SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 1a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Pro Patria21Pistoiese
Arzachena15Carrarese
Juventus U2312Alessandria
Lucchese01Arezzo
Gozzano13Virtus Entella
Pisa10Cuneo
Albissolamer14.30Olbia
PontederarinvNovara
Pro PiacenzarinvSiena
Pro VercellirinvPiacenza
MONDO AMARANTO
Cristian e Veronica a Capo Nord
NEWS

Orgoglio Muscat, fosforo De Feudis. Lulli, debutto positivo. Giornata no per Moscardelli

Il maltese, pungolato dalle voci di mercato, prende il voto più alto al pari del centrocampista, autore di due assist che potevano fruttare il pareggio. Bene Varga, Sabatino stringe i denti dopo la febbre e fallisce l'occasione dell'1-1. Sufficienza per Perisan, Di Nardo non incide. E l'ingresso di Regolanti non porta frutti



il colpo di testa di Muscat deviato in angolo da ZaccagnoLe pagelle di Pistoiese-Arezzo.

MUSCAT 7 Le fibrillazioni del mercato ne pungolano l'orgoglio e il modulo a tre difensori lo aiuta, come ormai si è capito da tempo. Fatto sta che non soffre Ferrari, se la cava quando deve prendere Surraco e non va in crisi nemmeno con la linea a quattro negli spazi larghi della ripresa, quando Indiani sguinzaglia i velocisti Vrioni e Zappa. Anzi, è lui a sfiorare il pari di testa. 

DE FEUDIS 7 Ricomincia come aveva finito, dispensando geometrie e fosforo in mezzo al campo. Due palle gol su quattro, quella di Di Nardo e quella di Sabatino, sgorgano dai suoi piedi. Una conferma importante per Pavanel e gli equilibri di squadra.

VARGA 6.5 Semplificando, possiamo dire che si mette a fare il Rinaldi, in un ruolo in cui comunque Pavanel lo aveva già utilizzato. Gli manca il calcio lungo e qualche dose di personalità per far ripartire l'azione, ma in marcatura e in chiusura sbaglia poco.

SABATINO 6.5 Reduce dal febbrone, stringe i denti e scende in campo da braccetto. Poi va a fare il laterale e gli capita sul piede preferito la palla del pari. Ma evidentemente il vicecapitano che festeggia con il gol la scelta di restare, nonostante il via vai di mercato, sarebbe stato un lieto fine troppo mieloso per una piazza cresciuta a pane e sofferenze. Infatti il tiro termina fuori. 

LULLI 6.5 Considerando che era la prima con i nuovi compagni, può ritenersi soddisfatto. Tignoso, aggressivo, dinamico, per mezz'ora è tra i più pimpanti. Dopo il gol, perde lucidità e incisività, pur tenendosi a galla. A metà ripresa si fa male e abbandona (st 20' Talarico 6 Un po' spaesato nelle prime giocate, poi meglio. Un bel cross per D'Ursi che poteva fruttare l'1-1).

PERISAN 6 Il ballottaggio con Ferrari lo vince lui. Va giù sicuro su una manciata di cross bassi e insidiosi dalla linea di fondo. Poi non ha gran lavoro e sul gol di Regoli viene preso d'infilata al pari dei compagni.

FOGLIA 6 Parte forte, lanciandosi alle spalle della mediana arancione per infilarsi negli spazi. Movimenti studiati ma non premiati dai compagni, che non riescono a imbeccarlo con i tempi giusti. Cala cammin facendo e chiude zoppicando vistosamente.

LUCIANI 6 Tanta buona volontà, qualche errore di troppo. Corre moltissimo ma spreme meno del solito dall'arrembaggio, un po' per imprecisione sua e un po' per la fiera opposizione di Regoli. 

BENUCCI 5.5 Gioca da quinto a sinistra, si applica e però in quella zona sembra a disagio. Entra poco nel giropalla, lui che ha sfrontatezza e piede educato. Pavanel lo toglie a inizio ripresa (st 11' D'Ursi 6 Il suo ingresso coincide con la crescita amaranto dopo un avvio di tempo tremebondo. Sull'esterno si fa valere, peccato per quella capocciata larga di mezzo metro).

DI NARDO 5 L'occasione per indirizzare la gara verso binari più dolci capita a lui. Ma non la sfrutta a dovere. Generoso ma spuntato (st 7' Regolanti 5 Ha tutte le giustificazioni del mondo: il debutto, la squadra nuova, una condizione da rifinire, la Pistoiese schiacciata dietro. Ci mette ardore, però il suo ingresso non sposta granché). 

MOSCARDELLI 5 Il primo pallone gli scappa via in modo inusitato per uno come lui. Il secondo anche. Poi prova il dribbling e non va. Lì si capisce che non è giornata. Regoli lo brucia sul tempo in occasione del gol decisivo. Una domenica da comprimario per il capitano.

 

scritto da: Andrea Avato, 21/01/2018





Pistoiese-Arezzo 1-0, intervista con Paolo Indiani

Pistoiese-Arezzo 1-0
comments powered by Disqus