Atlantide ADV
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE B - 20a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Arezzo23Feralpi Salò
Imolese11Padova
Modena20Gubbio
Legnago21Vis Pesaro
Fano00Perugia
Mantova10Fermana
Matelica32Triestina
Samb51Carpi
Sud Tirol21Ravenna
Cesena13V. Verona
MONDO AMARANTO
Giacomo a Santorini
NEWS

Svolta Arezzo, il centro tecnico si farà. Data simbolo per l'inaugurazione

L'ingaggio di Thomas Locatelli, socio dello Junior Camp, è il bollino di ceralacca in calce all'accordo per la creazione del villaggio amaranto. Decisive la lunga riunione di giovedì scorso allo stadio, quando venne trovato il punto d'incontro fra le parti, e la benedizione politica dell'amministrazione comunale, senza la quale si sarebbe registrata un'altra occasione persa. Le strutture verranno ampliate, mentre Umberto Zerbini non ha mai nascosto di voler tagliare il nastro del nuovo corso il prossimo 17 aprile, cancellando il ricordo del fallimento del 1993



una veduta dall'alto delle strutture del futuro centro tecnico amarantoTra le frasi più abusate del calcio ce n’è una che riguarda i giocatori che crescono nel vivaio. Del centravanti o del portiere venuto su dai ragazzi e approdato in prima squadra, si dice che ha fatto “tutta la trafila nelle giovanili”. Ad Arezzo fino a oggi queste cinque parole si sono potute utilizzare per pochissimi calciatori e non perché da queste parti si sia registrata una penuria di talenti, quanto perché un settore giovanile vero non è stato mai (o quasi) allestito. Da domani forse sarà tutto diverso.
L’ingaggio di Thomas Locatelli per le ultime cinque partite di campionato, più tutte quelle dei play-off, è il bollino di ceralacca in calce all’accordo fra Severini, Zerbini e lo stesso Locatelli per costruire una “cantera” come Dio comanda. Subito dopo la conferenza stampa di giovedì scorso, in cui vennero chiariti i temi caldi della diatriba con l’Orange Chimera, il presidente dell’Arezzo si mise al tavolo con i proprietari dello Junior Camp. E proprio quella sera, al termine di cinque ore di limature, di angoli smussati, di passi indietro e passi avanti, si arrivò al punto d’incontro. Determinante è stata la convergenza di idee su un principio fondamentale: l’Arezzo, per rinforzare le fondamenta economiche e garantirsi un avvenire solido, deve avere un suo settore giovanile e un suo centro sportivo.
Il salto di qualità, a livello concettuale e pratico, è di non poco conto. Con il Chimera, per esempio, il patto poggiava su basi completamente diverse. L’Arezzo aveva concesso lo sfruttamento commerciale del marchio e in cambio poteva attingere dalle varie formazioni che giocavano alle Caselle, prelevando i giocatori più promettenti. Un dare e avere che aveva senso nel periodo in cui quel contratto venne siglato ma che via via ha perso concretezza. Da adesso in poi sarà tutto diverso: lo Junior Camp non esisterà più, esisterà solo un settore giovanile targato Arezzo, in un centro sportivo gestito dall’Arezzo e colorato d’amaranto. Tutto ciò grazie a un investimento economico consistente da parte di Severini e di altri soci, che ricorreranno anche al Credito Sportivo.
Determinante è stata la supervisione dell’amministrazione comunale, titolare dell’impianto concesso in gestione per un periodo pluriennale. Senza la benedizione politica dell’assessore allo sport, Marco Donati, che ha costantemente relazionato il sindaco Fanfani, questa probabilmente sarebbe stata un’altra occasione persa e si sarebbe andata ad aggiungere alle altre mille del passato. Invece il progetto del villaggio amaranto prevede addirittura l’ampliamento delle strutture esistenti: una foresteria in grado di ospitare i ragazzi, una piscina, un altro campo da calcio in erba naturale. L’Arezzo vuole crearsi una sorta di circolo da far vivere ai tifosi, in grado di produrre ricavi ma anche di creare quel senso d’appartenenza che a queste latitudini c’è stato solo a sprazzi e solo quando arrivavano le vittorie, scivolando via come acqua fresca non appena i risultati sportivi peggioravano un po’.
Umberto Zerbini, che a un disegno così complesso e affascinante ha dedicato gli ultimi mesi di lavoro, non ha mai fatto mistero su quella che sarebbe la data ideale per l’inaugurazione del centro tecnico amaranto: il 17 aprile, giorno che nel 1993 segnò la fine del vecchio Arezzo e che stavolta potrebbe simboleggiare l’inizio del nuovo corso.

