Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE D GIRONE E - Playoff e Playout

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN LEGA PRO
San Donato
PLAY OFF
Poggibonsi42Gavorrano
PLAY OUT
Rieti20Foligno
IN ECCELLENZA
Pro Livorno, Cannara, Unipomezia, Foligno
MONDO AMARANTO
Meri, Luca l'americano, Luca l'italiano negli States
NEWS

I gruppi della curva sud in memoria del Pao. Al campino una giornata a tinte amaranto

Anche quest'anno, organizzato dalla Fossa, si è svolto il torneo per ricordare Francesco Paolucci, fondatore del ''2 giugno drunk'', prematuramente scomparso nel 2004 e grande esempio di passione e attaccamento alla città. A vincere sono stati i ragazzi del 10Settembre1923. Questo articolo è tratto dalla loro fanzine ufficiale, ''Il bercio''



i vincitori del torneo in memoria del Pao Pubblichiamo questo articolo, prendendolo in prestito da ''Il bercio'', fanzine ufficiale del gruppo 10Settembre1923. Vi è raccontata la giornata di sabato scorso, caratterizzata dal torneo in memoria di Francesco Paolucci, cui hanno preso parte tutti i gruppi della curva sud. Ecco com'è andata a finire. 

 

Si è svolto sabato nel campo da calcio del parco di Via Arno, ad Arezzo, il consueto torneo in ricordo di Francesco Paolucci, per tutti il Pao, storico tifoso amaranto fondatore del “2 giugno drunk”, prematuramente scomparso nel 2004.

Come ogni anno infatti gli amici di sempre, insieme a tutti i tifosi amaranto, hanno voluto ricordarlo con un torneo di calcio a 8 nel “campino” recentemente intitolato alla tua sua memoria. La particolarità di quest’anno è che il torneo, organizzato come al solito magistralmente dai ragazzi della Fossa, ha coinvolto per la prima volta tutti i gruppi della Sud, con 7 squadre che si sono sfidate, tra torce cori e fumogeni per Francesco, in delle appassionanti quanto ridicole partite di un gioco vagamente simile al calcio.

Inutile dire come sia andata a finire: infatti un po’ per l’incompetenza degli avversari, un po’ perché siamo una squadra di fenomeni, abbiamo dominato il torneo, portando a casa la coppa con 0 gol al passivo.

Una grande soddisfazione, sia per i ragazzi più grandi, che con il Pao hanno condiviso tanti momenti a fianco dell’Arezzo, sia per i più giovani, che pur non avendo avuto la fortuna di conoscere Francesco di persona, vedono in lui un esempio di passione e attaccamento alla maglia amaranto e alla città, un ragazzo come loro, appassionato di calcio e di curva, e che proprio per questo non può essere dimenticato.

Avanti Curva Sud, il Pao è con noi!


scritto da: La Redazione, 26/02/2018





comments powered by Disqus