Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Simone, Marco e Riccardo sulla Mole Antonelliana - Torino
NEWS

Arezzo fuori dalla Coppa. Non basta il gol di Sabatino. Il Livorno rimonta e si qualifica (2-1)

Sedicesimi di finale all'Ardenza con ampio turn over per Sottil e Pavanel. Gli amaranto partono bene, colpiscono due pali e la sbloccano con il difensore sugli sviluppi di un corner. A un minuto dall'intervallo, Maiorino pareggia su punizione. Nella ripresa Ferrari (buona prova) para un rigore a Montini, che poi però mette la firma sulla rete della vittoria. Scampolo incoraggiante per Cellini



Gara secca di Coppa Italia per i sedicesimi di finale. Chi si qualifica, affronta la Viterbese in trasferta il 6 dicembre. 3-4-3 per Sottil, in avanti c'è anche l'ex Montini. Pavanel torna al 3-5-2 con ampio turn over in tutti i reparti.

Buono l'avvio amaranto: dopo un corner a sfavore, Di Nardo si fa un coast to coast che lo porta davanti a Romboli. Destro a botta sicura ma il portiere devia sul palo e quindi sul fondo. Dalla bandierina nasce il gol: colpo di testa di Muscat respinto dal legno, Di Nardo recupera palla e la appoggia a Sabatino che di piatto destro firma il gol dell'1-0.

Il Livorno reagisce al 10': ripartenza di Maiorino e bell'intervento di Ferrari che mette in corner. L'Arezzo tiene bene il campo e palleggia con disinvoltura. Al 28' Disanto s'imbuca alle spalle della difesa labronica e poi crossa per Benucci che però calcia troppo morbido, mettendo fuori da ottima posizione. Il Livorno davanti non punge: solo al 39', su palla dalla bandierina, Borghese incorna verso la porta ma Ferrari blocca senza patemi.

A un minuto dall'intervallo, i padroni di casa agguantano il pari. Maiorino si guadagna una punizione dal limite e si conferma la bestia nera dell'Arezzo: palla sopra la barriera e gol. E' la quarta rete del fantasista agli amaranto dopo quelle con le maglie di Torres e Cremonese e il tapin di ottobre in campionato. Fine primo tempo, 1-1.

 

Nell'intervallo Pavanel rimpiazza Rinaldi e Foglia con Varga e Yebli. Il Livorno non approfitta di una mischia gigante davanti a Ferrari, poi Criscuolo su punizione la mette a un palmo dal palo. La gara è aperta: al 7' Baumgartner calcia a lato dall'interno dell'area dopo un rinvio maldestro di Sabatino. 

Sottil sostituisce Maiorino con Perez, poi al 18' tocca all'ex Cellini che prende il posto di Sabatino. Al 28' altra paratona di Ferrari, stavolta su Morelli che si era presentato a tu per tu. L'arbitro Zingarelli prende un abbaglio pochi istanti dopo, quando giudica da rigore una sbracciata di Muscat su Perez. Dopo le proteste amaranto, va a calciare Montini e Ferrari intercetta alla grande, tuffandosi sulla destra.

Cellini va al tiro tre volte in pochi minuti: la conclusione più pericolosa, di destro dopo un dribbling secco in area, viene parata a terra da Romboli. Affiora la stanchezza e il Livorno trova il varco giusto al 39': Perez serve Montini in area che controlla e di destro la mette sotto l'incrocio, cancellando l'errore dal dischetto. 2-1 Livorno. 

La partita in pratica si chiude qui. L'Arezzo non ha più la forza di andare a caccia del pareggio ed esce dalla Coppa Italia. Sullo sfondo c'è già la partita di campionato di domenica contro il Prato, che segnerà il debutto vero della nuova società.

 

Livorno. Stadio ''Armando Picchi'', ore 20.30.

LIVORNO (3-4-3): 12 Romboli; 31 Pirrello, 5 Borghese (35' st 27 Ponce), 21 Gonnelli; 19 Morelli 15 Gemmi, 55 Bruno, 2 Hadziosmanovic (29' st 14 Marchi); 17 Baumgartner, 23 Montini, 20 Maiorino (16' st 18 Perez).

A disposizione: 1 Pulidori, 11 Murilo, 29 Camarlinghi, 30 Zhikov.

Allenatore: Andrea Sottil.

AREZZO (3-5-2): 1 Ferrari; 13 Muscat, 3 Rinaldi (1' st 5 Varga), 4 Sabatino (18' st 11 Cellini); 2 Talarico, 8 Foglia (1' st 6 Yebli), 23 Criscuolo, 21 Benucci, 26 Franchetti; 19 Di Nardo, 27 Disanto.

A disposizione: 12 Ubirti, 22 Borra, 7 Corradi, 14 Ferrario, 16 Luciani, 24 Gerardini, 25 Quero.

Allenatore: Massimo Pavanel.

ARBITRO: Andrea Zingarelli di Siena (Lorenzo Li Volsi di Firenze - Davide Meocci di Siena).

NOTE: spettatori presenti 776. Ammoniti: pt 25' Morelli; st 2' Borghese, 25' Disanto. Angoli: 7-7. Recupero tempi: 1' e 3'

RETI: pt 4' Sabatino, 44' Maiorino; st 39' Montini

 

scritto da: La Redazione, 29/11/2017





Coppa / Livorno-Arezzo 2-1, intervista a Pavanel

16mi di finale / Livorno-Arezzo 2-1
comments powered by Disqus