 

articolo pubblicato sul Nuovo Corriere Aretino

 

scritto da: Andrea Avato, 02/04/2012





COMMENTI degli utenti

Commento 1 - Inviato da: alti60, il 02/04/2012 alle 09:45

Foto Commenti

17/04/1993 è lutto nazionale le morte dell'AREZZO da vendicare,per l'AREZZO ucciso non basta un lutto abete e matarrese pagherete tutto.

Grandiiii finalmente sembra che sia arrivata la famosa ma da noi sconosciuta programmazzione FORZA AREZZOCool

Commento 2 - Inviato da: Amaranta, il 02/04/2012 alle 09:57

Foto Commenti

F A N T A S T I C O!!!!!

In barba ai gufi che meno di un mese fa "sentivano gia' odore" (parole loro) di smobilitazione e abbandono da parte di Severini!

Commento 3 - Inviato da: Amaranta, il 02/04/2012 alle 10:08

Foto Commenti

in un centro sportivo gestito dall’Arezzo e colorato d’amaranto

un se potevan vedere quei colori prima rossoneri, poi bianconeri, a 30 metri da dove gioca l'Arezzo....

grazie a un investimento economico consistente da parte di Severini

in barba a chi dice che non hanno soldi o non ce li vogliono mettere....

 

Commento 4 - Inviato da: alfa, il 02/04/2012 alle 10:14

Foto Commenti

Sembra la trama di un film di fantascienza...Surprised

Commento 5 - Inviato da: Amaranta, il 02/04/2012 alle 10:19

Foto Commenti

Sembra la trama di un film di fantascienza

Davvero, sembra incredibile qua da noi....

Mi vengono altri due pensieri, nella confusione di tutto quello che ho in testa:

1) questa cosa potrebbe anche invogliare di piu' i giocatori migliori a rimanere....se non è progetto questo!

2) Un grazie SENZA FINE a MASSETTI che ha aspettato a vendere, che ha ponderato, per lasciarci in mano a persone giuste!

Commento 6 - Inviato da: DaM, il 02/04/2012 alle 10:24

Foto Commenti

Umberto Zerbini, che a un disegno così complesso e affascinante ha dedicato gli ultimi mesi di lavoro, non ha mai fatto mistero su quella che sarebbe la data ideale per l’inaugurazione del centro tecnico amaranto: il 17 aprile

saró un inguaribile romantico, ma questo é veramente una cosa "da tifoso", che mi convince quasi piú di ogni altra.

Sembra la trama di un film di fantascienza...Surprised

sopratutto perché, per come viene messa in questo articolo, sembra quella sinergia a livello cittadino che mancava. Certo, ora ci vorrebbero anche gli imprenditori...

2) Un grazie SENZA FINE a MASSETTI che ha aspettato a vendere, che ha ponderato, per lasciarci in mano a persone giuste!

e che ovviamente é stato bollato da "certa stampa" come il peggior presidente della storia dell'Arezzo...

Commento 7 - Inviato da: Ghibellino_Amaranto, il 02/04/2012 alle 10:38

Foto Commenti

c'ho i lucciconi...

Commento 8 - Inviato da: BakaNeko87, il 02/04/2012 alle 10:47

Foto Commenti

emozionato. veramente EMOZIONATO!!! Essendo anch'io inguaribile romantico spero che la città si innamori realmente dell'amaranto, una volta per tutte... Laughing

GRAZIE, di cuore! A Massetti in primis, senza di lui non si sarebbe mai fatto nulla e il calcio sarebbe morto nella nostra città; grazie a Severini, a Martucci, a Tocci, a D'alessandro, persone con un PROGETTO, CONCRETO, REALE. GRAZIE.

Commento 9 - Inviato da: Moderato, il 02/04/2012 alle 10:58

Foto Commenti

Grande notizia!!!! sicuramente la più bella degli ultimi tempi. Progetti, programmazione, settore giovanile..... cosa sono? Ad Arezzo è la prima volta che si sentono queste dolci parole!!! Grande società gestita da persone serie e corrette quali sono il Presidente Severini ed il suo factotum il Direttore mitico Sig. Martucci!!! Non dimentichiamoci mai che lui è uno di noi!!!!!

