Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Ruben allo Stamford Bridge di Londra
NEWS

Qualche bagliore in fondo al tunnel. Di Matteo e altre opzioni, l'Arezzo cerca nuovi orizzonti

La notizia è che l'ex presidente del Mantova ha preso visione della documentazione completa, e disponibile attualmente, riguardante i conti della società, dando avvio all'attività di due diligence. Lo scenario però sembra più ampio e in questa direzione vanno le dichiarazioni pubbliche di Riccioli e Ghinelli. Approvazione bilancio, stipendi da pagare, penalizzazione in classifica, trattative per il passaggio di proprietà: le prossime saranno settimane decisive



La notizia è che Nicola Di Matteo ha preso visione un paio di giorni fa della documentazione completa, e disponibile attualmente´╗┐, riguardante i conti dell'Us Arezzo. L'imprenditore campano, interessato alle sorti della società, rappresenta una delle opzioni sul tavolo in questo momento.

Non è l'unica però, tant'è che le indiscrezioni che trapelano da palazzo Cavallo e da viale Gramsci sono concordi nel disegnare un ventaglio di alternative che Ferretti, Riccioli e Ghinelli stanno analizzando in queste ore.

Quel che è certo è che i tempi riguardo la trattativa con Di Matteo dovrebbero registrare un'accelerazione grazie all'avvio della due diligence. Si tratta, per chiarire con Wikipedia alla mano, di investigazione e approfondimento di dati e informazioni. Il fine di questa attività è valutare la convenienza di un affare e identificarne i rischi e i problemi connessi.

L'ex presidente del Mantova, come noto, ha già avuto colloqui personali nel corso delle ultime settimane, sia con il presidente dell'Us Arezzo che con il direttore generale e anche con il sindaco.

Lo scenario comunque sembra realisticamente più ampio, anche se la concretezza delle proposte che stanno arrivando dovrà essere vagliata con attenzione. Grandi indizi, al momento, non trapelano. Fanno fede però le dichiarazioni pubbliche rilasciate da Riccioli, con cui veniva prospettato un quadro generale composito, e da Ghinelli, che si è sempre dichiarato fiducioso e ottimista su un felice epilogo della storia.

Va ricordato che l'assemblea dei soci dell'Us Arezzo dovrà essere convocata a breve per l'approvazione del bilancio al 30 giugno 2017, che il 16 dicembre scade il termine fissato dalla Lega per il versamento di due mensilità di stipendi e contributi ai tesserati (circa 300mila euro) e che a metà novembre è prevista la sentenza di primo grado relativa alle inadempienze amministrative dello scorso giugno, con l'Arezzo che si ritroverà in classifica una penalizzazione variabile tra uno e tre punti.

La prossima quindi ha tutta l'aria di essere una settimana decisiva. Forse non per conoscere il nome del nuovo proprietario della società, ma di sicuro per mettere qualche punto fermo in più.

 

scritto da: Andrea Avato, 04/11/2017





comments powered by Disqus