Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 19a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo02Cesena
Fano11Gubbio
Fermana21Legnago
Imolese20Matelica
Mantova00Triestina
Perugiadom15Feralpi Salò
Sambdom15Padova
Sud Tiroldom15Vis Pesaro
Carpidom17.30Ravenna
Modenadom17.30V. Verona
MONDO AMARANTO
Ciabu a San Siro prima di Milan-Arezzo
NEWS

Le istanze di fallimento aumentano, Neos vuole saldarle tutte. OA: ''avanti con i bonifici''

Mentre su un binario corre la procedura fallimentare, sull'altro in parallelo viaggia l'azionista di maggioranza, che oggi ha saldato il debito di circa 6mila euro nei confronti dello studio commerciale Rossi-Fratini ed è intenzionato a fare lo stesso con Etruria Impianti e Safety srl, la società che offre il servizio di stewarding allo stadio. La prossima settimana sarà decisiva, sia per anticipare l'udienza del collegio fallimentare che per le trattative che sta portando avanti Gatto. Intanto il comitato rilancia: ''nessun indugio dopo il rinvio della partita di Olbia, la raccolta fondi prosegue''



Fabio Gatto, sullo sfondo, ha saldato il debito con lo studio Rossi-FratiniMentre su un binario corre la procedura fallimentare, sull'altro in parallelo viaggia l'azionista di maggioranza dell'Us Arezzo, che oggi ha saldato il debito nei confronti dello studio commerciale Rossi-Fratini, primo creditore a presentare l'istanza in tribunale. Il legale di Fabio Gatto, arrivato stamani in città, ha consegnato un assegno circolare da 6mila euro, chiudendo questo fronte come annunciato nei giorni scorsi.

Lo scenario però si arricchisce quotidianamente di nuovi elementi. Ieri avevamo dato notizia dell'istanza presentata da Etruria Impianti; oggi è stata depositata quella di Safety srl, società di vigilanza e sorveglianza che offre il servizio di stewarding allo stadio. In totale siamo a circa 50mila euro di credito, una cifra che comincia a essere cospicua, ma da Roma filtra la volontà di Neos di bonificare anche questa somma.

 

La prossima settimana porterà una ventata di chiarezza su più fronti. Innanzitutto si saprà se c'è la possibilità di anticipare di qualche giorno l'udienza del collegio fallimentare in merito alla concessione dell'esercizio provvisorio. Se il verdetto poi fosse quello sperato, con la nomina di un curatore, per l'Arezzo ci sarebbero tempistiche migliori riguardo la scadenza amministrativa del 16 marzo (circa 300mila euro da pagare a dipendenti e tesserati). In questa direzione si stanno muovendo l'amministrazione comunale ma anche gli uffici legali della Lega Pro e il commissario della Figc, Roberto Fabbricini.

 

 

In secondo luogo Fabio Gatto arriverà al redde rationem: le trattative in corso con più acquirenti, annunciate tramite comunicato stampa, dovranno giocoforza giungere all'epilogo, in un senso o nell'altro. E stavolta non ci saranno margini per ulteriori rinvii.

 

In mezzo c'è la squadra, costretta a una sosta forzata in attesa del pronunciamento del tribunale. Stamani, dopo il rinvio delle partite contro Olbia e Monza, è arrivata la presa di posizione di Orgoglio Amaranto.

 

Volevamo tranquillizzare tutti comunicando che le spese della trasferta di Olbia, pagate con i soldi raccolti, non andranno persi in quanto avevamo assicurato tutto il pacchetto viaggio che quindi verrà rimborsato.

Inoltre diventa proprio ora sempre più fondamentale continuare a raccogliere quanti più fondi possibile perché dovremo essere in grado di presentarci alla data del 15/03/2018 dimostrando di essere in grado di sostenere le spese dell'esercizio provvisorio, per cui non ci deprimiamo ma aumentiamo lo sforzo. Sarà nostra cura rendicontare quanto raccolto e quanto speso per far fronte alle varie esigenze quotidiane.

La decisione di rinviare la partita è dura da mandare giù e speriamo che anche i tifosi che dovevano partire riescano a recuperare quanto già pagato per la trasferta.

La prossima settimana partirà la seconda fase della raccolta destinata ai target più importanti e anche qui saremo di concerto con l'Amministrazione Comunale protagonisti e forniremo in seguito i dettagli dell'operazione nel suo complesso.


scritto da: Andrea Avato, 02/03/2018





comments powered by Disqus