Commento 10 - Inviato da: Amaranta, il 02/04/2012 alle 11:08

Foto Commenti

Non dimentichiamoci mai che lui è uno di noi!!!!!

Martucci tifoso prima che dirigente...

Commento 11 - Inviato da: Giulio Cirinei, il 02/04/2012 alle 11:10

Foto Commenti

sono certo che qualcuno troverà comunque da gufare

Commento 12 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 02/04/2012 alle 11:25

Foto Commenti

Pensare che un bambino della nostra città può avere la possibilità di giocare in squadre Amaranto giovanili in tutto e per tutto sembra incredibile.......veramente un grazie a questa società!Questo progetto vale più di una promozione in C2 tirando a campare di anno in anno tipo gestione Mancini!ANCORA GRAZIE a Severini e soci! 

Commento 13 - Inviato da: alfa, il 02/04/2012 alle 11:41

Foto Commenti

concordo con Arretium, sono disposto a sopportare un altro anno in questa categoria pur di sognare un pò con questo progetto, all'avanguardia per la nostra realtà...

Commento 14 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 02/04/2012 alle 11:44

Foto Commenti

Amimodo non essere ingordo.....per ora un centro sportivo della società calcio con progetti vari annessi poi un domani AVATO si deciderà a modernizzare il sito!Non si può avere tutto e subuto daltrocanto è solamente un anno che chiediamo un QUOTE non paleolitico.....Laughing

Commento 15 - Inviato da: il ferro, il 02/04/2012 alle 11:45

Foto Commenti

AMIMODO:

io ho messo 30 anni di biglietti e di trasferte, 6 anni complessivi di diffida e 10 mesi di reclusione. TE CHE HAI MESSO????le faccine e poco più.VAI ALLO STADIO CHE è MEGLIO!!!INVECE DI FARE TANTI DISCORSI!!! CHE SABATO MANCO SAPEVI CHE GIOCAVA L'AREZZO!!!

proprio vero,chi ha il pane non ha i denti.....

 

detto ciò: GRANDIOSA INIZIATIVA. ora mi sento di dire che  SI RIPARTE. ad arezzo è quello che ci voleva da sempre. GRAZIE DOVEROSO AL DR ZERBINI. UNO DI NOI.

sperando di non incontrare più difficoltà economiche e di centrare l'anno venturo gli obiettivi preposti,una volta saputo quali sono. AVANTI AREZZO. e in culo a chi all'arezzo gli vole male o non gli vuole nulla. TIPO CHI CHIACCHIERA E NON VA ALLA PARTITA O CI VA CON L'ACCREDITO SENNò NIENTE E SI INVENTA MILLE LACCHEZZI......

ma i magnificat preferisco,per esperienza, casomai farli postumi......intanto FIDUCIA!!

 

Commento 16 - Inviato da: il ferro, il 02/04/2012 alle 11:49

Foto Commenti

concordo con Arretium, sono disposto a sopportare un altro anno in questa categoria pur di sognare un pò con questo progetto, all'avanguardia per la nostra realtà...

così si. non mi trombo la marini(bona ma vecchiotta e un po'sfatta)oggi per trombammi la belen(la più fica nonchè porcella del globo) domani.

MI POLE ANCHE TORNARE. un anno di pippe si pole reggere. MA CHE NON SIANO DUE. sennò di fare i pulcini e i giovanissimi alla fine mimportaunasega.

MA SE SI TORNA IN C CON I PRESUPPOSTI ATTUALI SECONDO ME POI NON CI FERMA PIù MANCO L'OTTAVA ARMATA BRITANNICA!!!

