Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi10Pianese
Arezzo02Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Jacopo e Giulio davanti al Partenone di Atene
NEWS

Cutolo, carica derby: ''Capita nel momento giusto. Ho 34 anni ma sogno di tornare in B''

L'attaccante amaranto ha rilasciato un'intervista al sito di Gianluca Di Marzio e ha raccontato l'attesa per la partita di domenica a Siena: ''Con noi ci saranno tanti tifosi, non vedo l'ora di giocare. Questo Arezzo ha avuto un avvio tribolato, ma ci siamo ripresi. E in rosa, oltre a qualche vecchietto, ci sono anche giovani interessanti. Moscardelli? Ho grande feeling con lui: ha grandi doti tecniche e umane''



Aniello Cutolo, 34 anni, 3 gol in campionatoParla Aniello Cutolo. L'attaccante amaranto ha rilasciato una lunga intervista al sito di Gianluca Di Marzio, punto di riferimento per le news di calcio mercato e non solo. Cutolo ha toccato vari argomenti, compresa la prossima partita contro il Siena.

''Non so se sia la sorpresa della C però ha grande qualità, nell'ultimo periodo hanno patito l'assenza di Marotta, giocatore importantissimo per la categoria, che rientrerà contro di noi. Dico però che la partita capita nel momento giusto perché vogliamo misurarci con questo tipo di match, poi è un derby e quindi non segue regole precise ma con noi ci saranno tanti tifosi e non vedo l'ora di arrivarci''.

 

Cutolo, 34 anni compiuti a maggio, non ha nascosto l'ambizione di tornare in B: ''Quest'anno per me è una grandissima sfida, arrivo da stagioni non felici, ho iniziato il campionato come una sfida con me stesso e voglio lasciare un'impronta. Ho un biennale e voglio concentrarmi solo per l'Arezzo. Voglio dare il massimo e riprendermi la categoria che mi è stata tolta. Da quando sono qui ho in testa solo questa cosa e la farò fino a quando non appenderò le scarpette al chiodo. 

Secondo me c'è stata tanta intelligenza da parte del nostro direttore sportivo che ha allestito una squadra con tantissima qualità. È vero che ci siamo io, Moscardelli e Cellini che abbiamo esperienza ma non siamo vecchi... Però dietro ci sono giovani molto interessanti. D'Ursi e Di Nardo sono veramente giocatori di grande prospettiva, il primo ha un'accelerazione impressionante mentre il secondo è un attaccante completo, ha forza, calcio e attacca alla grande la profondità''.

 

Proprio con Moscardelli è nato un bel feeling: ''Davide è un ragazzo eccezionale. Oltre alle doti tecniche, è un gran persona. Dialoghiamo tanto dentro e fuori dal campo e poi ha delle qualità indiscusse: basta guardare la sua carta d'identità per capire quanto sia professionista, ha ancora la voglia di un ragazzino di 20 anni.

Sono fiducioso per la seconda parte di stagione. Abbiamo avuto un inizio tribolato, con un cambio di allenatore e qualche risultato non felice, ma ora ci siamo resi contro che siamo una buona squadra e stiamo facendo un ottimo lavoro. La squadra ha grossi margini di miglioramento e con il mister stiamo facendo cose interessanti''.

 

scritto da: La Redazione, 23/11/2017





Arezzo, mille bandiere al vento

comments powered by Disqus