SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 1a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Pro Patria21Pistoiese
Arzachena15Carrarese
Juventus U2312Alessandria
Lucchese01Arezzo
Gozzano13Virtus Entella
Pisa10Cuneo
Albissolamer14.30Olbia
PontederarinvNovara
Pro PiacenzarinvSiena
Pro VercellirinvPiacenza
MONDO AMARANTO
pittoresco tifoso amaranto
NEWS

Rinaldi leader. Bene Varga e De Feudis. Sabatino, negligenza fatale. Cutolo non incide

Buone prestazioni per il pacchetto difensivo, mentre Borra si fa sorprendere da Marotta nell'azione del gol. Yebli si conferma su standard di livello, Corradi meglio nel preimo tempo piuttosto che nel secondo. Foglia trequartista anonimo, solita generosità ma senza bagliori per Moscardelli



Curtis Yebli, buona partita a centrocampoLe pagelle di Siena-Arezzo.

RINALDI 7.5 Ottimo e abbondante, di testa e di piede, in marcatura e in ripartenza d'azione. Dietro comanda lui, a conferma del trend delle ultime settimane (st 42' Cellini ng).

VARGA 7 Regge senza troppi affanni anche nel momento di maggior pressione del Siena. Sicuro, aggressivo, coriaceo. Da rivelazione a certezza.

DE FEUDIS 7 Passa mezz'ora a fare il frangiflutti, ma senza smarrire raziocinio nel palleggio. Poi, quando il Siena inizia a cedere, prende in mano il pallino e se la cava con ottimi risultati, nonostante le punte bianconere facciano a turno per andargli a pestare i piedi. Più dinamico e coraggioso nel giropalla rispetto al solito.

LUCIANI 6.5 Iapichino e tutta la catena di sinistra del Siena erano temuti assai. Ma si sono rivelati meno pericolosi del previsto anche grazie alle contromosse amaranto. Lui e Yebli, da quella parte, hanno prodotto il giusto e rischiato il minimo sindacale. Prestazione volitiva e con tanta benzina.

YEBLI 6.5 Mezz'ala di sostanza e anche di qualità. Ha presenza fisica in mezzo al campo e ha anche la gamba per buttarsi nello spazio quando la squadra guadagna terreno. Suoi i tiri più pericolosi del secondo tempo. Qualche svolazzo di troppo, qualche leggerezza disseminata qua e là ma nel complesso una prestazione buona.

SABATINO 6 Meriterebbe un voto decisamente più alto per la vivacità con cui accompagna la manovra e il piglio quando c'è da fare muro. Incappa nell'errore fatale al minuto 77, quando si fa saltare da Neglia e non lo stende. Da lì parte il contropiede del gol. E la sua negligenza diventa un macigno.

CORRADI 6 Bello, arioso e ficcante il primo tempo, più frenato e grigio il secondo. Per 45 minuti, spesso in coppia con Sabatino, mette in mezzo Brumat e inchioda Bulevardi. Sarebbe servito il miglior Corradi anche nel momento di maggiore spinta, cioè dopo l'intervallo, e lì invece evapora un po'.

BORRA 5.5 Lo spauracchio derby si dissolve col trascorrere dei minuti. A parte un paio di tiri di Marotta, su cui risponde presente, deve sbrigare solo il lavoro, per lui semplice semplice, delle uscite in mezzo all'area. A tredici dalla fine però si fa sorprendere da Marotta, che calcia da posizione defilata e gliela fa passare sotto le gambe. Lì poteva fare di più.

MOSCARDELLI 5.5 Quanto avrebbe fatto comodo il Mosca dei giorni belli... Questo di ora invece è in un periodo così così, in cui il jolly gli resta sempre nella manica. E dire che gli capiterebbero due occasioni da trasformare in gol, ma la mira, lo stop sbagliato, la marcatura aggressiva lo frenano. Solita generosità e alcuni pezzi di bravura, senza i bagliori alla Moscardelli.

FOGLIA 5 Recita a menadito soltanto metà della parte, dedicandosi con abnegazione alle operazioni di pressing su Gerli, centromediano bianconero. Quando la palla ce l'ha l'Arezzo, però, fatica a trovare la posizione e non entra mai nel vivo della partita. Trequartista anonimo stasera (st 34' Disanto 5.5 Un quarto d'ora senza guizzi).

CUTOLO 5 Un cross morbido, pennellato per Moscardelli nel recupero del primo tempo. E' l'unico lampo degno di nota dentro un derby fatto di tanto movimento ma di zero incisività. Si impegna, rientra, detta il passaggio però con la palla tra i piedi ne azzecca pochissime (st 30' Di Nardo 6 Un paio di spizzate, un tiro di sinistro che avrebbe meritato miglior sorte).

 

scritto da: Andrea Avato, 26/11/2017





Siena-Arezzo 1-0, intervista a Davide Moscardelli

Siena-Arezzo 1-0
comments powered by Disqus