Commento 17 - Inviato da: il ferro, il 02/04/2012 alle 11:55

Foto Commenti

ULTIMA COSA: AMARANTA ETC:

intanto dividiamo le persone tra chi è malato di arezzo e chi no. CHI GUFA è solo un invidioso sfigatello. chi buba a prescindere è polemico e rompipalle,nonchè inutile. CHI INVECE CRITICA COSTRUTTIVAMENTE,ANCHE CON TONI CALDI PERCHè A VEDERE L'AREZZO IN D CI PIANGE NON è SULLO STESSO PIANO.tanto per estromettermi e mandare a cacare definitivamente AMIMODO che manco va allo stadio e chiacchiera!!!Laughing(per scherzo,eh!!ala fine ce se vol bene,alò). IL MIO BRONTOLARE NON VORREI CHE VENISSE PRESO PER GUFATE O BUBATE GRATIS. ma chi mi conosce lo sa. sono uno dei pochi che tante volte in curva manco riesce a cantare da quanto è teso per la gara. l'arezzo sarà sempre con me. è quasi religione. sono i profeti che per esperienza non riesco a apprezzare fino in fondo. ma conoscendoli alla fine la fiducia c'è. e tanta.

Commento 18 - Inviato da: Arretium Amaranthus, il 02/04/2012 alle 12:04

Foto Commenti

Non per polemica ma solo a titolo informativo è dato sapere oltre ad essere ragguagliato dall'assessore Donati il Sindaco che impegni s'è preso?Ci sono dei dettagli da poter conoscere? 

Commento 19 - Inviato da: il ferro, il 02/04/2012 alle 12:23

Foto Commenti

il sindaco ha detto che il 17 aprile sarà ben lieto di venire a mangiare gratis all'inaugurazioni.

BRAVO COMPAGNO!!!TE LAVORA CHE IO MAGNO!!!  ah,già. manco è comunista. è ciellino. roba da cruceffiggerlo il venerdì santo come il suo idolo.....

Commento 20 - Inviato da: alfa, il 02/04/2012 alle 12:31

Foto Commenti

il buon sindaco fanfanulla è già tanto che non ha messo i bastoni fra le rote...comunque un prosecchino non si nega a nessuno...

Commento 21 - Inviato da: Marco Bianchi, il 02/04/2012 alle 13:57

Foto Commenti

Grandioso!

Commento 22 - Inviato da: teba02, il 02/04/2012 alle 16:40

Foto Commenti

per favore datemi un pizzicotto e se non reagisco non svegliatemi...

Commento 23 - Inviato da: dunga, il 02/04/2012 alle 17:50

Foto Commenti

complimenti alla società che non molla,anzi rilancia!!

nn era cosi scontato vista l'apatia degli imprenditori e del comune...

se il pontedera è andato cosi forte nn poteva essere colpa di Severini...

la ns media vorrebbe dire promozione in tutti i gironi...

cmq avanti tutta...

Commento 24 - Inviato da: baicol, il 02/04/2012 alle 18:11

Foto Commenti

Bono, bono, bonissimo!!!

Finalmente qualcosa di concreto intorno all'Arezzo, visto come questa società lavora con i giovani questo progetto sembra essere una base solida su cui costruire.

Questa mattina ero in giro tra Firenze e Pisa, peccato che non ho letto l'articolo prima, mi sarei risparmiato una fila di moccoli ogni volta che leggevo Pontedera su indicazioni stradali e altro!!!  

Con queste premesse un altro anno di D è meno amaro da ingollare

Commento 25 - Inviato da: CHIMERA, il 02/04/2012 alle 18:19

Foto Commenti

è giunta l'ora di  RISORGERE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Cool e personalmente il mio pensiero è gia rivolto al prossimo anno prima s'inizia e meglio èWink

Commento 26 - Inviato da: Paul, il 02/04/2012 alle 19:34

Foto Commenti

Grandi cose e grandi progetti, finalmente!

p.s. ingoiare un'altro campionato di D mi fà venire il mal di stomaco, ma di molto.

Commento 27 - Inviato da: Amaranta, il 03/04/2012 alle 00:25

Foto Commenti

Ferro, parlando di gufi non mi riferivo ovviamente  a te.....ma credevo si capisse....

Commento 28 - Inviato da: RobertoGennari, il 04/04/2012 alle 10:47

Foto Commenti

comunque io come data simbolo preferirei il 10 settembre 2013, giorno del 90° anniversario della fondazione dell'US Arezzo.

Commento 29 - Inviato da: Amaranta, il 05/04/2012 alle 10:37

Foto Commenti

 data simbolo preferirei il 10 settembre 2013

Va beh, quella potrebbe essere la data dell'inaugurazione della cosa finita o di una parte finita.... Qua stiamo parlando di inaugurare il progetto, me la daresti bona se succedesse tra un anno e mezzo!!!!