Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Alessandro e Pierangelo a Marsa Alam
NEWS

Imprendibile Cutolo: quanta classe. Semprini, un gol che vale oro. De Feudis da applausi

Il numero 10 tira fuori la miglior prestazione stagionale e guida i compagni verso una vittoria pesantissima per la classifica. Bene anche il difensore, che entra a inizio ripresa e firma la rete del raddoppio. Voti alti per i difensori, positivo anche il baby Della Giovanna



il gol del raddoppio amaranto segnato da SempriniLe pagelle di Pro Piacenza-Arezzo.

CUTOLO 8 La sua miglior partita in amaranto. Si conquista il rigore con un gioco di prestigio e lo trasforma di classe. Imprendibile quando si accentra e quando parte largo da sinistra, nello score personale c'è una lunga serie di dribbling vincenti che spaccano la Pro e più di una conclusione in porta. Determinante la sua qualità anche nel vivacizzare la manovra (st 35' Benucci 6 Stavolta va nella mischia e si mette in luce per brillantezza. Elegantissima una sua uscita dalla metà campo palla al piede).

DE FEUDIS 7.5 Encomiabile soldatino in mezzo al campo, gestisce palloni a decine e li smista con sagacia. I compagni, a differenza della gara con il Gavorrano, lo aiutano con i movimenti e lui ne trae ovvi benefici. Interdice, fa fallo quando occorre, apre il gioco. ´╗┐Aggettivi quasi terminati dopo una lunga serie di prove d'eccellenza.

VARGA 7 Riecco il giocatore che si è conquistato l'under 21 a suon di prestazioni. La Pro, che pure davanti ha elementi di spessore, punge pochissimo. Se il muro tiene è soprattutto merito suo.

SABATINO 7 Bava alla bocca e voglia di spaccare il mondo. La fascia al braccio lo galvanizza, la fascia da coprire lo riporta ai vecchi tempi. Qualche palla masticata non macchia un pomeriggio gladiatorio.

LUCIANI 7 Alessandro lo punta di rado ed è un sollievo non da poco, che lui sfrutta per andare a fare quello che fa meglio: spingere e accompagnare la manovra. Prezioso quando l'Arezzo prende in mano la gara, intelligente quando gestisce il possesso nel finale.

DELLA GIOVANNA 7 Pavanel lo ributta dentro dopo l'infortunio e, come a Lucca, viene ripagato con una partita garibaldina, arcigna in marcatura e disinvolta nel far partire l'azione. Sua la sponda aerea che propizia il raddoppio amaranto. Bene bene.

MUSCAT 6.5 L'Arezzo ritrova un pilastro, anche se non al top della condizione. Gioca d'esperienza, gioca di fisico e fa il suo senza distrazioni (st 8' Semprini 7.5 A distanza di cinque giorni ribadisce la sua olimpica serenità. Entra tranquillo, si mette a destra, tampona con vigore, riparte e soprattutto mette la firma sul gol più importante dell'annata).

LULLI 6.5 Quanto è mancato il suo fosforo in mezzo al campo. Nonostante i due mesi di stop per infortunio, corre ovunque e corre con raziocinio, gestendo palla con arguzia. Vicinissimo al gol a inizio ripresa, ma Gori con un paratone gli nega la gioia (st 8' Cellini 5.5 Stavolta Pavanel gli concede quasi un tempo, ma il bomber non si vede granché, anche perché il quadro tattico cambia poco dopo il suo ingresso. Un giallo per simulazione e poco altro).

PERISAN 6 Forse poteva fare qualcosa di più sul diagonale di Ricci che origina il pari di Musetti. Ma non era facile. Bene ancora su Ricci poco più tardi: gli chiude lo specchio e disinnesca la palla gol più nitida della Pro. Per il resto, tutto tranquillo. 

FOGLIA 6 Meglio delle ultime uscite, più tonico, più aggressivo, più cattivo nell'aggredire gli spazi. Più Foglia, insomma, anche se gli manca ancora qualche gradino da salire. In crescita (st 35' Cenetti 6 Scampolo positivo, giocato di testa).

CAMPAGNA 5.5 Primo tempo anonimo, senza guizzi. Si fa notare solo quando recapita a Cutolo la palla che il 10 trasforma in oro, prendendosi il penalty. Un po' meglio la ripresa, dove c'è anche uno spunto personale neutralizzato da Gori con qualche affanno. Giocando, può migliorare (st 23' Regolanti 5.5 Vedi Cellini. Fa un po' di lotta, becca un'ammonizione e mette un po' di minuti nelle gambe).

 

scritto da: Andrea Avato, 29/03/2018





Pro Piacenza-Arezzo 1-2
comments powered by Disqus