Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Cristina e il London Bridge
NEWS

La Lega spinge per giocare: ''Unico modo per tenere viva la speranza''. Tommasi: ''sciopero confermato''

Il segretario generale della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ha incontrato il sindaco, i dipendenti e i calciatori amaranto. ''Vogliamo salvare la società ma è fondamentale scendere in campo con il Livorno. Dobbiamo lavorare come a Vicenza e occorre un segnale anche da parte dei calciatori''. In serata Moscardelli e compagni hanno ricevuto la visita del presidente dell'Aic. Il sindacato è fermo sulle posizioni della scorsa settimana: o arrivano i soldi entro dopodomani o domenica c'è lo stop. Ghirelli: ''Stupore per la presa di posizione di Tommasi''



i calciatori amaranto stamani allo stadioE' stata una mattina molto intensa per Francesco Ghirelli, segretario generale della Lega Pro, arrivato in città con Emanuele Paolucci, vicesegretario, e l’avvocato Chiara Faggi. Il primo incontro è stato con i dipendenti dell'Us Arezzo, poi i rappresentanti della Lega sono stati ricevuti in Comune dal sindaco Alessandro Ghinelli. Quindi un lungo colloquio con lo staff tecnico e i calciatori amaranto.

''Il nostro obiettivo è salvare l'Arezzo'' ha detto il segretario generale all'uscita di palazzo Cavallo, prima di recarsi a un faccia a faccia determinante con Pavanel e i calciatori della prima squadra.

''L'incontro con i calciatori, l’allenatore e i tecnici è stato molto intenso - ha aggiunto il segretario generale. Pagano un prezzo pesante ma solo loro possono mantenere viva la speranza giocando domenica contro il Livorno. Dobbiamo lavorare come a Vicenza e per farlo abbiamo bisogno della continuità sportiva, oltre che di dare un messaggio alla città per raccogliere un intervento urgente del sindaco, che si è dimostrato disponibilissimo, e degli imprenditori''.

 

 

Lo scenario è nebuloso e va dall'escussione della fideiussione depositata a inizio torneo fino all'ipotesi di un fallimento pilotato. ''Si è parlato anche dell’eventualità di una gestione giudiziale, ma se ci dovesse essere sarà condizionata dal fatto che si giochi domenica. I tempi? I più stretti possibili. Il segnale deve lanciarlo anche la squadra: lottare e scendere in campo perché nessuno costruisca intorno un clima di sospetti infondati. I ragazzi non se lo meritano e i tifosi devono star loro vicini, come accaduto finora''.

Il caso Arezzo si aggiunge a quelli del Modena e del Vicenza, che finora hanno avuto un epilogo diverso. Ghirelli: ''Noi della Lega Pro, a partire dal presidente Gravina, siamo impegnati in toto. La vicenda Arezzo conferma che occorre cambiare, darsi regole più stringenti nella verifica di chi acquisisce i club. L’appello che facciamo alla squadra è di giocare per consentirci di lavorare perché l’Arezzo viva in serie C''.

 

Nel pomeriggio Damiano Tommasi, presidente dell'Associazione calciatori, ha incontrato la squadra. Il sindacato, come annunciato con il comunicato della scorsa settimana, per adesso è irremovibile: o arrivano i pagamenti entro venerdì sera oppure lo sciopero verrà confermato. E in quel caso Arezzo-Livorno non verrebbe disputata, come Arezzo-Vicenza dell'aprile 1993.

In serata la controreplica di Ghirelli, affidata all'Ansa: ''Prendiamo atto, con stupore, delle dichiarazioni del presidente dell’AIC, Damiano Tommasi. Quello che viene chiesto alla Lega Pro è quanto è sempre stato, puntualmente, rispettato in ogni occasione dalla Lega stessa. La Lega Pro continuerà ad applicare e a rispettare le regole. Oggi, insieme al Comune di Arezzo, abbiamo indicato una strada concreta per provare a salvare il club che come condizione prevede il preservare la continuità sportiva. I calciatori sono liberi di decidere il loro percorso e il loro destino''.

 

scritto da: La Redazione, 21/02/2018





Il segretario della Lega Pro: ''Vogliamo salvare l'Arezzo''

Il segretario generale della Lega Pro in Comune
comments powered by Disqus