrà sfruttato a dovere, poi il calendario proporrà il derby in notturna a Siena. Ma prima, ed è lì che Pavanel ha insistito, l'Arezzo deve fare risultato a Gavorrano, ''una partita più ostica di quanto possa sembrare''.

Ottimista con raziocinio, il tecnico amaranto ha scherzato sulla data del 16 dicembre, quella delle scadenze amministrative per la società e che a oggi è una vera spada di Damocle. ''Quel giorno compio cinquant'anni'' ha detto ''e magari sarà un bel sabato''. Speriamo abbia ragione.

 

scritto da: Andrea Avato, 31/10/2017





Pavanel a Block Notes: ''Giochiamo con il cuore''

comments powered by Disqus