Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Margherita, Angiolo e Sara - Bruxelles
NEWS

Ghinelli ripensa al piano A. ''Riattiviamo il tavolo con altri imprenditori. Matteoni è al lavoro''

Ieri il sindaco ha incontrato il presidente e insieme hanno concordato la volontà di risolvere l'empasse di queste ore, anche riallacciando i rapporti con i soggetti contattati prima della cessione della società a Neos Solution. Intanto l'Assocalciatori ribadisce: ''Senza bonifici, l'Arezzo non giocherà il 30 dicembre''



il sindaco Alessandro Ghinelli Ieri pomeriggio allo stadio c'era anche il sindaco Alessandro Ghinellli, che ha incontrato il presidente Marco Matteoni e ha appreso gli sviluppi di una situazione societaria sempre più caotica e ingarbugliata.

Il primo cittadino ha poi diffuso un comunicato stampa, mettendo in evidenza che è emersa la volontà di lavorare per cercare di risolvere l'impasse di queste ore che mette a rischio il prossimo futuro della squadra.

 

“Siamo di nuovo ad affrontare una situazione molto difficile che vede per l'ennesima volta la squadra dell'Arezzo penalizzata e con essa l'immagine della stessa città”, ha dichiarato Ghinelli.

“Dall'incontro con Matteoni è emersa la volontà di quest'ultimo di adoperarsi per risolvere la questione del pagamento degli stipendi, fermi già da settembre. Una situazione complessa, che non ha certo contribuito Matteoni a determinare, e per la quale ha richiesto il tempo fisiologico necessario per una soluzione positiva.

Un impegno che ha preso con me, pur non avendo obbligo alcuno né nei confronti della squadra né della Città. Rispetto a questo impegno mi sono reso disponibile a riattivare quel tavolo di imprenditori che era già stato avviato nei mesi scorsi e che solo la decisione di Ferretti di avvalersi di soggetti diversi da quelli che erano stati da me messi intorno al tavolo ha arrestato.

Ho dato la mia disponibilità a riattivare quel tavolo: già nei prossimi giorni ci sarà un primo incontro per cercare una soluzione definitiva”.

 

Intanto il vicepresidente dell'Associazione calciatori, Umberto Calcagno, ha parlato a TuttoC.com: ''Ad Arezzo c'era qualche avvisaglia dei problemi in arrivo. Purtroppo nel nostro mondo quando ci sono dei cambi di proprietà le difficoltà sono sempre maggiori: ormai è difficile trovare nuovi soggetti virtuosi. 

Aspettiamo le prossime ore per capire il da farsi. Noi siamo abituati a ragionare sulle situazioni oggettive e lo stesso fanno i ragazzi perché tanti calciatori di C, nel loro passato, hanno vissuto situazioni al limite o hanno perso dei soldi. Se alle promesse del nuovo presidente non seguiranno i fatti ovviamente verranno presi i provvedimenti opportuni.

Partiranno per la Sardegna per giocare questo turno ma se la situazione non cambierà, potrebbero saltare la prossima gara. È condiviso ormai dai tesserati di tutti i club e dagli organi istituzionali il fatto di non scendere in campo se non sei pagato''.


scritto da: La Redazione, 21/12/2017





OA: ''situazione kafkiana, servono i fatti''

comments powered by Disqus