Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Capodanno romano e amaranto per Alessio
NEWS

In giro c'è aria di vacanza, ma l'Arezzo deve vincere

Temperature in rialzo, la primavera che sboccia, gli sportivi che pensano già alla prossima stagione. E poi lo Zagarolo penultimo, che in trasferta non ha mai vinto e che è privo del bomber Carlini. E anche i prevedibili record (negativi) d'incasso e presenze allo stadio nella partita di domani. Ce n'è abbastanza per temere una prestazione in stile scampagnata. Invece, nonostante il Pontedera sia a +10, servono vittorie e orgoglio per chiudere bene la stagione



per l'Arezzo 2 punti conquistati nelle ultime tre giornateIntorno all’Arezzo c’è aria di vacanza. Temperature in rialzo, cielo terso, la primavera che sboccia e stanotte anche il cambio dell’ora. Così le giornate saranno ancora più lunghe e arriverà veramente il momento di bermuda e maniche corte. Una delle prime conseguenze dell’essere precipitati a -10 dal Pontedera è che, sportivamente parlando, in giro ci sono bandiere bianche issate ovunque e la preoccupazione più sentita riguarda la prossima stagione. Chi ci sarà, con quali programmi, con quali denari: alla gente interessa soprattutto questo, non senza fondati motivi, nonostante il campionato sia ancora ben lontano dalla fine. A sette giornate dal termine non ci sarà più tempo per riprendere la capolista, ma ce n’è a sufficienza per buttare alle ortiche tutta l’annata, chiudendola nel modo peggiore, senza nerbo e senza orgoglio.
Anche l’avversario di domani, lo Zagarolo, sembra quello ideale per favorire la classica prestazione in stile scampagnata. I laziali sono penultimi, hanno il giocatore più forte, il bomber Carlini, fuori per squalifica e sono pure l’unica squadra che in trasferta quest’anno non ha vinto mai. Non solo, lo Zagarolo lontano dal suo campo in sintetico ha inanellato nove sconfitte consecutive, non porta a casa un punticino dal 16 ottobre e non vince addirittura dal 30 gennaio 2011. Numeri che certo non invitano alla concentrazione feroce e che potrebbero tramutarsi nell’ennesimo boomerang della stagione.
In più, siccome i problemi portano problemi, Bacis ha anche un organico menomato. Pecorari, Secci e Raso sono squalificati, Martinez è fermo per la pubalgia e davanti dovranno giocare Cissé e Borgogni, che ultimamente non hanno un grande feeling con il gol. Considerando che per domani sono previsti i record d’incasso e di presenze stagionali (in negativo), si ha chiaro il quadro della situazione. Ma portare paletta e secchiello dentro al campo non sarebbe una scelta felice.
Martucci e Bacis hanno chiesto alla squadra di starci con la testa, anche perché lo Zagarolo ha messo Negro in panchina un paio di mesi fa, viene dalla vittoria sulla Pianese e punta ancora a evitare la retrocessione diretta. Svagatezza e rilassamento non sono buoni compagni di viaggio, mentre invece bisogna reagire con virilità. Il 4-2-3-1 che è stato provato in settimana non è poi così male, a patto che venga interpretato con piglio e cuore. Una squadra come l’Arezzo, a prescindere dai venti gradi di questo fine marzo e da un distacco dolorosamente ampio dalla vetta, non può avere già la mente alle spiagge. C’è da giocare, c’è da vincere e poi, alla fine, si faranno i conti.

 

articolo pubblicato sul Nuovo Corriere Aretino


scritto da: Andrea Avato, 24/03/2012





Bacis in attacco lancia Cissé-Borgogni

COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: BakaNeko87, il 24/03/2012 alle 09:44

Foto Commenti

Ora parte "THE BUBATOR SHOW!"... lo show preferito degli anti-Arezzo!!!

Commento 2 - Inviato da: BakaNeko87, il 24/03/2012 alle 09:47

Foto Commenti

ah rinnovo l'invito a coloro che non vogliono bene all'Arezzo o non si sentono Aretini a infilarsi un decoder di sky in culo compreso di tessera premium e di avviarsi per la strada che conduce a Merdugia! Vi troverete meglio fra i vostri simili!!!

Commento 3 - Inviato da: il ferro, il 24/03/2012 alle 10:22

Foto Commenti

ah rinnovo l'invito a coloro che non vogliono bene all'Arezzo o non si sentono Aretini a infilarsi un decoder di sky in culo compreso di tessera premium e di avviarsi per la strada che conduce a Merdugia! Vi troverete meglio fra i vostri simili!!!

 

Commento 4 - Inviato da: il ferro, il 24/03/2012 alle 10:27

Foto Commenti

G-I-U-S-T-O.    BOIA CHI MOLLA!!!!

saremo anche secondi ma guai a non fare il nostro. è sempre l'arezzo. io serpe. però più che la genye sembra siano altri i fattori che fanno si che sembri tutto finito......anche in terza categoria chi ama l'arezzo ci deve essere e ci sarà. ZOCCOLO DURO.

poi se gioca qualche rabuschio è anche un'occasione per vederlo all'opera. QUINDI MISTER PER FAVORE.....BASTA VEDERE BORGOGNI E ROBBA GIà VISTA E BOCCIATA.....

ORA TOCCA AI RAGAZZI DELLA JUNIORES A FAR VEDERE SE SON PRONTI PER IL PROSSIMO ANNO!!!!! e chi può deve esserci e sostenerli. SEMPRE.

Commento 5 - Inviato da: il ferro, il 24/03/2012 alle 18:59

Foto Commenti

 AVATO:   che poi dove si vede sta vacanza.... così tanti commenti su questo sito non ci sono mai stati. e mi prendo parte del merito....Wink

Commento 6 - Inviato da: chiana, il 25/03/2012 alle 10:14

Foto Commenti

Andrea per cortesia non lo intervistate più bacis, se da solo non si rende conto evitategli almeno voi di fare la solita settimanale figura da coglione. Ha scoperto ieri che il campionato si perde con le piccole se non si arriva concentrati... a pensarci prima di todi, pierantonio, civita, ponte san giovanni, trestina etc... no?

Commento 7 - Inviato da: BakaNeko87, il 25/03/2012 alle 11:48

Foto Commenti

Bacis è sempre stato sopravvalutato. Sia da giocatore che da allenatore. Sicuramente ha delle ottime idee, però il calcio non è solo idee, è anche cervello, mentalità. La squadra manca di questo. E' un esordiente, e ci stava che toppasse. Ci vorrebbe qualcuno stile Serse, con idee chiare, due coglioni così e una voglia di vincere che sappia trasmettere a tutti, ambiente compreso.

Commento 8 - Inviato da: Leone731, il 25/03/2012 alle 12:24

Foto Commenti

FORZA AREZZO!

Commento 9 - Inviato da: il ferro, il 25/03/2012 alle 16:06

Foto Commenti

quando l'Arezzo ha vint8

o e ha lottato per buone cose ha sempre avuto

- allenatori di carattere (angelillo.cosmi,somma,gus)

-presidenti aretini (terziani,graziani,mancini)

 

VEDIAMO DI SFATARE LA TRADIZIONE.