Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina
PLAY OFF
Monopoli01Ternana
Juventus U2320Padova
Carpi22Alessandria
Renate12Novara
Potenza10Triestina
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Alessandro e 50 anni di fede amaranto
NEWS

Pavanel durissimo: ''Il VaffaDay lo faccio io''. I giocatori a Pontedera con le proprie auto

Domani si gioca, ma la partita con il Livorno del 25 febbraio è a rischio. L'Aic dopo l'incontro con la squadra: ''Senza garanzie economiche e senza facce credibili, non è possibile continuare. E' questione di dignità''. Moscardelli legge un comunicato in sala stampa: ''E' finito il carnevale, sono venute giù le maschere''. Poi il mister va all'attacco di Matteoni: ''Siamo stati presi tutti per il culo''. Il budget della trasferta di domani utilizzato per pagare i dipendenti



mister Pavanel e i calciatori in conferenza stampaDomani l'Arezzo gioca regolarmente a Pontedera, ma la partita con il Livorno del 25 febbraio è a rischio. I giocatori potrebbero fermarsi e non scendere più in campo, anche su invito del sindacato. Troppo nebulosa la situazione societaria, che dopo la farsa dei mancati pagamenti di ieri, necessita di una schiarita in tempi brevi. Anzi, brevissimi: la prossima settimana ocorrono soldi e, come ha detto Andrea Fiumana, rappresentante dell'Aic, ''facce credibili''.

Davide Moscardelli, attorniato dai compagni di squadra, stamani ha letto un comunicato durissimo nei confronti di Marco Matteoni (''è finito il carnevale e sono venute giù le maschere''), rimarcando l'assurdità di un contorno dirigenziale che si trascina, tra un'incertezza e l'altra, da mesi ormai.

 

Poi ha preso parola Massimo Pavanel: ''Il VaffaDay lo faccio io oggi. Siamo stati presi per il culo in modo vergognoso e siamo tutti responsabili di non essercene accorti. Matteoni mi ha addirittura definito un amico, ma io ringrazio i miei genitori che mi hanno insegnato cosa sia l'amicizia vera. Qualunque sarà la decisione che prenderanno i calciatori, i miei calciatori, io sarò al loro fianco. 

 

 

A gennaio qualcuno di loro avrebbe potuto andarsene per guadagnare di più. Sono rimasti per non mettere in difficoltà in sottoscritto, quindi non voglio che gli dicano mercenari. Tutto ciò che abbiamo fatto è nato dalla passione. Non dobbiamo più permettere che certa gente venga qui ad Arezzo a fare i propri comodi''.

 

Domani i giocatori amaranto andranno a Pontedera con le proprie auto. I soldi della trasferta verranno destinati ai dipendenti e ai magazzinieri. Una partita, quella del ''Mannucci'', che l'Arezzo giocherà con uno stato d'animo molto particolare. Potrebbe essere l'ultima della stagione, specie se la squadra deciderà di sospendere l'attività, come l'Aic consiglia in questi casi (''è questione di dignità'' ha detto Fiumana).

In ogni caso i calciatori, dopo essersi rivolti al collegio arbitrale per la richiesta di svincolo, non potrebbero più accasarsi altrove. Ma per portare a termine la stagione servono aiuti economici sostanziosi. ''E facce credibili'' ha ripetuto più volte Fiumana.

 

scritto da: Andrea Avato, 17/02/2018





Massimo Pavanel: ''Siamo stati tutti presi in giro''

Pavanel e i giocatori: ''Siamo stati presi in giro''
comments powered by Disqus