Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - 34a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo31Flaminia
Foligno21Unipomezia
Gavorrano71Trestina
Montespaccato11Rieti
Poggibonsi22Cascina
Pro Livorno04Pianese
San Donato10Cannara
Sangiovannese20Badesse
Tiferno22Scandicci
MONDO AMARANTO
Stefano e Roberta, matrimonio amaranto
NEWS

Un top player per la categoria. Gol decisivo e giocate di classe. Quante perle per il Mosca

Anche domenica contro la Carrarese, il capitano si è guadagnato applausi a scena aperta in più circostanze: tunnel di suola, dribbling in un fazzoletto, cambi gioco al volo. E poi la rete del pareggio al 91', la quarta nelle ultime tre partite. Il centravanti è l'anima della squadra



per Moscardelli 4 gol nelle ultime tre partiteL'attenzione si è spostata su altri temi, molto più scivolosi e poco rassicuranti. Ma domenica la partita contro la Carrarese aveva comunque offerto spunti interessanti dal punto di vista tecnico e la perla amaranto della settimana doveva comunque essere assegnata.

La redazione ha quindi assegnato il riconoscimento al giocatore che con la sua prodezza in zona Cesarini ha salvato la squadra dalla sconfitta e regalato un'altra botta di adrenalina al pubblico, che già da qualche minuto stava imprecando contro la malasorte per un gol che sembrava nell'aria e che però non arrivava.

Vince Davide Moscardelli quindi: la sua zampata dentro l'area di rigore, al minuto 91, racchiude i dettami del bomber perfetto: senso della posizione, smarcamento e una lucidità pazzesca nello scegliere la soluzione balistica migliore. 

Il Mosca ha messo la caviglia sul pallone e l'ha indirizzato verso l'angolino basso alla destra di Lagomarsini, prendendo d'anticipo il diretto controllore e in controtempo il portiere, che difatti non ha potuto far altro che osservare la rete gonfiarsi.

Un gol bello, pesante, di pregevole fattura come quasi tutti quelli del capitano. Soprattutto, il quarto gol nelle ultime tre partite contro Prato, Pisa e Carrarese, per un totale di 7 punti aggiunti alla classifica. 

La perla va alla segnatura di Moscardelli, che durante i novanta minuti ha seminato qua e là altri pezzi di bravura: sul finire del primo tempo se ne è andato via lungo la fascia, facendo tunnel di suola a un avversario per poi dribblarne un altro in un fazzoletto e lanciare in verticale verso Cutolo.

Ma il pubblico ha applaudito pure un paio di cambi gioco al volo, di destro e di sinistro: palla spedita sulla fascia opposta con precisione chirurgica per dare respiro alla manovra. Giocate da top player per la categoria. 

 

scritto da: Andrea Avato, 20/12/2017





Arezzo-Carrarese 1-1, la sintesi della partita

Perla amaranto Arezzo-Carrarese 1-1
comments powered by Disqus