Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - 10a giornata

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
Olbiamer15Albinoleffe
Carraresemer18.30Como
Giana Erminiomer18.30Pergolettese
Leccomer18.30Juventus U23
Pontederamer18.30Pro Patria
Renatemer18.30Novara
Alessandriamer20.45Pistoiese
Monzamer20.45Gozzano
Pro Vercellimer20.45Arezzo
Sienamer20.45Pianese
MONDO AMARANTO
Nanci sulla neve con la papala amaranto
NEWS

Tutti uniti per un unico traguardo. I tifosi cantano, trascinano e alla fine applaudono lo stesso

Pochi gli spunti tecnici degni di nota nella partita contro il Prato. E così la perla della settimana è stata assegnata dalla redazione al settore ospiti dello stadio di Pontedera, colorato d'amaranto. Variegate le motivazioni della scelta: dal patto di ferro tra pubblico e squadra fino agli striscioni e ai due aste mostrati ai presenti, che racchiudevano messaggi di solidarietà ai diffidati, polemica verso il sistema e goliardia



applauso squadra-giocatori a fine partitaIn campo non è successo granché. Qualche giocata estemporanea, tanto impegno ma pochi spunti tecnicamente rilevanti, tali da meritare l'assegnazione della perla della settimana. E così la redazione si è orientata sull'approdo più naturale, come accaduto anche in altre circostanze. 

Il riferimento è ovviamente al pubblico amaranto, che sabato ha affollato il settore ospiti del ''Mannucci'' e ha creato un'atmosfera tale da annullare il fattore campo, unitamente all'assenza dei tifosi del Prato che neanche hanno partecipato alla gara, in polemica aperta con la propria società.

Un incitamento continuo, costante, con i bandieroni sventolati al cielo e i cori che si alzavano potenti. La squadra non è stata lasciata sola nemmeno in questa trasferta e alla fine, nonostante uno 0-0 accolto con un pizzico di delusione, sono partiti gli applausi per i giocatori e lo staff. Tutti uniti per unico traguardo: il patto salvezza è di ferro e non si spezza.

 

La perla amaranto va ai tifosi anche per gli striscioni che sono stati esposti. Ce n'erano per tutti i gusti: un paio erano di solidarietà per alcuni ragazzi che hanno ricevuto la diffida nei giorni scorsi, un provvedimento contri cui si difenderanno in sede legale nelle prossime settimane.

Uno era polemico nei confronti del sistema e recitava testualmente: ''penalizzazioni, pagano la squadra e la città, ma chi ha causato tutto questo quando pagherà?''. Un messaggio chiaro che non ha bisogno di spiegazioni.

E poi, tra i tanti due aste sollevati dai gradoni, uno ha catturato l'attenzione per il tono assolutamente goliardico: ''I love milf'' c'era scritto. Calcio e ironia a braccetto.

 

scritto da: Andrea Avato, 23/04/2018





Perla amaranto Prato-Arezzo 0-0
comments powered by Disqus