Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 36a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Ravennasab17.30Perugia
Gubbiodom15Mantova
Legnagodom15Arezzo
Matelicadom15Fano
V. Veronadom15Samb
Feralpi Salòdom17.30Carpi
Modenadom17.30Padova
Cesenadom20.30Imolese
Vis Pesarodom20.30Fermana
Triestinalun21Sud Tirol
MONDO AMARANTO
Ruben allo Stamford Bridge di Londra
NEWS

Amaranto a riposo fino al 9. Gennaio mese di calcio mercato. E di un altro -2 in classifica

La squadra riprenderà ad allenarsi martedì prossimo a Le Caselle, mentre il campionato tornerà il 21 con la trasferta di Pistoia. Atteso per la settimana che verrà il pagamento dello stipendio arretrato ai calciatori, per molti dei quali non mancano i corteggiatori. L'obiettivo della società è ridurre i costi e ringiovanire, anche se senza smantellare



Riposo fino al 9 gennaio. Dopo la vittoria contro la Giana Erminio, ultimo impegno del 2017, gli amaranto hanno staccato la spina per godersi i giorni di break fissati dagli accordi tra Lega di serie C e Aic. Quasi tutte le squadre riprenderanno a lavorare martedì prossimo e anche Pavanel ha così deciso.

L'Arezzo tornerà in campo tre giorni dopo la Befana con una seduta singola alle ore 15 a Le Caselle, che ospiterà anche le doppie sedute del mercoledì e del giovedì. Venerdì alle 15 e sabato alle 11, sempre al centro sportivo, gli ultimi due allenamenti della settimana.

Il campionato, come accaduto anche la stagione scorsa, è fermo fino al 21 gennaio. Per gli amaranto la ripresa è fissata a Pistoia (ore 14.30), con il calendario che poi riserverà il turno casalingo con il Piacenza, la trasferta di Lucca, il match interno con l'Alessandria, quello esterno a Pontedera e infine il derby con il Livorno.

Gennaio, salvo sorprese, sarà anche il mese in cui l'Arezzo riceverà un'ulteriore penalizzazione in classifica, stavolta relativa al ritardo di ottobre nel versamento dei contributi. Probabile un altro -2, in attesa della decurtazione più consistente (4/6 punti) per il mancato pagamento degli stipendi a dicembre.

Intanto è partito il calcio mercato, che terrà banco fino a fine mese. ''Dall'8 comincerò a fare i conti'' ha detto ieri il presidente Matteoni e per la prossima settimana è atteso il saldo dello stipendio arretrato che spetta ai calciatori. Un passo che dovrebbe servire a rompere il ghiaccio nei rapporti tra la squadra e il nuovo proprietario dell'Us Arezzo e che potrebbe indirizzare anche alcuni movimenti di campagna trasferimenti.

Le richieste per i giocatori di Pavanel non mancano: Moscardelli ha corteggiatori anche in B, Corradi interessa al Piacenza e alla Viterbese, Luciani al Venezia, Sabatino alla Sambenedettese. Ma sono voci fisiologiche in questo momento, con l'Arezzo che comunque ha intenzione di non smantellare l'organico, a fronte di una riduzione dei costi e del ringiovanimento della rosa, attualmente composta da 26 giocatori (14 under e 12 over).

 

scritto da: La Redazione, 04/01/2018





comments powered by Disqus