Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 13a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Imolese02Arezzo
Fano12V. Verona
Gubbio11Feralpi Salò
Samb11Legnago
Sud Tirol11Perugia
Carpi22Triestina
Cesena00Modena
Fermana11Matelica
Mantova21Ravenna
Padova53Vis Pesaro
MONDO AMARANTO
il tifosissimo Mino con Stefano Butti
NEWS

Yebli non ce la fa, Pavanel deve cambiare. Gli amaranto contro il tabù dell'Arena Garibaldi

Anche il francese nella lista degli indisponibili. Probabile ritorno al 3-5-2 con Muscat in difesa e Sabatino sulla fascia sinistra, con le alternative del 4-4-2 e del 4-3-1-2 super offensivo. L'Arezzo a Pisa ha vinto solo due volte nella storia, ma l'allenatore sprona la squadra: ''andiamo a giocarcela''



gli amaranto domani in casa del PisaGli ultimi due derby giocati in trasferta non sono andati granché, almeno per il risultato. Le partite di Siena e Livorno non hanno portato né punti né qualificazione e si sa che perdere non è mai salutare. Per questo la vittoria sul Prato, domenica scorsa, è stata più importante dello striminzito 1-0 con cui si è chiusa la gara. Ed è servita per rimettere la squadra in carreggiata in vista della trasferta di Pisa.

Pavanel in trasferta ha perso soltanto una volta, ma i nerazzurri all'Arena marciano a buon passo e hanno numeri importanti dalla loro: sedici partite senza sconfitte e miglior difesa del campionato. L'Arezzo, dal canto suo, è stato battuto solo una volta nelle ultime sette giornate e qualche arma da mettere in campo ce l'ha.

 

''Dovremo essere bravi a difendere tutti insieme e ad attaccare tutti insieme'' la ricetta di Pavanel, che stamani ha parlato in conferenza stampa. Il 4-3-3 del Pisa obbligherà l'Arezzo a stare raccolto nella propria metà campo, anche se ci saranno momenti del match in cui il possesso palla avrà matrice amaranto. E lì sarà importante dare incisività alla manovra, visto che proprio l'evanescenza è il difetto su cui l'allenatore sta lavorando da un po'.

Il modulo non è stato svelato, ma l'Arezzo dovrà cambiare qualcosa perché tra gli indisponibili, oltre a Ferrario e Cenetti, c'è pure Yebli. E a centrocampo le alternative non sono molte. Ci sta un ritorno al 3-5-2, con Muscat nel terzetto dietro, Sabatino quinto a sinistra e Corradi mezz'ala. Le alternative sono il 4-4-2 (con Disanto o D'Ursi più Corradi laterali di centrocampo) o la conferma del 4-3-1-2, che avrebbe però un'impronta più offensiva con Cutolo dietro Moscardelli e di Nardo. 

 

A Pisa l'Arezzo ha vinto due volte in oltre novant'anni di storia. Non è un campo tradizionalmente favorevole e pure domani il pronostico pende dalla parte nerazzurra. Ma le trasferte di Alessandria, Livorno (campionato) e Monza hanno dimostrato che, come dice Pavanel, le partite prima vanno giocate. E gli amaranto non partono sconfitti.

 

L'elenco dei 20 convocati amaranto

PORTIERI - 1 Ferrari, 22 Borra
DIFENSORI - 2 Talarico, 3 Rinaldi, 4 Sabatino, 5 Varga, 13 Muscat, 16 Luciani, 26 Franchetti
CENTROCAMPISTI - 7 Corradi, 8 Foglia, 18 De Feudis, 25 Quero
ATTACCANTI - 9 Moscardelli, 10 Cutolo, 11 Cellini, 17 D'Ursi, 19 Di Nardo, 24 Gerardini, 27 Disanto
INDISPONIBILI - 6 Yebli, 14 Ferrario, 20 Cenetti, 23 Criscuolo
DIFFIDATI - Corradi, Rinaldi, Sabatino

 

scritto da: La Redazione, 09/12/2017





Mister Pavanel alla vigilia di Pisa-Arezzo

comments powered by Disqus