Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Virtus Entella, Pordenone, Juve Stabia, Pisa, Trapani
PLAY OFF
Piacenza00Trapani
Pisa22Triestina
PLAY OUT
Lucchese10Bisceglie
Bisceglie3-3dcrLucchese
IN SERIE D
Fano, Paganese, Virtus Verona, Cuneo, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Lucignano amaranto con il Gus
NEWS

Perisan e Muscat, si poteva fare di più. Le punte non pungono. Semprini e Cenetti i migliori

Sul cross di D'Errico, poi sospinto in rete da Mendicino, la difesa amaranto legge passivamente la traiettoria del cross. Ed è un errore che costa caro. Nel complesso, la squadra paga la stanchezza dopo sette partite in ventuno giorni. Di Nardo e Regolanti stritolati dalla difesa meno perforata del campionato



Cenetti prova a sfondare nel secondo tempoLe pagelle di Arezzo-Monza.

SEMPRINI 6.5 Anche oggi, tirando le somme, è tra i più briosi e presenti. Talvolta lo tradisce la foga e si fa saltare dagli uno-due biancorossi. Qualche pallone lo gestisce così così. Ma resta sempre sul pezzo, anticipa, si propone e non ha paura di crossarla in mezzo.

CENETTI 6.5 Dapprima regista basso, quindi mediano a due. Non è De Feudis e si vede, però battaglia finché fiato e gambe lo sorreggono. E prova pure a buttarsi avanti (st 32' Criscuolo ng Sta poco in campo per un voto, ma un paio di cambio gioco col mancino meritano la menzione).

VARGA 6 Una prestazione normale dopo una serie di partitoni strappa applausi. Pavanel gli risparmia quasi tutto il secondo tempo, anche perché era diffidato e non si sa mai (st 6' Talarico 6 Ci mette quello che ha di più positivo, cioè la gamba. Qualcosa azzecca e qualcosa pasticcia). 

LUCIANI 6 Gioca a sinistra e gestire palla col piede debole non lo inibisce. Anzi, va e spinge, dimostrando apprezzabile vivacità. Le apprensioni gli arrivano da Giudici, che quando apre il gas è una saetta. Alla distanza paga la stanchezza, sbaglia un paio di cross che non doveva, perde un brutto pallone che origina l'unico contropiede monzese. 

LULLI 6 Si dà da fare con risultati inferiori all'impegno. Mezz'ala di movimento, gioca poco più di un tempo. Pavanel, un po' per turn over e un po' temendo il cartellino giallo, lo leva a inizio ripresa (st 1' Regolanti 5 Il Monza ha la difesa meno perforata del torneo e lui, in questo momento, non ha il guizzo né la condizione per fare male. Sempre anticipato, reclama un paio di rigori su cui l'arbitro sorvola con ragione).

FOGLIA 6 Capitano e trequartista, stavolta viene assorbito dalle linee compatte e fluide del 4-4-2 monzese. Al tiro non è fortunato nemmeno oggi: Liverani fa una bella parata. Esce spremuto come un limone (st 6' De Feudis 6.5 Sta bene. Si capisce da come protegge palla e dal fatto che non la perde mai. E' lui a immolarsi sul contropiede di Giudici in zona Cesarini, sventando il possibile 2-0).

CUTOLO 6 Avesse trovato l'angolo con quel diagonale dopo pochi minuti, chissà... Ma non gli si può chiedere di salvare la patria ogni volta. Più trascorrono i minuti, più diventa il lumicino di speranza e tutti passano palla a lui, sperando che inventi qualcosa. Ci prova ma non succede.

PERISAN 5 Guardi e riguardi il cross di D'Errico e ti resta addosso la sensazione che quella traiettoria poteva leggerla prima e fare due passi avanti. Di lì in poi fa una parata sola su Palesi che lo chiama in causa dalla distanza.

MUSCAT 5 Sbadato nell'azione del gol: Mendicino ce l'ha alle spalle e non se ne accorge. E' una disattenzione che costa carissima. Per il resto, sofferenze relative, anche perché il Monza, nel secondo tempo, rinuncia ad attaccare.

YEBLI 5 Comincia benino, sembra dentro la partita, va pure al tiro pericolosamente. Ma evapora alla svelta e il contributo che offre si riduce al minimo (st 6' Benucci 5.5 Si piazza a sinistra e non sfonda. Troppi errori, anche senza pressione avversaria).

DI NARDO 5 Come a Cuneo, gli piove in testa la palla del gol e lui l'appoggia in porta come se lì ci fosse Perisan anziché Liverani. Rispetto a inizio stagione, è più involuto e meno spigliato. Negro e Riva lo tengono sotto traccia per novantacinque minuti.

 

scritto da: Andrea Avato, 17/04/2018





Arezzo-Monza 0-1, intervista a Massimo Pavanel

Arezzo-Monza 0-1
comments powered by Disqus