Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 27a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Carrarese30Gozzano
Renate12Pergolettese
Monza11Arezzo
Siena11Albinoleffe
Juventus U2310Pianese
Olbia10Pistoiese
Pontedera01Alessandria
Giana ErminiorinvComo
LeccorinvPro Patria
Pro VercellirinvNovara
MONDO AMARANTO
Andrea, Roberto e Davide in un pub di Dublino
NEWS

Arezzo, che peccato. Gioca bene ma non segna. E Marotta lo punisce in contropiede (1-0)

Gli amaranto tornano a casa senza punti nonostante una prestazione convincente per larghi tratti di partita. Il Siena comincia a ritmi elevati ma non passa. Pavanel tiene alto il baricentro e col passare dei minuti, Moscardelli e compagni prendono in mano il possesso. Manca il guizzo però e a tredici minuti dalla fine è fatale una ripartenza. Si interrompe la striscia di cinque risultati utili consecutivi



Nessuna sorpresa nell’undici di Pavanel: stessa formazione di sette giorni fa e conferma per il 4-3-1-2 con Foglia trequartista. Mignani inserisce Vassallo in mediana, con Guberti che svaria davanti.

L’inizio è frizzante: Bulevardi sfiora l’incrocio di Borra con un destro al volo che termina fuori, poi una ripartenza di Cutolo si conclude con un tiro sballato di De Feudis. Il Siena è rapido nel palleggio e le punte si muovono sul filo dell’offside: all’11’ Marotta costringe Borra a rifugiarsi in angolo. L’Arezzo però ribatte colpo su colpo e Sabatino in tandem con Corradi si guadagna un angolo dopo aver portato scompiglio in area bianconera.

Foglia va sempre in pressione su Gerli, il play del Siena. Di De Feudis, invece, si occupano a turno le punte senesi. I padroni di casa sono pericolosi quando alzano il ritmo e vanno in profondità, mentre l’Arezzo è più manovriero: Corradi al 25’ manda alto dopo una prolungata azione corale. Nel finale di tempo scende il Siena, più pasticcione, e sale l’Arezzo, che tiene con ordine il campo. Si rarefanno però le occasioni da rete. La più pulita capita a Moscardelli nel recupero: cross morbido di Cutolo, il capitano si coordina ma la spedisce fuori. Peccato. Si va al riposo sullo 0-0.

La ripresa comincia come era finita, cioè con Moscardelli al tiro. Il suo sinistro colpisce l’esterno della rete e dà l’illusione del gol. Ci prova pure Yebli dalla lunga distanza al 13’: Pane respinge come può. Molto più pericoloso il destro del francese qualche minuto dopo: il portiere si accartoccia e la tiene proprio sulla riga.

Mignani fa entrare Cruciani e Cristiani al 19’, ma è sempre l’Arezzo a piacere di più. Al 25’ una palla rubata a metà campo innesca una ripartenza chiusa da Cutolo con un sinistro troppo morbido. E’ l’ultima chance concessa al numero 10, che alla mezz’ora lascia il posto a Di Nardo. A sorpresa, il Siena passa al 32’: Neglia svicola via a Sabatino in fascia, poi serve Marotta che controlla male in area ma rimedia con un sinistro incrociato che passa sotto le gambe di Borra. L’Arezzo si ritrova sotto senza meritarlo. Pavanel toglie Foglia e inserisce Disanto. Poi c'è spazio anche per Cellini.

Il guizzo vincente, però, non arriva, nonostante gli amaranto si riversino in avanti. Finisce 1-0, Pavanel perde la prima partita in trasferta e la striscia di cinque risultati utili consecutivi si interrompe, per paradosso, al termine di una delle prestazioni migliori.

 

Siena. Stadio ''Artemio Franchi'', ore 20.30.

SIENA (4-3-3): 22 Pane; 23 Brumat, 26 Sbraga, 5 D'Ambrosio, 15 Iapichino; 27 Bulevardi (19' st 14 Cruciani), 16 Gerli, 25 Vassallo (40' st 21 Damian); 20 Neglia (40' st 2 Panariello), 10 Marotta, 6 Guberti (19' st 17 Cristiani).

A disposizione: 12 Crisanto, 3 Terigi, 4 Rondanini, 7 Emmausso, 8 Guerri, 9 Lescano, 13 Mahrous, 19 Romagnoli.

Allenatore: Michele Mignani.

AREZZO (4-3-1-2): 22 Borra; 16 Luciani, 5 Varga, 3 Rinaldi (42' st 11 Cellini), 4 Sabatino; 6 Yebli, 18 De Feudis, 7 Corradi; 8 Foglia (34' st 27 Disanto); 9 Moscardelli, 10 Cutolo (30' st 19 Di Nardo).

A disposizione: 1 Ferrari, 12 Ubirti, 2 Talarico, 13 Muscat, 21 Benucci, 23 Criscuolo, 24 Gerardini, 25 Quero, 26 Franchetti.

Allenatore: Massimo Pavanel.

Indisponibili: 14 Ferrario, 17 D'Ursi, 20 Cenetti. Diffidati: Corradi, Rinaldi, Sabatino.

ARBITRO: Giampaolo Mantelli di Brescia (Michele Dell'Università di Aprilia - Aristide Rabotti di Roma).

NOTE: spettatori presenti 3.355 (1.496 paganti più 1.859 abbonati), incasso di 27.535 euro. Ammoniti: st 11' D'Ambrosio, 33' Marotta, 43' Disanto, 46' Cruciani, 47' Iapichino. Angoli: 5-5. Recupero tempi: 1' e 4'

RETI: st 32' Marotta

 

scritto da: Andrea Avato, 26/11/2017





Siena-Arezzo 1-0, intervista a Michele Mignani

Siena-Arezzo 1-0
comments powered by Disqus