Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina
PLAY OFF
Monopoli01Ternana
Juventus U2320Padova
Carpi22Alessandria
Renate12Novara
Potenza10Triestina
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Claudia nell'isola di Brac - Croazia
NEWS

Un buon pareggio, un altro infortunio e neanche il tempo per pensare. Martedì si rigioca

Non è un punto da buttare, anzi. Gli amaranto a Cuneo hanno provato a vincere nonostante fosse la terza gara in una settimana e nonostante il campo pessimo: indicativa la mossa di Pavanel a metà ripresa, con il tridente in avanti. Peccato per il ko di Campagna, ennesimo contrattempo di una stagione nata sotto una cattiva stella. Dopodomani di nuovo in campo in Sardegna, poi il derby con il Siena a 48 ore dall'asta per la società



infortunio muscolare per Campagna nei minuti finali della gara di CuneoNon è un punto da buttare. Anzi. La terza partita in una settimana è sempre rischiosa e nella situazione dell'Arezzo, ogni dettaglio fuori posto può diventare fatale. Invece la squadra ha tenuto bene il campo, è rimasta ordinata, ha provato a giocare nonostante un terreno pessimo e il rischio di perdere non l'ha corso praticamente mai.

Anzi, la mossa di Pavanel a metà ripresa era stata evidente: dentro un'altra punta, Cutolo trequartista e rombo a centrocampo per provare a vincerla, sparigliando le carte e affossando una diretta concorrente.

Stavolta il jolly non è entrato, anche perché Campagna si è fatto male e gli ultimi dieci minuti sono stati d'ansia per l'inferiorità numerica. Va anche detto che il Cuneo ha confermato tutti i problemi che gli si conoscevano, dalla sterilità offensiva all'allergia alla vittoria, problemi che poi sono strettamente correlati. Ma Pavanel da questa lunga trasferta piemontese ha avuto altre interessanti conferme.

Perisan è un portiere con pochi fronzoli ma molto essenziale. Della Giovanna si sta meritando la maglia da titolare. Varga (escludendo quella palla da mani nei capelli al 93') è su standard elevati. Muscat sta attraversando il miglior momento della sua stagione. E se in difesa non vai sotto, è più facile portare a casa il risultato.

 

 

L'Arezzo dopo lo 0-2 di Viterbo ha preso gol solo a Piacenza, tenendo la porta inviolata contro Gavorrano, Livorno e Cuneo. Non sono numeri casuali, ma testimoniano un trend preciso. Di contro, nonostante la verve di Cutolo, manca ancora qualche gol all'attivo: tre segnature in cinque partite non sono il massimo, anche se Pavanel deve fare di necessità virtù.

L'assenza di Moscardelli ha pesato, quella di Sabatino peserà e peserà pure quella di Campagna, che si è rotto proprio quando stava cominciando a carburare. E' una stagione così, nata evidentemente sotto una cattiva stella.

Ma non c'è tempo per pensare troppo: martedì si rigioca a Olbia (torna il Mosca e torna anche Regolanti). Sabato, a due giorni dall'asta per la società, arriva il Siena capolista. Gli stimoli e le energie, in certi casi, si trovano lo stesso.

 

scritto da: Andrea Avato, 08/04/2018





Cuneo-Arezzo 0-0, le immagini della partita

Cuneo-Arezzo 0-0
comments powered by Disqus