Atlantide ADV
SPORTUBE
AMARANTO TV

SERIE C GIRONE A - Play-off e Play-out

RISULTATI CLASSIFICA PROSSIMO TURNO
IN SERIE B
Vicenza, Monza, Reggina, Reggiana
PLAY OFF
Reggiana10Bari
PLAY OUT
Pianese00Pergolettese
Olbia10Giana Erminio
IN SERIE D
Gozzano, Pianese, Giana Erminio, Rimini, Arzignano, Ravenna, Rieti, Rende, Bisceglie
MONDO AMARANTO
Giacomo a Santorini
NEWS

Il Siena crolla sul più bello, il Livorno è in serie B. Giochi tutti da fare per play-off e play-out

Alla capolista basta un pareggio contro la Carrarese per festeggiare il salto di categoria. I bianconeri infatti cedono clamorosamente in casa contro il Piacenza e dicono addio ai sogni promozione. Dopo diciannove risultati utili, l'Alessandria perde a Pistoia. La Pro Piacenza torna al successo dopo sei sconfitte di fila. Ultima giornata decisiva sia per le posizioni di vertice che in coda



Vantaggiato esulta dopo il gol della promozione in BAnche il Pisa paga lo scotto del Comunale dopo Livorno e Siena. Il derby volge a favore degli amaranto, sempre in cerca di punti fondamentali per raddrizzare una classifica oltremodo falcidiata. 

Decisiva la zampata di Moscardelli ad inizio ripresa, che bissa così il successo dell’Arena Garibaldi costringendo i ragazzi di Petrone ad accontentarsi del terzo posto.

 

Davanti è invece tutto deciso. Il Livorno fatica da morire in casa contro la Carrarese, riacciuffata con Vantaggiato nel recupero di prima frazione (lo 0-1 porta la firma di Cais) e tenuta a bada poi, ma il punto è sufficiente a strappare la promozione diretta in serie B. Gran parte del demerito va al Siena, che davanti ai proprio tifosi sbaglia completamente approccio e gara contro il Piacenza rimediando una rete per tempo (Romero e Corazza dal dischetto).

Dando uno sguardo alla classifica è facile capire quanto la trasferta di Carrara sarà complicata. I marmiferi, nel terzetto delle quarte, vorranno sicuramente arrivare nel migliore dei modi ai play-off, e per farlo devono tenere a bada sia il Monza, passato a Cuneo (1-0) grazie a Cori, che la Viterbese, tornata da Olbia con lo stesso punteggio (Cenciarelli).

 

L’Alessandria, già sicura di partecipare ai play-off, cade a Pistoia dopo ben diciannove gare utili consecutive (Ferrari dal dischetto e Picchi per gli arancioni, Gjura nel finale per i piemontesi), mentre a 90’ dal termine si infila all’ultimo posto disponibile per gli spareggi il Pontedera dopo aver regolato in casa il Prato per 2-0 (Pinzauti e Gargiulo).

Seguono a ruota la Giana Erminio e la Lucchese, che questo turno ha dovuto osservare il riposo. Entusiasmante la gara dei lombardi: al Città di Gorgonzola danno vita alla partita più spumeggiante dell’intero lotto battendo 4-3 il Gavorrano: è botta e risposta, con gli ospiti subito avanti due volte (Barbuti dal dischetto e Vitiello, pari di Marotta) ma recuperati e superati dalla doppietta di Perna già nel primo tempo, poi Brega fa pari a 3’ dal termine. Equilibrio che viene immediatamente rotto da Okyere, che nel recupero butta dentro il definitivo 4-3.

 

E’ invece un successone quello della Pro Piacenza nel match-salvezza contro l’Arzachena. Pratica chiusa già dopo 30’ con Mastroianni, Barba e La Vigna, poi Ricci nella ripresa arrotonda prima della rete della bandiera di Curcio.

Tre punti che, in attesa di eventuali penalizzazioni, salverebbero matematicamente i rossoneri con una gara di anticipo.

 

scritto da: Daniele Marignani, 30/04/2018





Siena-Piacenza 0-2, la sintesi della partita

comments powered by Disqus