Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina
PLAY OFF
Monopoli01Ternana
Juventus U2320Padova
Carpi22Alessandria
Renate12Novara
Potenza10Triestina
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Filippo, Raffaello e Stefano in Islanda
NEWS

Intanto il campionato va avanti. Siena e Pisa si avvicinano al Livorno. Cade la Viterbese

Le inseguitrici approfittano del turno di riposo della capolista e rosicchiano punti pesanti con due colpi esterni: i bianconeri con Marotta espugnano Gorgonzola, i nerazzurri vincono per 4-3 sul campo dell'Arzachena. Alessandria fermata sul pari dal Monza, poker della Carrarese al Prato. In coda successo vitale per il Gavorrano contro il Piacenza



il gol di Marotta alla Giana ErminioPalo, traversa e sorte contraria. Non c’è nemmeno l’ombra di una gioia per l’Arezzo che al Mannucci si deve accontentare dello 0-0 contro il Pontedera dopo aver in larga parte dominato.

Peccato, perché la reazione dopo gli scempi perpetrati in settimana è stata notevole e i tre punti potevano essere almeno uno zuccherino per riprendere un po’ di fiato. E speriamo che questo non sia l’epilogo della stagione. Ma la nostra rassegna deve andare avanti e quindi diamo un occhio alle prime posizioni.

 

Con il Livorno di riposo, le inseguitrici avevano un’occasione d’oro per mette il sale sulla coda dei labronici, e così è stato: il Siena espugna il Città di Gorgonzola grazie alla rete di Marotta nel primo tempo portandosi a -2, il Pisa vince all’ultimo respiro in Sardegna in casa dell’Arzachena. Da pazzi il 4-3 finale: subito avanti con Negro, i nerazzurri chiudono il primo tempo avanti di due passando con Di Quinzio e Negro dal dischetto dopo il pari di Curcio. Nella ripresa un altro rigore, di Lisai, riporta in carreggiata l’Arzachena che completa la rimonta con la seconda rete di Curcio e rischia anche di passare in vantaggio. Quando il pari sembra scritto, Masucci trova la deviazione decisiva su corner regalando ai suoi tre punti cruciali.

E’ brutto invece l’inciampo della Viterbese in casa della Pro Piacenza. Al Garilli i padroni di casa asfaltano i laziali, rimasti in dieci ad inizio ripresa, per 3-1 (reti di Musetti, Alessandro e La Vigna, per gli ospiti Atanasov nel finale).

 

In zona playoff risalgono la Carrarese, che liquida il Prato con un nettissimo 4-0 (in gol Bentivegna, Vassallo, Tavano, Biasci) e l’Olbia, che rimonta al Melani con Pennington e Silenzi il vantaggio della Pistoiese di De Cenco.

Non riesce invece a sbloccare la gara l’Alessandria, fermata al Moccagatta sullo 0-0 da un coriaceo Monza.

In coda si registra il vitale successo casalingo del Gavorrano, che raccoglie bottino pieno contro un brutto Piacenza grazie a Damonte, mentre al Porta Elisa la Lucchese si prende soltanto un punto contro il Cuneo, allungando ulteriormente un’astinenza da vittorie che dura da metà novembre.

 

scritto da: Daniele Marignani, 19/02/2018





Arzachena-Pisa 3-4, la sintesi della partita

comments powered by Disqus